Sassi dipinti nascosti per le vie del paese. E’ Martesana rocks, una nuova iniziativa promossa da Paola Casartelli.

Sassi dipinti in paese

Paola Casartelli vive a Pozzuolo dal 2010, ma è originaria di Como. Lì, grazie a delle amiche, ha scoperto un’iniziativa nata in Svizzera e che si sta diffondendo anche in Italia. “Mi è subito piaciuta e ho deciso di provare a riproporla qui – ha raccontato – Ho iniziato a Pozzuolo, ma sarebbe bello si diffondesse in tutta la Martesana”. E’, appunto, Martesana rocks e i pozzuolesi hanno potuto conoscerla già questa settimana.

Sorrisi nascosti

L’iniziativa consiste nel prendere dei sassi e dipingerli. “Non serve essere artisti, basta avere dei colori – ha aggiunto Paola – Poi ci si mette sopra ciò che si vuole e li si nasconde per il paese. Chi li trova può decidere se tenerli per sé oppure nasconderli in qualche altro luogo”. Prima di farlo però deve postare una foto con il ritrovamento sul gruppo Facebook “Martesana rocks” e dare un indizio su dove lascerà il sasso.

Leggi anche:  I neo cinquantenni di Groppello hanno fatto festa in Franciacorta FOTO

La bellezza salverà il mondo

“Sembriamo sempre tutti arrabbiati, ma dovremmo capire che ogni tanto le cose vanno prese alla leggera – ha concluso Paola – L’iniziativa ha mille interpretazioni, ma una secondo me molto profonda. Chi decide di dipingere un sasso e nasconderlo sta facendo una cosa che strapperà un sorriso a uno sconosciuto. Sta dedicando tempo a chi nemmeno sa chi sia. E’ un gesto che dà un grande senso di umanità”.

Nella Gazzetta dell’Adda

Tutte le curiosità, l’origine del progetto, le idee alla base sono nella Gazzetta dell’Adda disponibile in edicola e nell’edizione sfogliabile online a partire da sabato 5 ottobre 2019.

Torna alla home per le altre notizie di oggi