La Giornata della memoria rivive a Pioltello grazie agli studenti dei vari ordini scolastici. Dalla scuola elementare alle superiori tanti gli eventi in programma.

Giornata della memoria: intitolato un parco

Si comincia venerdì 25 gennaio con la scuola primaria di via Galilei. I bambini, insieme al corpo docente, hanno organizzato una cerimonia per l’intitolazione del parco adiacente il loro plesso. La scelta dell’Amministrazione è stata di dare il nome di Anna Frank, una delle più note vittime dell’Olocausto. L’appuntamento è alle 11 presso l’area verde, alla presenza delle autorità cittadine.

Incontri che colpiscono

Il giorno seguente, sabato 26 gennaio, ci si sposta nella biblioteca di piazza dei Popoli dove alle 17 si terrà l’evento organizzato dagli studenti del Liceo Machiavelli. I ragazzi intervisteranno Luisa Steiner che racconterà la sua esperienza di bambina ebrea costretta ad assistere all’arresto del padre e del nonno da parte dei soldati nazisti. Per sfuggire alla deportazione ha vissuto da rifugiata presso una famiglia di amici.

Leggi anche:  Frasi auguri San Valentino, le più belle VIDEO

La tragedia istriana

Il ciclo della memoria si conclude il 9 febbraio con l’appuntamento per il Giorno del ricordo.  Sempre alle 17 e sempre in biblioteca, sarà la volta dell’incontro con la profuga istriana Anna Maria Crasti, scappata da Orsona con la famiglia per non incorrere nei rastrellamenti operati dai soldati di Tito.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.