“Vogliamo portare la notte della Taranta a Cernusco”. E’ il sogno della Pro loco, ospite sabato sera all’evento in Salento che ha radunato 200mila persone.

Il gemellaggio tra Cernusco e il Salento

La Pro loco di Cernusco è rimasta affascinata dalla notte della Taranta, il più grande evento di cultura popolare in Italia, uno dei più importanti in Europa, svoltosi sabato sera in Salento e capace di radunare circa duecentomila spettatori. L’associazione ha potuto infatti godersi il grande spettacolo direttamente da sotto il grande palco, in virtù del gemellaggio con il Salento suggellato con la sfilata di moda etica “made in Salento” andata in scena in città.

Il presidente della Pro loco di Cernusco Silvano Ambrosoni con Andrea Mirò, maestro concertatore della notte della Taranta 2018

“Vorremmo la notte della Taranta in città”

“Il nostro sogno adesso è portare la notte della Taranta in città – ha spiegato il presidente Silvano Ambrosoni – Abbiamo infatti avviato una bella collaborazione con questa terra e un evento del genere racchiude tutti i nostri valori. E’ fatto di colori, multiculturalità, musica e festa, con artisti di tutto il mondo. Ci ha davvero affascinato e viverlo dalla prima fila è stata un’emozione indescrivibile”. I contatti con gli organizzatori quindi ci sono, ora la Pro loco lavora per realizzare il sogno.

Leggi anche:  Concorso presepi 2019, i primi partecipanti FOTO