Trecento ragazzi Trezzo sull’Adda in pellegrinaggio al Santuario della Rocchetta di Porto d’Adda.

Trecento ragazzi di Trezzo pellegrini alla Rocchetta

In questi giorni stanno terminando tutti gli oratori estivi delle parrocchie dell’Adda Martesana. dove bambini e ragazzi possono trascorrere tanto tempo assieme e divertirsi, guidati da animatori ed educatori. Tra i tanti oratori che sfruttano una giornata al fiume Adda per fare qualcosa di diverso e prendere un po’ di fresco, c’è anche il San Luigi della Parrocchia Santi Martiri Gervaso e Protaso di Trezzo sull’Adda. Sotto la regia di don Massimo Berera, Trezzo è stato il più “presente” al Santuario della Rocchetta durante questi mesi estivi. Infatti, oltre 300 ragazzi, in queste cinque settimane, sono stati divisi a gruppi di 50 e hanno esplorato in giorni alterni un luogo a molti di loro sconosciuto, il Santuario della Madonna della Rocchetta a Porto d’Adda.

Sono stati accolti dal custode

Ad accoglierli, come sempre, Fiorenzo Mandelli. Il custode del santuario ha raccontato loro delle chiuse di Leonardo, utilizzando un semplice modellino e gli aneddoti sulla storia della chiesina e del fiume. “Sono stati momenti formativi e interessanti sia per gli animatori sia per i ragazzi, attenti ad ascoltare tutto ciò che Fiorenzo ha scoperto nei suoi 12 anni di volontariato alla Rocchetta” – ha detto lo stesso Mandelli – Ma non tutto è sempre filato liscio, alcuni ragazzi sono stati richiamati più volte per indisciplina e mancanza di educazione comportamentale, a volte però un rimprovero da parte degli adulti è necessario piuttosto che soprassedere a tutto”. Don Massimo sì è congratulato con Fiorenzo per la positività di queste giornate e per la sua disponibilità verso il Santuario e i suoi visitatori.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.