Zingara da record: incinta, con 5 figli e 18 anni di pena da scontare. Arrestata dai Carabinieri: nonostante la 33enne fosse in gravidanza è finita in carcere.

Zingara incinta con tanti anni da scontare

Su di lei pendeva un ordine di cattura per dei furti commessi in provincia di Como, emesso dal Tribunale lariano. Doveva scontare 9 mesi. Ma la vera sorpresa i Carabinieri della Stazione di Vimodrone l’hanno avuta durante le fasi del fotosegnalamento. E’ emerso, infatti, che la donna – di nazionalità rumena, ufficialmente senza fissa dimora ma solita bazzicare Vimodrone – avesse un alias, sul quale pendeva un altro ordine di carcerazione ben più “sostanzioso”: 18 anni di carcere, da scontare a seguito di un cumulo di pene tutte legate a reati contro il patrimonio. Furti, in parole povere.

Ma potrebbe rimanere in cella per poco

La 33enne, che sarebbe al quinto mese di gravidanza, è stata rintracciata lunedì dai militari per le strade di Vimodrone. La sua speranza era quella di poter evitare, come in passato, il carcere, vista la lunga serie di gravidanze. Ma l’emergere del maxi cumulo pene per 18 anni complessivi non l’ha aiutata. Per lei si sono aperte le porte della sezione femminile del carcere di San Vittore. Ma non è escluso che il Tribunale del Riesame di Milano possa a breve “regalarle” ancora la libertà.