Donata alla parrocchia di Brembate la cassetta militare utilizzata da don Todeschini al tempo in cui era cappellano militare. La cassetta è stata accuratamente restaurata da due brembatesi.

Donata alla parrocchia

Il contenitore, utilizzato da don Todeschini che, nel 1922 sarebbe diventato parroco di Brembate dove ha lasciato un segno indelebile, era custodito da Giovanni Paris detto Nino che l’aveva ricevuta da suo padre Alessandro che, a sua volta, l’aveva avuta da don Giulio Bosatelli, parroco di Brembate dal 1945 al 1963. Ora il cimelio è stato consegnato all’attuale parroco, don Cesare Passera.

Restaurata da due brembatesi

La cassetta militare del brembatese più illustre, prima di essere consegnata al parroco, è stata attentamente restaurata da due brembatesi: Gianfranco Doneda e Luigi Diani. Nel corso del restauro i due hanno scoperto sulla cassetta una targhetta in metallo che certifica il legame con don Todeschini. Ora il contenitore è esposto nella chiesa parrocchiale.

 

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato19 gennaio

 

Leggi anche:  Decreto sicurezza il senatore Toni Iwobi a Brembate

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE