Elettrodomestici e impianti. Di rientro da una vacanza si scopre che, malauguratamente, la lavatrice non funziona più. Oltre al danno, la beffa, perché non sempre l’intervento di manutenzione è a buon mercato.

Elettrodomestici e impianti, quanto costa ripararli?

Siti specializzati confermano che il costo della riparazione di una lavatrice può spaziare da 30 euro per la sostituzione della maniglia, a 195, prezzo medio richiesto per intervenire sul modulo trifase.
Abbastanza care anche le tariffe per la manutenzione della lavastoviglie. I listini infatti vanno dai 50 euro per il cambio della guarnizione del portello, fino ai 250 richiesti solitamente per la sostituzione della motopompa.
Per il forno invece la spesa media della manutenzione parte dai circa 30 euro per la sostituzione della lampada, ai 110 per il cambio del vetro esterno. Per il frigorifero dai 35 euro per la lampadina che illumina il vano refrigerato per arrivare ai 210 euro del compressore. Quanto viene, infine, una piccola manutenzione a cura dell’idraulico? Per sgorgare un lavandino otturato si possono sborsare dai 50 ai 120 euro. Per riparare invece un rubinetto che perde l’importo richiesto è a partire da 80 euro. La ricerca potrebbe poi estendersi alle tariffe degli elettricisti, dei fabbri e così via.

Il rischio è sempre in agguato

Insomma, si tratta di cifre che possono appesantire in modo consistente il bilancio famigliare. Per questo le compagnie assicurative più evolute hanno messo a punto prodotti in grado di tutelare i consumatori da questi imprevisti. Peccato però che, nonostante l’ampia scelta presente sul mercato, solo il 30% delle famiglie italiane abbia a tutt’oggi sottoscritto una polizza per tutelarsi.

Gli italiani non si assicurano

A confermare il dato sopra riportato è un’indagine effettuata dall’Osservatorio sulla percezione del rischio domestico di Gfk Eurisko e Assistenza Casa, società specializzata nei servizi di assistenza domestica. La rilevazione è stata condotta su un campione di mille individui in rappresentanza delle famiglie italiane. Da essa si evince che solo poco più del 30% ha sottoscritto l’assicurazione contro i danni e i guasti domestici.

Gas ed elettricità, i timori più diffusi

Gli intervistati affermano di temere particolarmente l’avaria all’impianto del gas. Il 70% di loro si preoccupa giustamente per la propria incolumità e per quella della propria famiglia. Per l’impianto elettrico, la paura maggiore è invece collegata ai costi di riparazione (42% degli
intervistati), mentre solo un 20% è preoccupato per la sicurezza. In caso di problema all’impianto idraulico, invece, il timore più grande è relativo all’entità del danno che la fuoriuscita di acqua potrebbe causare agli arredi e alla casa (58%).

La soluzione di Cogeser Energia

Cogeser Energia, in collaborazione con Aon, primo gruppo in Italia e nel mondo nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazioni assicurativa e riassicurativa, tende la mano a tutti coloro che, pur essendo coscienti dei rischi che si celano dietro a un guasto idraulico o a un elettrodomestico, ancora non hanno sottoscritto una polizza per tutelare se stessi, la propria famiglia e la casa.

Assistenza Globale

Elettrodomestici e impianti

In particolare, la società con sede a Melzo, partecipata da otto Comuni della Martesana (Melzo, Pioltello, Gorgonzola, Inzago, Bellinzago Lombardo, Vignate, Liscate e Truccazzano) da inizio anno ha introdotto l’innovativa formula «Assistenza Globale». Questa formula tutela i sottoscrittori da piccoli e grandi inconvenienti di ogni giorno.
E’ una sorta di pronto intervento domestico per i guasti e le emergenze. Ogni giorno dell’anno, 24 ore su 24, il cliente ha a disposizione, in caso di bisogno, un elettricista, un fabbro, un termoidraulico e un tecnico riparatore di elettrodomestici.

Leggi anche:  Scacchi, Gorgonzola e Bussero scuole top al torneo provinciale FOTO

I vantaggi per gli utenti

La polizza dà diritto fino a un massimo di 3 interventi nell’anno per tipologia di guasto, ciascuno con un massimale di spesa pari a 300 euro.
E non solo. In caso di ingenti danni all’abitazione, per esempio a seguito di furto, incendio o allagamento che l’abbiano resa inagibile, la polizza sosterrà le spese immediate per la sistemazione provvisoria. Il massimale previsto è di 300 euro. Per informazioni è possibile visitare il sito www.cogeserenergia.it.

«La vostra sicurezza, la nostra priorità»

«Desideriamo la massima serenità per i nostri 56.000 clienti e per coloro che intendono diventarlo», spiega Lino Ladini, Amministratore Unico di Cogeser Energia. «Non solo per quel che riguarda il servizio di fornitura luce e gas ma anche in riferimento ai piccoli e grandi problemi che la vita di ogni giorno può presentare. Con queste offerte assicurate ci avviciniamo ulteriormente ai nostri utenti, affiancandoli nelle loro difficoltà, qualunque ne sia l’entità. Per farlo, abbiamo scelto un partner qualificato come Aon. Contiamo così di rispondere positivamente alle necessità di tutti coloro che sceglieranno le nostre nuove formule contrattuali».

Un ombrello per la famiglia di chi perde il lavoro

Elettrodomestici e impianti

Tra le novità assicurate proposte da Cogeser Energia in collaborazione con Aon ci sono anche le soluzioni che mettono sotto un ombrello protettivo tutta la famiglia, qualora il titolare delle utenze di luce e gas si ritrovi improvvisamente senza lavoro. Un’evenienza non rara, purtroppo, dati i chiari di luna che si registrano ancora oggi in diversi settori del mercato.
«Bolletta protetta» è il nome della nuova proposta firmata Cogeser Energia. Le offerte luce e gas «Puntuale x casa – Bolletta protetta» e «Ottima x Casa – Bolletta protetta», prevedono un indennizzo fino a 3.000 euro per un anno, in caso di perdita di lavoro o di invalidità. Così la famiglia potrà far fronte per 12 mesi ai costi di luce e gas. Per informazioni è possibile connettersi al sito www.cogeserenergia.it.

La collaborazione con Aon

La collaborazione con Aon per Cogeser Energia si sta rivelando in tutta la sua importanza. Una sinergia grazie alla quale sono nate le formule contrattuali innovative che stanno permettendo già oggi a numerosi utenti di ritrovarsi assicurati contro i piccoli imprevisti quotidiani come i guasti degli elettrodomestici e degli impianti. O in caso di perdita del lavoro. Tutto questo grazie alle polizze comprese nelle offerte Assistenza Globale e Bolletta Protetta di Cogeser Energia. Un valore aggiunto straordinario che proietta i due partner nel futuro e pone il conto in banca dei sottoscrittori al riparo da eventuali imprevisti.

Andrea Parisi, ad di Aon

Andrea Parisi, Amministratore Delegato di Aon, afferma: «La partnership con Cogeser Energia ci rende particolarmente fieri perché insieme abbiamo ideato delle soluzioni concrete e vantaggiose a supporto delle famiglie qualora si trovassero in difficoltà economiche, come può capitare a chi purtroppo perde il lavoro o è vittima di un infortunio, o in caso di guasti o danni ingenti che richiedano un’assistenza e una spesa immediate. Grazie alla nostra esperienza professionale, alla capacità di individuare soluzioni che diano risposte concrete ai clienti e al fatto di essere il numero 1 del mercato, Aon si conferma come partner affidabile per studiare soluzioni innovative e su misura che garantiscono un reale supporto alle esigenze in continua evoluzione della clientela».

Elettrodomestici e impianti