Vietato l’accesso al cimitero da un’ordinanza per il rischio di crollo delle lastre. A farne le spese le famiglie di Cambiago che non possono andare a trovare i defunti.

Vietato l’accesso al cimitero

A Cambiago è vietato andare a trovare i propri cari al camposanto. Lo stabilisce un’ordinanza urgente firmata dal sindaco Laura Tresoldi a causa del rischio di caduta delle lastre dai loculi. Le due ali esterne sono state recintate dalle transenne e non c’è un’idea certa dei tempi di intervento, che potrebbero protrarsi anche fino al prossimo anno. Per centinaia di famiglia è stata una terribile notizia.

Condanna delle opposizioni

Per i gruppi di opposizione la situazione è inaccettabile e sarebbe stata causata dalla mancanza di manutenzione del Comune. La richiesta unanime è di sveltire i tempi, anche in previsione della commemorazione dei defunti che si terrà il 2 novembre 2019. Ma al momento l’unica certezza è che la perizia per valutare lo stato di ammaloramento della struttura, copertura compresa, sarà affidata agli specialisti solamente dopo l’estate.

Leggi anche:  Uomo trovato morto nei campi, indagini in corso

Tutti i dettagli, le spiegazioni del sindaco e i commenti sul numero della Gazzetta della Martesana in edicola e online da sabato 10 agosto 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.