Tremila euro raccolti e devoluti per la lotta contro il cancro in occasione della sesta edizione di Rock against cancer, che si è svolto nel weekend al Live di Trezzo.

Anche stavolta il rock against cancer ha fatto il suo miracolo

La musica e l’amicizia sono incontrate al Live Club nel segno della solidarietà. La sesta edizione della manifestazione, organizzata dal sodalizio formato da Nosnop Events, Shining Production e Live Club, si è rivelata molto intensa.

Sul palco otto bands per una buona causa

Otto bands, due diversi Dj set, un Live Club che pur non essendo stracolmo, ha raccolto un pubblico assolutamente motivato. Ha infatti partecipato alla serata con grande cuore. Un’atmosfera bellissima si respirava sul palco. Dove i musicisti hanno condiviso spazi e tempi con nel segno dell’ amicizia, tra lo staff, particolarmente unito intorno a questo tema. Ma anche nel pubblico, composto da giovani e non solo, quest’anno meritevole di una particolare generosità.

Il ricavato sarà devoluto a due associazioni benefiche

I soldi raccolti saranno distribuiti in parte al Comitato Maria Letizia Verga. Sulla base di un’alleanza tra medici, operatori sanitari, genitori e volontari il comitato lavora ogni giorno per garantire ai giovani pazienti in cura presso il Centro di Ematologia di Monza e alle loro famiglie le migliori cure. Si vuole infatti arrivare alle più alte possibilità di guarigione. L’altro contributo andrà invece all’associazione Sos (Solidarietà in oncologia San Marco-Zingonia). E’ nata a ottobre del 2013 per volontà di un gruppo di medici e operatori del Policlinico San Marco, impegnati a diversi livelli nella lotta contro i tumori. La sua missione è conciliare l’eccellenza medica con la qualità della cura e dell’accoglienza della persona malata, ma anche dei suoi familiari.

Leggi anche:  Nuoto Mantegazza oro al Trofeo delle Regioni

Il rock against cancer ricorda Ricky

L’iniziativa ha fatto la sua prima tappa a gennaio 2013 sul palco del Live Club di Trezzo sull’Adda. E’ nata dalla volontà di amici e parenti per commemorare “Riky”, Enrico Comelli, scomparso il 23 gennaio del 2012 per un cancro. Nelle precedenti edizioni sono stati invece raccolti oltre 7000 euro, devoluti interamente alla Fondazione Istituto Europeo di Oncologia.