Giornata di festa per la scuola Molino Vecchio. Sabato scorso, in occasione della fine dell’anno scolastico, si è tenuta una festa con a tema la mondialità, a conclusione del percorso iniziato con l’«Open School» di cinque mesi fa.

Molino Vecchio in festa

L’evento, dal titolo «Giro giro tondo come è bello il mondo…letture e divertimenti tra i 5 Continenti», ha coinvolto i bambini e le loro famiglie in un’ampia rosa di attività, dalla maratona della lettura a un laboratorio musicale tenuto dal maestro Carlo Giardina. «Quest’anno ci siamo appoggiati a una cooperativa – ha raccontato la preside Michela Matera – Ci ha aiutati a organizzare alcuni incontri con gli autori, come ad esempio quello con Antonio Ferrara, autore di “Ero cattivo”. Le letture che abbiamo sentito nei cortili sono ispirate a storie del mondo, depositarie di messaggi che invitano a essere forti, positivi e a saper superare le difficoltà». Molto apprezzato è stato il laboratorio del messaggio sonoro armonico, a cura della libera professionista Lina Rossini, che ha offerto ai partecipanti una calma esperienza di meditazione al ritmo di tamburi sciamanici e campane tibetane. La giornata si è conclusa con il saluto a cinque insegnanti che, quest’anno, hanno terminato il loro mandato.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI