Il cantiere dell’ospedale Zappatoni di Cassano d’Adda è ripartito. Oggi, giovedì, 17 ottobre 2019 l’assessore al Welfare Giulio Gallera ha messo la firma sull’appalto che permette all’operatore privato di riqualificare la struttura.

Dopo l’impasse amministrativo Il cantiere dell’ospedale Zappatoni riparte

Mattina speciale quella di giovedì 17 ottobre 2019 all’ospedale Zappatoni. Al terzo piano della struttura ospedaliera di Cassano d’Adda si sono dati appuntamento i vertici della Regione, capitanati dall’assessore al Welfare Giulio Gallera per un importante momento simbolico. E’ staata infatti posta la firma sul contratto d’appalto per la riqualificazione dell’ospedale in centro specializzato nella riabilitazione con circa 120 posti letto per ricoveri e degenze, ma anche laboratori per la ricerca scientifica (l’azienda appaltante ha infatti forti legami con l’Università di Bruxelles). I lavori di fatto a oggi non erano mai partiti a causa di un’indagine dell’Anac, l’Agenzia nazionale anti corruzione della Regione. Si era attivata a seguito di un esposto fatto dagli operatori privati che hanno perso la gara. Ma, dopo le opportune indagini, è arrivato il via libera, sancito da un momento simbolico.

Leggi anche:  Si rifiuta di pagare la merce e prende a pugni un commerciante

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.