Applausi al Trivulzio di Melzo ieri sera, sabato 6 aprile, per il musical “Le terre al di là del mare”. Uno spettacolo di beneficenza portato in scena per sostenere il progetto “Colori e sapori, il gusto del volontariato”.

Successo per lo spettacolo di beneficenza

Quasi 300 persone hanno riempito la sala di palazzo Trivulzio per la prima melzese dello spettacolo ideato, inscenato e musicato dalla MM2 Band in collaborazione con la Compagnia Oltre e con il Centro arti performative Puzzle. Uno show tra ballo, musica e storia per raccontare le avventure di un capitano coraggioso e del suo sogno di raggiungere un tesoro impossibile da ottenere. Il musical, che è già salito sui palchi di Gorgonzola e Cassina de’ Pecchi, è stato donato ad Aleimar e a tutte le associazioni melzesi che concorrono alla realizzazione del progetto  “Colori e sapori, il gusto del volontariato”.

Il bello di essere volontari

Il progetto, che ormai va avanti da circa un anno e si concluderà a ottobre, mira proprio a diffondere lo spirito del volontariato, ben rappresentato dalla scelta dei protagonisti di “Le terre al di là del mare” di donare l’intero ricavato della serata alla causa. Altri appuntamenti sono già stati proposti alla cittadinanza e di nuovi ne dovranno essere promossi. Grazie anche al sostengo dell’Amministrazione comunale partner nel progetto.

Leggi anche:  Chritmas run a Cernusco, una corsa in allegria in clima natalizio |FOTO E VIDEO

Il musical che stupisce

Per quel che riguarda lo spettacolo, solo applausi per musicisti, cantanti e ballerini. Amatori, non certo professionisti che si sono dimostrati in grado di coinvolgere il pubblico, di emozionarlo e di stupirlo. Da applausi le musiche originali pensate e scritte appositamente per il musical dalla MM2 Band, così come l’ottima regia e il brillante testo di Renato Gamba e Sara Sani e la coreografia di  Sonia Cavallieri . Il prossimo appuntamento della Compagnia è a Cernusco, dove replicheranno la loro opera.

Per informazioni

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.