I saldi 2018? Non solo affari, ma anche un’opportunità di lavoro.

I saldi 2018? Anche un’opportunità di lavoro

Sono circa 6 mila le entrate previste a Milano nel mese di gennaio tra gli addetti richiesti nel settore commercio, per nuovi ingressi, sostituzioni, collaborazioni, soprattutto commessi in circa tre casi su quattro, anche in occasione dei saldi. Nel 65% dei casi si tratta di un contratto a tempo determinato. I dati riguardano le previsioni delle imprese del settore, in una elaborazione della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su fonte Sistema Informativo Excelsior 2017 Unioncamere –Anpal, per il trimestre che si chiude il prossimo febbraio.

I dati lombardi

In Lombardia 14 mila le entrate nel commercio su circa 60 mila in Italia. Due su tre a tempo determinato. Dopo Milano con circa 6 mila, Brescia, Bergamo, Monza con oltre mille e Varese con circa mille, Como, Lecco e Mantova con circa 500, Pavia, Cremona e Lodi con circa 200, Sondrio con circa 100.

Le imprese dei saldi

Le imprese dei saldi a Milano, 4 mila. Sono soprattutto imprese che si occupano di abbigliamento in esercizi specializzati (1.256), confezioni per adulti (1.068), calzature (451), biancheria e camicie (439), confezioni per bambini (172), pelletteria da viaggio (168). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati registro imprese al terzo trimestre 2017.

Leggi anche:  Notte bianca a Carugate, che successo FOTO

Abbigliamento e accessori

Abbigliamento e accessori: in Lombardia 10 mila attività. Di queste, una su tre ha sede a Milano (3.657). In Lombardia al secondo posto Brescia (1.465), seguita da Bergamo (1.028), Varese (837) e Monza e Brianza (785). Sono in regione soprattutto imprese che si occupano di abbigliamento in esercizi specializzati (3.328), confezioni per adulti (3.108), calzature (1.381), biancheria e camicie (1.227), confezioni per bambini (677), pelletteria da viaggio (352).

Shopping di moda scontato in tutto il Paese

In Italia shopping di moda scontato in 96 mila imprese: prime Napoli, Roma, Milano e Bari. Più imprese legate all’abbigliamento e ai saldi di questi giorni a Napoli (9.307), Roma (8.567), Milano (3.657), Bari (3 mila), Torino (2.807), Salerno (2.582). Anche Palermo e Caserta superano le 2 mila imprese, quasi raggiunte anche da Firenze e Catania.

Gli addetti

Addetti in boutique, 266 mila in Italia e 64 mila in Lombardia. Prima Milano con 44 mila, poi Napoli con 19 mila, Roma con 17 mila, Padova con 9 mila, Torino con 8 mila, Bari con 7 mila, Firenze con 5 mila. Settore femminile, nel 54% dei casi in Italia. A Milano nel 47%, in Lombardia il 55%.