Viaggi, cene e vestiti: spende 53 mila euro con la carta aziendale. Condannato a venti mesi per appropriazione indebita aggravata.

Bella vita con la carta aziendale, condannato

Faceva la bella vita con i soldi dell’azienda. Ma a un certo punto le sue spese avevano destato più di un sospetto, ed era scattata la denuncia. Ora il Tribunale di Monza lo ha anche condannato. Un anno e otto mesi per appropriazione indebita aggravata per M.D.N., 53 anni, monzese, ex ragioniere di una società che gestiva il bowling di Pessano.

Viaggi, cene e vestiti

Con quella tessera pernottava a Park Avenue in hotel, acquistava vestiti di marca e mangiava in locali di alta qualità, in Sardegna o sulle Alpi. Sino a quando la società si è rivolta a un legale e lo ha denunciato. Dopo tre anni è arrivata la sentenza di condanna.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI