Per il compleanno di Leonardo da Vinci, nato il 15 aprile del 1452, domenica l’omonima associazione culturale di Vaprio ha organizzato un’escursione a Vigevano.

Tra le bellezze di Vigevano

Non c’era di meglio che celebrare un importante anniversario, con una vera e propria immersione nella storia d’Italia e del Rinascimento. Domenica 15 aprile, nello stesso giorno in cui nel 1452 Leonardo da Vinci emetteva il suo primo vagito, l’omonima associazione culturale,  a lui dedicata, ha ammirato la splendida città, rimasta praticamente inalterata dal Rinascimento a oggi.

La visita

Il numeroso gruppo, passeggiando nella maestosa piazza ducale, voluta da Ludovico il Moro, ha poi visitato il Castello Sforzesco, con la torre progettata dal Bramante. Ma non solo. Nelle sue vaste sale c’è anche il museo “Leonardiana”, che riassume anche in veste multimediale le attività e gli studi del genio da Vinci. Mentre accanto si trova la pinacoteca coi suoi dipinti.

Leonardo e non solo

Il gruppo ha inoltre fatto visita al museo della calzatura, sempre collocato  nella suggestiva sede quattrocentesca del castello.  Dopodiché, all’escursione è stato abbinato un suggestivo momento conviviale. Il gruppo di appassionati vapriesi ha infatti pranzato nell’antica residenza di caccia di Ludovico il moro, il “Colombarone della sforzesca”, sito poco fuori Vigevano. Anche in questa località soggiornò Leonardo da Vinci contribuendo con i progetti idraulici, al miglioramento dell’irrigazione dei campi.