Opere d’arte all’aria aperta. Sono i dieci dipinti realizzati a Cologno Monzese dagli studenti dei licei artisti che hanno partecipato con successo al concorso “Il contorno decorato”.

Opere d’arte

Questa mattina si è tenuta l’inaugurazione e la premiazione degli autori e degli esecutori, ovvero coloro che hanno vinto la competizione. Si tratta degli studenti del  licei artistici Brera e Caravaggio di Milano, De Nicola di Sesto San Giovanni e Ettore Majorana di Cesano Maderno.

Arte ambientale

“E’ arte ambientale – ha detto Carlo Franza, presidente della giuria – Siamo fortunati a poter assistere a un simile esempio di espressione, tanto unico quanto raro. Pertanto va ringraziato il Comune che ha voluto promuoverla e sostenerla. Non si tratta di murales, che rimandano al Sud America e hanno una connotazione politica. Questa, appunto, è arte ambientale”.

Bellezza in città

“Siamo molto entusiasti del successo che ha ottenuto l’iniziativa, andata ben oltre le aspettative – ha aggiunto il sindaco Angelo Rocchi –  Ci auguriamo che ce ne siano altre. Ha portato colori, bellezza e gioia nella città”.

Fuori programma

Non è mancata una piccola contestazione. A muoverla è stato uno studente: “Avete ringraziato tutti coloro che hanno lavorato con impegno (in riferimento a insegnanti e personale degli uffici, ndr) – ha detto – Ma c’è differenza con quello dei ragazzi che hanno realizzato le opere. Voi insegnate loro che è giusto che il lavoro non sia pagato”. L’assessora Dania Perego ed Enrico Olmari, il giornalista ideatore dell’iniziativa, lo hanno però azzittito. “Questo è un concorso – ha detto quest’ultimo – Se voi ne parliamo quando abbiamo finito”.

Leggi anche:  Furti ai danni dei bagnanti, arrestato un colognese

Protezione antivandali

I dipinti sono stati realizzati grazie ai materiali messi a disposizione dagli sponsor. Sopra di essi è stata applicata una pellicola protettiva che li preserva dalle intemperie e dagli atti vandalici.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO