Oltre trenta dipinti appartenenti alle collezioni del Museo della Permanente. La Casa delle associazioni in via Buonarroti ospiterà la tappa conclusiva della mostra «Flussi d’arte».

Le opere del Museo della Permanente in mostra a Cernusco

Ultima tappa per i 33 capolavori della storica collezione del Museo della Permanente di Milano che, al termine del loro viaggio itinerante, iniziato a novembre 2018 e promosso da Gruppo CAP, arrivano a Cernusco sul Naviglio. Dal 13 al 31 marzo, lo Spazio Espositivo Casa delle Associazioni ospiterà la terza tappa della Mostra “Flussi d’Arte. Da Gola a Funi e Casorati. Opere della prima metà del Novecento nelle collezioni del Museo della Permanente”.

Comune e Gruppo Cap insieme per San Giuseppe

“Portare nei Comuni del nostro territorio le opere della Permanente è uno dei modi con il quale abbiamo deciso di festeggiare i nostri primi 90 anni di storia – ha spiegato Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP – Sono certo che anche quest’ultima tappa sarà un successo, proprio come le precedenti di Sesto San Giovanni e Abbiategrasso. Insieme alle amministrazioni territoriali abbiamo realizzato un vero e proprio “tour itinerante”, che ha fatto conoscere ai cittadini alcune delle più importanti opere d’arte italiana di fine Ottocento e inizio Novecento”. Gruppo CAP è da sempre sinonimo di acqua sicura per tutti i territori dell’hinterland milanese. Siamo orgogliosi di questa missione e questa iniziativa ci ha permesso di ridurre le distanze con i cittadini, offrendo la possibilità di ringraziarli in modo concreto per la fiducia che ci hanno concesso durante questi anni”.

Leggi anche:  Vento forte, abbattuto albero del Cannocchiale di Villa Alari

Un viaggio nella storia dell’arte del Novecento

Selezionate dall’esperta d’arte Elena Pontiggia, le 33 opere del Museo della Permanente, esplorano i movimenti artistici nati nella prima metà del Novecento italiano, uno dei periodi più fecondi e più interessanti dell’arte italiana contemporanea, attraverso una rassegna itinerante partita da Sesto San Giovanni e che nei prossimi mesi toccherà altri comuni dell’hinterland milanese. Oltre ai capolavori del Museo della Permanente, l’esposizione porterà in città la testimonianza tangibile dell’opera di Gruppo CAP attraverso alcuni scatti artistici ed emblematici, realizzati dal fotografo Lorenzo Maccotta dell’agenzia Contrasto per “La linea dell’Acqua”, la mostra celebrativa dei 90 anni dell’azienda pubblica, allestita proprio presso la Permanente nello scorso mese di ottobre. Si tratta di un viaggio attraverso le immagini attorno a Milano e al suo territorio, seguendo il flusso di quello che è il suo vero elemento distintivo: l’acqua e la forte, costante simbiosi fra natura e lavoro degli uomini.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI