La Martesana https://lamartesana.it Mon, 19 Nov 2018 18:07:47 +0000 it-IT hourly 1 Diciottenne arrestato per spaccio di droga https://lamartesana.it/cronaca/diciottenne-arrestato-per-spaccio-di-droga/ https://lamartesana.it/cronaca/diciottenne-arrestato-per-spaccio-di-droga/#respond Mon, 19 Nov 2018 17:37:53 +0000 https://lamartesana.it/?p=48432 Diciottenne arrestato per spaccio di droga a Trezzano Rosa. Nei guai un ragazzino residente a Pozzo d’Adda, incensurato sino a sabato. Diciottenne arrestato Nei pressi del centro commerciale i carabinieri di Vaprio, durante un controllo del territorio, hanno arrestato il ragazzo.Il giovane, alla vista dei militari, ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato […]

Continua la lettura di Diciottenne arrestato per spaccio di droga su La Martesana.

]]>
Diciottenne arrestato per spaccio di droga a Trezzano Rosa. Nei guai un ragazzino residente a Pozzo d’Adda, incensurato sino a sabato.

Diciottenne arrestato

Nei pressi del centro commerciale i carabinieri di Vaprio, durante un controllo del territorio, hanno arrestato il ragazzo.Il giovane, alla vista dei militari, ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato prontamente bloccato e, a seguito di perquisizione personale e domiciliare,  trovato nel possesso di 41 grammi di  hashish  suddivisi in dosi pronte per essere cedute, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Obbligo di firma

Lo stupefacente e il “kit” da pusher sono stati sequestrati . Il giovane, assolte le  termine formalità rito, è stato tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari in attesa giudizio direttissimo all’esito del quale è stato convalidato l’arresto. E’ stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Diciottenne arrestato per spaccio di droga su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/diciottenne-arrestato-per-spaccio-di-droga/feed/ 0
Netweek con Cancro Primo Aiuto per gli alluvionati https://lamartesana.it/attualita/netweek-cancro-primo-aiuto-alluvionati/ Mon, 19 Nov 2018 16:43:03 +0000 https://lamartesana.it/?p=48429 Mobilitati gli imprenditori del Nord e coinvolte anche le associazioni di Confindustria Lecco e Sondrio e Confimi Industria Monza Brianza. Il nostro gruppo editoriale sarà media partner. Netweek con Cancro Primo Aiuto Il gruppo Netweek vuole essere in prima fila per aiutare gli alluvionati del Veneto. E’ per questo motivo che ha aderito all’iniziativa lanciata […]

Continua la lettura di Netweek con Cancro Primo Aiuto per gli alluvionati su La Martesana.

]]>
Mobilitati gli imprenditori del Nord e coinvolte anche le associazioni di Confindustria Lecco e Sondrio e Confimi Industria Monza Brianza. Il nostro gruppo editoriale sarà media partner.

Netweek con Cancro Primo Aiuto

Il gruppo Netweek vuole essere in prima fila per aiutare gli alluvionati del Veneto. E’ per questo motivo che ha aderito all’iniziativa lanciata nei giorni scorsi da Cancro Primo Aiuto, Onlus brianzola che il nostro gruppo editoriale segue da anni per quel che riguarda la comunicazione.

«L’amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto, Flavio Ferrari, ci ha chiesto se volevamo essere coinvolti e abbiamo accolto con piacere l’invito – ha dichiarato il presidente e amministratore delegato di Netweek, Alessio Laurenzano – La nostra mission è quella di essere vicini con le nostre testate ai territori, alle persone che vi abitano, alle imprese che vi creano lavoro. Anche se non siamo presenti nell’area alluvionata, era giusto dare rilievo all’iniziativa visto che in Veneto siamo presenti con diversi giornali: 8 settimanali cartacei e un quotidiano online nelle province di Treviso, Verona e Vicenza».

Netweek con Cancro Primo Aiuto per gli alluvionati

La raccolta di materiale

Com’è successo nel 2010, quando il Movimento dei Giovani Padani guidato allora dall’onorevole Paolo Grimoldi, coinvolse Cancro Primo Aiuto nel dare una mano alle famiglie venete colpite da una straordinaria alluvione, così oggi i vertici della Lega Nord hanno sollecitato l’associazione a fare altrettanto. E all’appello, oltre alla Onlus, hanno risposto anche Confindustria Lecco-Sondrio e Confimi Industria Monza e Brianza, che annoverano tra i loro vertici alcuni consiglieri di Cancro Primo Aiuto. Un impegno che va al di là delle solite attività di aiuto ai malati di cancro che l’associazione lombarda porta avanti da anni: segno che la solidarietà, come altre volte dimostrato, non ha confini e fa parte del Dna di questa Onlus nata in Brianza oltre 24 anni fa.

Netweek con Cancro Primo Aiuto per gli alluvionati

Materiale edile per la ricostruzione

L’iniziativa verrà portata avanti con la Regione Veneto e consisterà nella raccolta di materiale edile per la ricostruzione, soprattutto di abitazioni e aziende, e di mobili di arredamento per sostituire quelli che sono andati distrutti. Il tutto verrà poi stoccato in una località stabilita e distribuito agli alluvionati. Nel 2010 si riuscì a raccogliere materiale per un controvalore superiore ai 200mila euro.

Le dichiarazioni

«Avevamo già aiutato quelle terre nel 2010 e abbiamo ritenuto che non potevamo tirarci indietro di fronte a quello che abbiamo visto in tv – ha detto l’amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto, affiancato anche questa volta dall’onorevole Grimoldi – Molti associati che hanno partecipato alla raccolta di allora mi hanno subito detto che non mancheranno di fare la loro parte. E Lorenzo Riva e Nicola Caloni, rispettivamente presidente vicario e vicepresidente di Cancro Primo Aiuto, hanno già coinvolto anche le loro associazioni».

Partner dell’iniziativa, infatti, saranno, come detto, Confindustria Lecco-Sondrio e Confimi Industria Monza e Brianza, di cui Riva e Caloni sono presidenti.

«Per noi è un dovere aiutare il Veneto dove ci sono tante imprese manifatturiere che in questo momento si trovano in difficoltà – ha sostenuto Riva – Quindi faremo di tutto, insieme, per raccogliere quel che serve: ben venga la solidarietà e non i sussidi».

«E’ un’iniziativa che esula un po’ dal nostro focus abituale, ma che ritengo comunque adeguata – ha dichiarato Caloni, la cui azienda di autotrasporti si occuperà di tutta la parte logistica dell’iniziativa – Ormai siamo apprezzati anche per la nostra efficienza: quando ci sono esigenze particolari ed estemporanee come questa, noi siamo sempre pronti a dare una risposta e ad aiutare dove c’è bisogno».

«Chapeau ancora una volta a Cancro Primo Aiuto che conosco per la sua efficacia e perché i soldi che le arrivano vanno poi a chi ha bisogno – ha sostenuto il ministro dell’Interno Matteo Salvini, da anni vicino all’associazione quale testimonial, che nei giorni scorsi ha partecipato a un incontro per organizzare l’iniziativa – Sono convinto che chi parteciperà, e spero siano in tanti, darà una speranza in più a chi ha perso casa, affetti e lavoro».

Ha ringraziato anche il ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana, anche lui veneto, presente con Salvini:

«Quello che purtroppo è avvenuto in Veneto ha messo in ginocchio la nostra popolazione, che già si è rimboccata le maniche e ha ricominciato a costruire. Ovviamente servono molte risorse e sono convinto che il contributo che Cancro Primo Aiuto potrà dare, insieme agli imprenditori che riuscirà a coinvolgere, sarà importante. Ho sentito il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e so che è stato informato dell’iniziativa. Non posso che esprimere tutta la nostra gratitudine per esserci venuti incontro come nel 2010».

Netweek con Cancro Primo Aiuto per gli alluvionati
Da sinistra: Riva, Laurenzano, Caloni, Grimoldi e Ferrari

Continua la lettura di Netweek con Cancro Primo Aiuto per gli alluvionati su La Martesana.

]]>
Segrate, via Curiel: partiti i lavori di riqualificazione dei marciapiedi e dell’illuminazione https://lamartesana.it/attualita/segrate-via-curiel-partiti-i-lavori-di-riqualificazione-dei-marciapiedi-e-dellilluminazione/ https://lamartesana.it/attualita/segrate-via-curiel-partiti-i-lavori-di-riqualificazione-dei-marciapiedi-e-dellilluminazione/#respond Mon, 19 Nov 2018 16:09:38 +0000 https://lamartesana.it/?p=48425 Sono iniziati questa mattina, lunedì 19 novembre, gli interventi di riqualificazione di via Curiel. I lavori, finanziati con circa 50mila euro, restituiranno ai residenti e ai pedoni che in particolare il lunedì utilizzano la strada per raggiungere il mercato di Segrate centro, una via completamente rifatta nel tratto tra le vie De Amicis e Cesare […]

Continua la lettura di Segrate, via Curiel: partiti i lavori di riqualificazione dei marciapiedi e dell’illuminazione su La Martesana.

]]>
Sono iniziati questa mattina, lunedì 19 novembre, gli interventi di riqualificazione di via Curiel. I lavori, finanziati con circa 50mila euro, restituiranno ai residenti e ai pedoni che in particolare il lunedì utilizzano la strada per raggiungere il mercato di Segrate centro, una via completamente rifatta nel tratto tra le vie De Amicis e Cesare Battisti, con marciapiedi e impianto di illuminazione nuovi. Il tratto seguente, tra via Battisti e la Vecchia Cassanese, sistemato gli anni scorsi non presenta situazioni problematiche.

Segrate, via Curiel: partiti i lavori

I lavori verranno completati entro un mese, prima di Natale, se il meteo e le temperature lo permetteranno verrà steso anche il nuovo asfalto, al contrario, l’intervento verrà completato in primavera. La stessa impresa è già stata incaricata anche di riasfaltare i parcheggi di via Borioli (capolinea della linea ATM 55) e di via Amendola 26 fronte supermercato.

Strade e parcheggi più bisognosi

“Con questi interventi di riqualificazione che riusciamo a realizzare prima dell’inverno, sistemeremo le strade e i parcheggi più bisognosi di cure – commenta il sindaco Paolo Micheli – Sanati i conti e raggiunto l’equilibrio di bilancio, ora siamo in grado di sostenere finanziariamente tutte quelle opere pubbliche che i segratesi attendono da più tempo. Seguiranno a breve interventi a Novegro, la riqualificazione dell’impianto di illuminazione di via Morandi e del parco di Cascina Ovi e la messa in sicurezza del ponte di Lavanderie”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Segrate, via Curiel: partiti i lavori di riqualificazione dei marciapiedi e dell’illuminazione su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/segrate-via-curiel-partiti-i-lavori-di-riqualificazione-dei-marciapiedi-e-dellilluminazione/feed/ 0
Inceneritori Lombardia, la Regione: “Bacchetta magica di Di Maio improponibile” https://lamartesana.it/politica/inceneritori-lombardia-regione-di-maio/ Mon, 19 Nov 2018 15:58:05 +0000 https://lamartesana.it/?p=48422 Inceneritori Lombardia (nella foto l’impianto di Silea a Valmadrera, Lecco): proprio mentre il premier Conte cerca di stemperare i toni (“Il governo lavora a una soluzione condivisa e senza polemiche. L’obiettivo è sempre la tutela della salute e del territorio”), anche nella nostra regione approda di riflesso il dibattito sulla querelle nazionale. Come la cabina […]

Continua la lettura di Inceneritori Lombardia, la Regione: “Bacchetta magica di Di Maio improponibile” su La Martesana.

]]>
Inceneritori Lombardia (nella foto l’impianto di Silea a Valmadrera, Lecco): proprio mentre il premier Conte cerca di stemperare i toni (“Il governo lavora a una soluzione condivisa e senza polemiche. L’obiettivo è sempre la tutela della salute e del territorio”), anche nella nostra regione approda di riflesso il dibattito sulla querelle nazionale.

Come la cabina telefonica a gettoni… o no?

A livello nazionale gli inceneritori sono il tema del momento e anche all’interno del Governo ci sono posizioni discordanti in particolare tra i due vicepremier Matteo Salvini (che vorrebbe realizzarne di nuovi: “La Campania è l’unica regione che ci perde e non ci guadagna“) e Luigi Di Maio (che punta a ridurli: “Sono come la cabina telefonica col telefono a gettoni: qualcuno può essere anche ancora affascinato dal vintage ma sempre vintage rimane“). Ma anche nella nostra regione il dibattito monta e mentre i 5 Stelle fanno pressing sulle sezioni territoriali del Carroccio (“Sui territori la Lega si schiera contro gli inceneritori, ma in Regione invece stanno cercando di far arenare ogni decisione) la Giunta Fontana si schiera apertamente contro la linea Di Maio.

Inceneritori Lombardia: “bacchetta magica” spezzata

“Il modello proposto da Di Maio sembra essere quello improponibile della bacchetta magica che fa sparire i rifiuti. Il nostro modello non può essere nemmeno quello di altre regioni, in particolare quelle del sud, che non hanno impianti di trattamento rifiuti, continuano a stoccarli e poi cercano di mandarli nelle altre Regioni o all’estero”.

Lo ha detto l’assessore all’Ambiente e Clima della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, intervenendo sul tema dei termovalorizzatori.

I numeri da Palazzo Lombardia

Sul territorio lombardo sono presenti 13 termovalorizzatori e, ogni anno, vengono prodotti 4,6 milioni di tonnellate di rifiuti solidi urbani, 17 milioni rifiuti speciali e 12 milioni di rifiuti da costruzione/demolizione. Sono 400.000 le tonnellate di rifiuti che arrivano al di fuori dal territorio regionale.

“Soltanto di rifiuti solidi urbani, ogni lombardo produce mezza tonnellata a testa ogni anno. Questa imponente massa di rifiuti deve essere gestita. Il modello lombardo è virtuoso – ha sottolineato Cattaneo – perché non manda a incenerire il rifiuto tal quale, ma ciò che resta a valle della raccolta differenziata, del riciclo e del riuso. Il nostro modello è un esempio per tutto il Paese”.

In Lombardia la raccolta differenziata è in media al 61% e 2,8 milioni di tonnellate sono i rifiuti solidi urbani che vengono avviati al recupero, al riciclo e al riutilizzo, compresa la frazione organica (umido) che viene trasformata in compost per essere utilizzata in agricoltura. Resta però una frazione decadente, cioè quella che non può essere riutilizzata, è solo questa che, anziché andare in discarica, va ai termovalorizzatori per produrre energia e calore.

“No soluzione unica, ma alternativa”

In tutta la Lombardia 1,1 milioni tonnellate di rifiuti solidi urbani va ad incenerimento (ovvero meno del 25% del totale dei rifiuti solidi urbani) insieme a 1 milione di tonnellate di rifiuti speciali.

“In Lombardia – ha aggiunto Cattaneo – non abbiamo gli inceneritori come soluzione unica, ma come alternativa per completare un quadro di gestione dei rifiuti. Meglio i termovalorizzatori che il deposito in discarica”.

Guardando i dati complessivi a fronte di una produzione tra rifiuti urbani e speciali di circa 22 milioni di tonnellate, i termovalorizzatori lombardi ne smaltiscono 2,2 milioni, cioè circa il 10%.

“Dei 13 impianti lombardi che sono complessivamente autorizzati per 2,5 milioni di tonnellate di rifiuti è possibile – ha concluso Cattaneo – che alcuni impianti piccoli, che sono ben al di sotto della soglia di utilizzazione di 100.000 tonnellate all’anno, più vecchi e più risalenti possano essere dismessi nei prossimi anni a venire senza compromettere il sistema. Ciò non inficerà il modello lombardo, anzi ne conferma la sua esemplarità virtuosa. Dunque, i termovalorizzatori, utilizzati a completamento di un sistema con controlli ogni ora per tutto l’anno in tempo reale, sono certamente meno dannosi per l’ambiente e la salute dell’unica alternativa rappresentata dalla discarica”.

Esempio emblematico lecchese

“La Lega, che a parole sul territorio si è sempre dichiarata contro, sta sposando la linea dell’asse Pd-Forza Italia nel tentativo di attuare ad ogni costo il progetto del teleriscaldamento, ancora prima di ricevere i dati”.

Sono ad esempio le parole di Raffaele Erba, consigliere regionale del M5S Lombardia a proposito dell’inceneritore di Valmadrera, vicino a Lecco, per il quale si parla da tempo di un progetto di riconversione che grazie al teleriscaldamento potrebbe portare calore in un’area che comprende più Comuni, capoluogo compreso.

Lecco insomma emblema di un dibattito controverso, e infatti a Erba risponde il senatore leghista lecchese Paolo Arrigoni su Facebook:

“Inceneritori: in Lombardia ci sono 13 termovalorizzatori che producono energia, e questo permette alti livelli di raccolta differenziata e l’economia circolare. Chi rimane indietro, chi dice sempre e solo dei no provoca roghi tossici e malattie. È un dato di fatto!”.

LEGGI ANCHE: Inceneritore: Lega e M5S alleati al Governo ma in polemica a Lecco

Continua la lettura di Inceneritori Lombardia, la Regione: “Bacchetta magica di Di Maio improponibile” su La Martesana.

]]>
Traffico internazionale di cuccioli, sgominata una banda VIDEO https://lamartesana.it/cronaca/traffico-internazionale-di-cuccioli-sgominata-una-banda-video/ https://lamartesana.it/cronaca/traffico-internazionale-di-cuccioli-sgominata-una-banda-video/#respond Mon, 19 Nov 2018 15:06:04 +0000 https://lamartesana.it/?p=48401 Otto persone arrestate per traffico internazionale di cuccioli. E’ l’esito di un’operazione della Polstrada di Amaro (Ud) che ha coinvolto anche i nostri territori. Traffico internazionale di cuccioli, 8 arresti Cuccioli acquistati in Ungheria, Polonia e Slovacchia a 50-100 euro e rivenduti poi in Italia al prezzo di 750-850 euro è quanto scoperto dalla Polizia […]

Continua la lettura di Traffico internazionale di cuccioli, sgominata una banda VIDEO su La Martesana.

]]>
Otto persone arrestate per traffico internazionale di cuccioli. E’ l’esito di un’operazione della Polstrada di Amaro (Ud) che ha coinvolto anche i nostri territori.

Traffico internazionale di cuccioli, 8 arresti

Cuccioli acquistati in Ungheria, Polonia e Slovacchia a 50-100 euro e rivenduti poi in Italia al prezzo di 750-850 euro è quanto scoperto dalla Polizia stradale di Udine che ha arrestato 8 persone responsabili di traffico internazionale di cuccioli di cane. L’indagine è partita nel dicembre scorso quando una pattuglia della Stradale della sottosezione di Amaro ha fermato un automezzo con a bordo 65 cuccioli stipati nel bagagliaio. Gli animali erano in sovrannumero, posti in scatole di cartone o in ceste di plastica, all’interno del bagagliaio con insufficiente ventilazione e privi di sistemi di abbeveraggio.

Importazione dall’Est Europa

L’associazione criminale, che operava nelle province di Reggio Emilia, Bergamo e Como, importava gli animali dall’Ungheria, dalla Polonia e dalla Slovacchia, utilizzando i valichi della provincia di Udine. Grazie a pedinamenti, intercettazioni e all’utilizzo di apparecchiature satellitari, i poliziotti hanno potuto constatare l’esistenza di un vasto traffico di animali da compagnia gestito da un’organizzazione che, non solo importava illegalmente dall’estero i cuccioli, ma provvedeva anche a “regolarizzarli” e alla loro successiva commercializzazione.

Coinvolto un veterinario di Cassano d’Adda

Dopo il trasporto effettuato in condizioni indicibili e pregiudizievoli per la salute degli animali, l’organizzazione produceva falsi documenti per gli animali e un’illecita microchippatura, grazie al coinvolgimento di un veterinario compiacente, Alberto Galli di Cassano d’Adda, e di due allevamenti che simulavano la nascita dei cuccioli nelle proprie strutture. La commercializzazione poi avveniva oltre che per i normali canali di vendita anche attraverso inserzioni su siti web dedicati al commercio online. Il cliente finale acquistava pertanto un cane nella convinzione che questo fosse venuto alla luce in Italia. La Polizia stradale ha fornito i nomi degli allevamenti, sperando che qualche cliente possa segnalare un acquisto ritenendosi vittima di truffe in commercio: si tratta de ‘Il Roccolino’ di Trescore Balneario, il ‘Pe.Pe’ di Ghisalba e del sito di commercio elettronico gestito da Barbara Boreani di Castemarte (Como). Chiunque avesse informazioni in merito può contattare gli uffici della Stradale di Amaro al numero 0433-466081.

Non era raro che, dopo l’acquisto, il cucciolo morisse proprio a causa della mancata profilassi post nascita e al forte stress al quale era stato sottoposto durante il viaggio di ingresso in Italia, effettuato nella mancanza assoluta di condizioni igieniche adeguate.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Traffico internazionale di cuccioli, sgominata una banda VIDEO su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/traffico-internazionale-di-cuccioli-sgominata-una-banda-video/feed/ 0
Comune “blindato”: si entra solo con il pass https://lamartesana.it/attualita/comune-blindato-si-entra-solo-con-il-pass/ https://lamartesana.it/attualita/comune-blindato-si-entra-solo-con-il-pass/#respond Mon, 19 Nov 2018 14:28:12 +0000 https://lamartesana.it/?p=48408 Comune “blindato”: si entra solo con il pass. Stretta sugli accessi decisa dall’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni: bisognerà mostrare un documento di identità per ottenere il badge che darà diritto all’accesso in Municipio. In Comune si entra solo con il pass Il provvedimento è entrato in vigore oggi, lunedì, e interessa solo il Palazzo […]

Continua la lettura di Comune “blindato”: si entra solo con il pass su La Martesana.

]]>
Comune “blindato”: si entra solo con il pass. Stretta sugli accessi decisa dall’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni: bisognerà mostrare un documento di identità per ottenere il badge che darà diritto all’accesso in Municipio.

In Comune si entra solo con il pass

Il provvedimento è entrato in vigore oggi, lunedì, e interessa solo il Palazzo comunale di piazza della Resistenza. La decisione, spiegano dall’Amministrazione, è stata presa per “tutelare la sicurezza di tutte le persone e per meglio garantire la protezione dei dati sensibili conservati negli uffici”. Cambiano inoltre alcune entrate. Per andare all’Urp, all’Anagrafe, al Protocollo e dai messi notificatori bisognerà usare la porta a lato dell’entrata principale. Per lo Stato civile, l’Elettorale e il Punto Inps  si userà l’ingresso principale.

Prima toccò al Consiglio comunale…

Da ormai un anno, il pubblico che voglia accedere al Consiglio comunale deve mostrare un documento di identità e ritirare il badge, fino all’esaurimento dei posti sugli spalti.

“Perché non gli uffici dei Servizi sociali?”

“Mi chiedo: perché il tema della sicurezza e della tutela delle persone si pone solo per il palazzo di piazza della Resistenza? Perché non per i Servizi sociali o l’Osservatorio Casa, entrambi in via Benedetto Croce? – si è domandata il capogruppo del Pd ed ex assessore Roberta Perego, dalla sua pagina Facebook – È lì che spesso si recano le persone più bisognose, che a volte purtroppo sono anche le più disperate. È lì che lavorano soprattutto donne. Perché solo piazza della Resistenza? Verrebbe da pensare che sia perché lì c’è l’ufficio del primo cittadino e che questa voglia essere l’ulteriore trincea dietro la quale si mette, dopo i due agenti della Polizia locale a presidio del suo ufficio e dopo aver interdetto al pubblico il corridoio antistante. Ma è solo un pensiero… Non stiamo forse parlando del sindaco che “sta in mezzo alla gente, non come quelli brutti e cattivi di prima?””.

Continua la lettura di Comune “blindato”: si entra solo con il pass su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/comune-blindato-si-entra-solo-con-il-pass/feed/ 0
Paura sulla vecchia Rivoltana, 81enne si ribalta in auto FOTO https://lamartesana.it/cronaca/paura-sulla-vecchia-rivoltana-81enne-si-ribalta-in-auto-foto/ https://lamartesana.it/cronaca/paura-sulla-vecchia-rivoltana-81enne-si-ribalta-in-auto-foto/#respond Mon, 19 Nov 2018 14:21:37 +0000 https://lamartesana.it/?p=48407 Paura sulla vecchia Rivoltana, 81enne si ribalta in auto. E’ accaduto intorno alle 14.30 all’altezza di Liscate: sul posto anche i Vigili del fuoco. Ribaltamento sulla vecchia Rivoltana L’81enne stava percorrendo la vecchia Rivoltana quando all’altezza di Liscate ha perso il controllo della sua auto. Si è così ribaltato dentro a un fossato che costeggia […]

Continua la lettura di Paura sulla vecchia Rivoltana, 81enne si ribalta in auto FOTO su La Martesana.

]]>
Paura sulla vecchia Rivoltana, 81enne si ribalta in auto. E’ accaduto intorno alle 14.30 all’altezza di Liscate: sul posto anche i Vigili del fuoco.

Ribaltamento sulla vecchia Rivoltana

L’81enne stava percorrendo la vecchia Rivoltana quando all’altezza di Liscate ha perso il controllo della sua auto. Si è così ribaltato dentro a un fossato che costeggia la carreggiata. I passanti hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Melzo, la Polizia Locale dell’Unione dei comuni dell’Adda Martesana, i vigili del fuoco e l’ambulanza.

Auto finita in un fossato

I soccorritori hanno estratto l’anziano dal veicolo e gli hanno prestato le prime cure. E’ stato poi trasportato in ospedale con diverse contusioni ma le sue condizioni non è in pericolo di vita. I pompieri hanno rimesso l’auto in carreggiata: sarà portata via dal carro attrezzi. Il traffico non ha subito particolari rallentamenti ed è stato gestito dalle Forze dell’ordine, che hanno anche ricostruito la dinamica dell’incidente.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Paura sulla vecchia Rivoltana, 81enne si ribalta in auto FOTO su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/paura-sulla-vecchia-rivoltana-81enne-si-ribalta-in-auto-foto/feed/ 0
Giovanissimi costretti alla roulette russa per un debito di droga FOTO VIDEO https://lamartesana.it/cronaca/giovanissimi-costretti-alla-roulette-russa-per-un-debito-di-droga-foto-video/ https://lamartesana.it/cronaca/giovanissimi-costretti-alla-roulette-russa-per-un-debito-di-droga-foto-video/#respond Mon, 19 Nov 2018 13:20:30 +0000 https://lamartesana.it/?p=48394 Giovanissimi costretti alla roulette russa per un debito di droga a Mezzago. Due 18enni e un 17enne sequestrati perché colpevoli di aver fatto sparire una partita di stupefacente affidata a uno di loro. Lo racconta il nostro portale giornaledimonza.it Giovanissimi costretti alla roulette russa per un debito di droga Sequestro di persona, tentata estorsione, detenzione […]

Continua la lettura di Giovanissimi costretti alla roulette russa per un debito di droga FOTO VIDEO su La Martesana.

]]>
Giovanissimi costretti alla roulette russa per un debito di droga a Mezzago. Due 18enni e un 17enne sequestrati perché colpevoli di aver fatto sparire una partita di stupefacente affidata a uno di loro. Lo racconta il nostro portale giornaledimonza.it

Giovanissimi costretti alla roulette russa per un debito di droga

Sequestro di persona, tentata estorsione, detenzione e porto di arma clandestina nonché detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sono queste le accuse nei confronti di tre spacciatori di 25, 24 e 21 anni, arrestati nel fine settimana.

I tre spacciatori italiani sono finiti in manette per aver sequestrato e costretto a subire la “roulette russa” tre giovani pusher (due 18enni e un 17 enne appunto), puntandogli una calibro 38 carica alla testa, colpevoli di aver fatto sparire una partita di droga, rivenduta ad un quarto giovane, rintracciato e arrestato a sua volta per detenzione di droga.

L’appuntamento nel box di Mezzago

I Carabinieri oltre ad eseguire gli arresti hanno sequestrato cinque chilogrammi di hashish, un chilo di marijuana e 10mila euro in contanti.

I tre sequestrati sono stati denunciati a piedi libero per detenzione di stupefacenti.

 AGGIORNAMENTI E  FOTO QUI

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Giovanissimi costretti alla roulette russa per un debito di droga FOTO VIDEO su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/giovanissimi-costretti-alla-roulette-russa-per-un-debito-di-droga-foto-video/feed/ 0
Neve o no in Martesana tra lunedì e martedì? La parola all’esperto meteo Galbiati https://lamartesana.it/attualita/neve-o-no-in-martesana-tra-lunedi-e-martedi-la-parola-allesperto-meteo-galbiati/ https://lamartesana.it/attualita/neve-o-no-in-martesana-tra-lunedi-e-martedi-la-parola-allesperto-meteo-galbiati/#respond Mon, 19 Nov 2018 12:38:05 +0000 https://lamartesana.it/?p=48386 Neve o no tra lunedì sera e martedì in Martesana? A fornirci la risposta è l’esperto meteo Flavio Galbiati del Centro Epson Meteo che  domenica ha preparato una previsione ad hoc per tutti i nostri lettori basandosi sulle ultimissime emissioni dei modelli matematici. Niente neve E’ bene chiarirlo fin da subito: gli amanti della “Dama Bianca” dovranno […]

Continua la lettura di Neve o no in Martesana tra lunedì e martedì? La parola all’esperto meteo Galbiati su La Martesana.

]]>
Neve o no tra lunedì sera e martedì in Martesana? A fornirci la risposta è l’esperto meteo Flavio Galbiati del Centro Epson Meteo che  domenica ha preparato una previsione ad hoc per tutti i nostri lettori basandosi sulle ultimissime emissioni dei modelli matematici.

Niente neve

E’ bene chiarirlo fin da subito: gli amanti della “Dama Bianca” dovranno attendere. Infatti le condizioni meteo non permetterano la caduta dei fiocchi di neve in Martesana. I fiocchi saranno solo in alta quota.

“Le ultime emissioni dei nostri modelli confermano che non ci sarà alcun episodio nevoso in zona – ha sottolineato Flavio Galbiati – Le precipitazioni previste tra la serata di domani, lunedì, e martedì mattina sono deboli pertanto non ci sono le condizioni per assistere nemmeno ad una spolverata coreografica. Potranno cadere fiocchi verso i 400/500 metri, ma non in pianura. Già nella giornata di martedì le temperature si rialzeranno a causa dell’arrivo del vento caldo di Scirocco. Oggi intanto sarà una giornata fredda: dopo minime del mattino intorno a 2/4 °C, nel pomeriggio non andremo oltre gli 11/12 °C, nonostante il sole. Da stasera nuvole in aumento, domani giornata nuvolosa, ma non dovrebbe piovere. Tra la lunedì notte e martedì mattina fase con deboli precipitazioni, ma sarà pioviggine (al massimo qualche fiocco bagnato in mezzo alla pioggia)”.

“.

Diffidate dalle cattive informazioni meteo che girano sul web

Galbiati ha anche voluto fare una riflessione sulle cattive informazioni meteo che sono girate sul web negli ultimi giorni e che davano per certe le nevicate sulla Brianza e il Milanese.

“Ancora una volta vorrei lanciare un appello anche ai vostri affezionati lettori – ha continuato Galbiati – Purtroppo abbiamo avuto ancora a che fare con cattive informazioni meteo che sono state pubblicate su alcuni siti internet, che preferisco non citare, e che davano informazioni meteo sbagliate solo per acchiappare clic. Capisco che crea interesse diffondere la notizia che nevicherà a Milano a novembre, ma ciò non corrisponde al vero”.

Che inverno sarà?

Anche sotto questo aspetto il meterologo Galbiati ha richiamato alla calma e alla prudenza.

“Sotto questo punto di vista ho letto di tutto, dall’inverno che potrebbe essere gelido a quello non particolarmente freddo – ha continuato Galbiati – La realtà è che ci sono solamente delle linee di tendenza che riguardano diversi mesi, ma una previsione esatta non è possibile farla. La tendenza, a livello europeo, ci dice che le regioni settentrionali del nostro continente potrebbero, come già accaduto l’anno scorso, soffrire per via di temperature elevate rispetto alla media di quei territori. Per quanto riguarda noi possiamo dire che la tendenza rimane assestata su un inverno scarso dal punto di vista precipitativo. Ma potrebbe anche accadere l’episodio eccezionale…”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Neve o no in Martesana tra lunedì e martedì? La parola all’esperto meteo Galbiati su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/neve-o-no-in-martesana-tra-lunedi-e-martedi-la-parola-allesperto-meteo-galbiati/feed/ 0
Pd, il circolo di Cernusco cambia segretario. “Protagonisti del buongoverno della città” https://lamartesana.it/attualita/pd-cernusco-cambio-segretario/ https://lamartesana.it/attualita/pd-cernusco-cambio-segretario/#respond Mon, 19 Nov 2018 11:57:56 +0000 https://lamartesana.it/?p=48377 Pd, il circolo di Cernusco cambia segretario: è stato eletto Giuseppe Meliti. “Immagino un partito protagonista del buongoverno della città insieme agli alleati”. Meliti è il nuovo segretario dei democratici Giuseppe Meliti è il nuovo segretario del Pd di Cernusco. E’ il verdetto dell’assemblea congressuale degli iscritti al circolo cittadino per il rinnovo delle cariche […]

Continua la lettura di Pd, il circolo di Cernusco cambia segretario. “Protagonisti del buongoverno della città” su La Martesana.

]]>
Pd, il circolo di Cernusco cambia segretario: è stato eletto Giuseppe Meliti. “Immagino un partito protagonista del buongoverno della città insieme agli alleati”.

Meliti è il nuovo segretario dei democratici

Giuseppe Meliti è il nuovo segretario del Pd di Cernusco. E’ il verdetto dell’assemblea congressuale degli iscritti al circolo cittadino per il rinnovo delle cariche di coordinamento cittadino, che si è tenuta questa mattina presso la sede di via Fatebenefratelli. L’ex consigliere comunale prende il posto di Daniele Mandrini, che fa parte del gruppo Pd nell’assise.

“Un Pd protagonista del buongoverno della città”

“Immagino un Pd cernuschese come centro di elaborazione politica – ha rimarcato Meliti – Protagonista insieme agli alleati di Vivere Cernusco del buongoverno della nostra città al fianco dell’Amministrazione Comunale, che sia in grado di riflessioni più ampie sul futuro della nostra regione, della nostra nazione, della nostra Europa; che sappia fare sintesi tra tutte le sensibilità che ha al suo interno e che, prossimo alle persone, contribuisca a riavvicinare quegli elettori che alle ultime elezioni politiche dello scorso marzo hanno compiuto scelte differenti. Ci sono sfide importanti da affrontare, in primis le Elezioni Europee del 2019, e dobbiamo farci trovare pronti: il PD costituisce un argine significativo alla deriva populista sovranista che oggi governa il nostro Paese”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Continua la lettura di Pd, il circolo di Cernusco cambia segretario. “Protagonisti del buongoverno della città” su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/pd-cernusco-cambio-segretario/feed/ 0
Incendio al centro commerciale sulla Paullese FOTO https://lamartesana.it/cronaca/incendio-al-centro-commerciale-sulla-paullese-foto/ https://lamartesana.it/cronaca/incendio-al-centro-commerciale-sulla-paullese-foto/#respond Mon, 19 Nov 2018 08:53:11 +0000 https://lamartesana.it/?p=48344 Incendio al centro commerciale sulla Paullese. Intervento dei Vigili del fuoco a Pantigliate sin dalle prime luci dell’alba. Incendio al centro commerciale Intervento questa mattina, lunedì 19 novembre, al centro commerciale sulla Paullese in territorio di Pantigliate. Non ci sono persone ferite e i danni non sarebbero particolarmente ingenti. Rimane da capire l’origine delle fiamme. […]

Continua la lettura di Incendio al centro commerciale sulla Paullese FOTO su La Martesana.

]]>
Incendio al centro commerciale sulla Paullese. Intervento dei Vigili del fuoco a Pantigliate sin dalle prime luci dell’alba.

Incendio al centro commerciale

Intervento questa mattina, lunedì 19 novembre, al centro commerciale sulla Paullese in territorio di Pantigliate. Non ci sono persone ferite e i danni non sarebbero particolarmente ingenti. Rimane da capire l’origine delle fiamme.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Incendio al centro commerciale sulla Paullese FOTO su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/incendio-al-centro-commerciale-sulla-paullese-foto/feed/ 0
Buco nel muro a Rogoredo per aggirare barriere anti spaccio https://lamartesana.it/cronaca/buco-nel-muro-a-rogoredo-per-aggirare-barriere-anti-spaccio/ https://lamartesana.it/cronaca/buco-nel-muro-a-rogoredo-per-aggirare-barriere-anti-spaccio/#respond Mon, 19 Nov 2018 11:41:22 +0000 https://lamartesana.it/?p=48378 Buco nel muro a Rogoredo per aggirare barriere anti spaccio. Lo racconta il nostro portale giornaledeinavigli.it Buco nel muro a Rogoredo per aggirare barriere anti spaccio In via Orwell, zona Rogoredo, come nel film Le ali della libertà, i pusher si sono ingegnati per superare una barriera apparentemente invalicabile.  Quel muretto, costruito qualche anno fa, serviva […]

Continua la lettura di Buco nel muro a Rogoredo per aggirare barriere anti spaccio su La Martesana.

]]>
Buco nel muro a Rogoredo per aggirare barriere anti spaccio. Lo racconta il nostro portale giornaledeinavigli.it

Buco nel muro a Rogoredo per aggirare barriere anti spaccio

In via Orwell, zona Rogoredo, come nel film Le ali della libertà, i pusher si sono ingegnati per superare una barriera apparentemente invalicabile.  Quel muretto, costruito qualche anno fa, serviva a poco, perché gli spacciatori trovavano strada più agevole dal cancello del deposito delle Ferrovie lasciato sempre aperto. Ma da quando le disposizioni sono cambiate e il cancello è rimasto chiuso, il passaggio si è reso difficile. Ecco quindi l’idea di scavare un buco in quel muretto, da cui ci passa una persona alla volta per raggiungere la piana di spaccio.

Altro muro poco tempo fa

Un altro muro era stato alzato solo qualche settimana fa, a opera di Rfi su richiesta del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica: una barriera lunga 600 metri che costeggia i binari dell’Alta velocità, necessaria per la sicurezza dei convogli ma utile anche come barriera in territorio di spaccio. I provvedimenti hanno diminuito i traffici, è vero, ma hanno anche contribuito a spostare lo spaccio qualche chilometro più giù, verso San Donato e San Giuliano Milanese.

LEGGI ANCHE:

Ennesimo blitz nel bosco della droga di Rogoredo

Un altro morto di overdose a Rogoredo

Intervento dei carabinieri nel bosco della droga

Continua la lettura di Buco nel muro a Rogoredo per aggirare barriere anti spaccio su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/buco-nel-muro-a-rogoredo-per-aggirare-barriere-anti-spaccio/feed/ 0
Strada Melzo – Gorgonzola resta chiusa fino a fine mese https://lamartesana.it/attualita/strada-melzo-gorgonzola-resta-chiusa-fino-a-fine-mese/ https://lamartesana.it/attualita/strada-melzo-gorgonzola-resta-chiusa-fino-a-fine-mese/#respond Mon, 19 Nov 2018 11:12:53 +0000 https://lamartesana.it/?p=48374 I tempi di lavoro previsti non sono stati rispettati e la strada tra Melzo e Gorgonzola resterà chiusa sino a fine mese. Strada Melzo – Gorgonzola lavori in corso Proseguono i lavori alla pista ciclabile che corre parallela a via Parini, la strada consortile che da Gorgonzola si collega sino a Melzo su via Quattro […]

Continua la lettura di Strada Melzo – Gorgonzola resta chiusa fino a fine mese su La Martesana.

]]>
I tempi di lavoro previsti non sono stati rispettati e la strada tra Melzo e Gorgonzola resterà chiusa sino a fine mese.

Strada Melzo – Gorgonzola lavori in corso

Proseguono i lavori alla pista ciclabile che corre parallela a via Parini, la strada consortile che da Gorgonzola si collega sino a Melzo su via Quattro strade. Il cantiere era partito ormai una decina di giorni fa e aveva obbligato alla chiusura della strada al traffico. Le previsioni erano di riaprirla entro il 16 novembre (venerdì), ma così non è stato.

Viabilità alternativa sino a fine novembre

Le nuove previsioni di riapertura della strada sono per fine mese. Per il momento, dunque, coloro che da Melzo vogliono raggiungere Gorgonzola (e viceversa) sono obbligati a passare dalla Sp13 Cerca. La nuova ciclabile che è in fase di completamento permetterà di spostarsi tra i due Comuni in completa sicurezza.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.  

 

Continua la lettura di Strada Melzo – Gorgonzola resta chiusa fino a fine mese su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/strada-melzo-gorgonzola-resta-chiusa-fino-a-fine-mese/feed/ 0
Controllo di vicinato a Cologno, posizionati i primi cartelli https://lamartesana.it/cronaca/controllo-di-vicinato-a-cologno-posizionati-i-primi-cartelli/ https://lamartesana.it/cronaca/controllo-di-vicinato-a-cologno-posizionati-i-primi-cartelli/#respond Mon, 19 Nov 2018 10:54:09 +0000 https://lamartesana.it/?p=48365 Posizionati questa mattina, lunedì 19 novembre, a Cologno i primi cartelli per il Controllo del vicinato. Il progetto può ufficialmente prendere il via. Controllo di vicinato a Cologno, si parte Il primo segnale è stato piazzato in via Papa Giovanni XXIII e l’altro in corso Roma. La posa è stata l’occasione per dare ai gruppi […]

Continua la lettura di Controllo di vicinato a Cologno, posizionati i primi cartelli su La Martesana.

]]>
Posizionati questa mattina, lunedì 19 novembre, a Cologno i primi cartelli per il Controllo del vicinato. Il progetto può ufficialmente prendere il via.

Controllo di vicinato a Cologno, si parte

Il primo segnale è stato piazzato in via Papa Giovanni XXIII e l’altro in corso Roma. La posa è stata l’occasione per dare ai gruppi che si sono formati ulteriori indicazioni circa la modalità con cui effettuare le segnalazioni alle Forze dell’ordine. E ce n’è già stata una: rifiuti abbandonati abusivamente nel fine settimana nei pressi della stazione della metropolitana di Cologno Sud. Per l’occasione il comandante Silvano Moioli e l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Di Bari hanno incontrato i cittadini ribadendo l’importanza della loro opera di prevenzione.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Controllo di vicinato a Cologno, posizionati i primi cartelli su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/controllo-di-vicinato-a-cologno-posizionati-i-primi-cartelli/feed/ 0
Pronto Soccorso: da Regione 4 milioni euro per periodo invernale https://lamartesana.it/attualita/pronto-soccorso-da-regione-4-milioni-euro-per-periodo-invernale/ https://lamartesana.it/attualita/pronto-soccorso-da-regione-4-milioni-euro-per-periodo-invernale/#respond Mon, 19 Nov 2018 10:29:51 +0000 https://lamartesana.it/?p=48362 Pronto Soccorso: da Regione 4 milioni euro per ridurne il sovraffollamento nel periodo invernale, causato dalle condizioni climatiche e dalle possibili epidemie influenzali. Pronto Soccorso, 4 milioni dalla Regione Regione Lombardia ha stanziato 4 milioni di euro per potenziare le attività dei Pronto Soccorso lombardi, per ridurne il sovraffollamento nel periodo invernale, causato dalle condizioni […]

Continua la lettura di Pronto Soccorso: da Regione 4 milioni euro per periodo invernale su La Martesana.

]]>
Pronto Soccorso: da Regione 4 milioni euro per ridurne il sovraffollamento nel periodo invernale, causato dalle condizioni climatiche e dalle possibili epidemie influenzali.

Pronto Soccorso, 4 milioni dalla Regione

Regione Lombardia ha stanziato 4 milioni di euro per potenziare le attività dei Pronto Soccorso lombardi, per ridurne il sovraffollamento nel periodo invernale, causato dalle condizioni climatiche e dalle possibili epidemie influenzali.

Incremento posti letto

“Ancora una volta – ha commentato l’assessore regionale Giulio Gallera – Regione mette al primo posto le esigenze dei cittadini, investendo risorse importanti per migliorare l’offerta dei servizi. Dal 1 dicembre al 31 marzo 2019 tutte le strutture dotate di PS potranno utilizzare i 4 milioni di euro messi a disposizione da Regione Lombardia per ampliare il numero di posti letto a disposizione per la degenza. Potranno, inoltre, nel rispetto della normativa vigente in materia, incrementare il personale sanitario necessario per far fronte a un maggior carico di lavoro”.

Ridurre sovraffollamento

“Questo provvedimento – ha sottolineato Gallera – ci permetterà innanzitutto di ridurre i tempi di permanenza dell’utenza in attesa di ricovero. Permetterà inoltre di evitare che il personale dedicato all’emergenza-urgenza svolga un’attività assistenziale aggiuntiva e non specifica, che comporta un importante sovraccarico lavorativo ed eviterà che, a cascata, si producano ritardi nell’accoglienza e nella gestione dei nuovi arrivi in PS”.

I destinatari dei finanziamenti

“Un provvedimento – ha concluso l’assessore – che dimostra la grande attenzione della Regione per il problema del sovraffollamento dei Pronto Soccorso, che abbiamo cercato di affrontare in maniera sistematica, utilizzando strategie organizzative condivise tra ospedale e territorio. Il temporaneo ampliamento dei posti letto riguarderà infatti tutte le strutture pubbliche e private accreditate sede di PS e Dipartimento di Emergenza Urgenza e Accettazione (DEA), subacuti attraverso la messa a disposizione dei posti letto per subacuti. Riguarderà inoltre tutte le strutture accreditate, sia pubbliche che private, attraverso l’attivazione di convenzioni con strutture sanitarie e unità d’offerta sociosanitarie di RSA o cure intermedie che convertano temporaneamente parte dei posti accreditati in degenze”.

Leggi anche:  #Stavoltavoto per le elezioni europee 2019

Ripartizione risorse

L’evidenza di sovraffollamento del PS dovrà essere documentata sulla base di una analisi dell’attività del periodo invernale 2017-18 da parte delle Ats, che dovranno autorizzare, sulla base delle evidenze, la possibilità di attivare posti letto aggiuntivi in modo proporzionale tra le strutture, anche in funzione del numero assoluto di accessi ai Pronto Soccorso. Per la realizzazione del provvedimento sono messi a disposizione complessivamente 4 milioni di euro, 500.000 euro per il 2018 e 3,5 milioni per il 2019, da ripartirsi tra le Ats in proporzione al numero degli accessi in Pronto Soccorso del 2017 negli ambiti territoriali di riferimento, secondo lo schema che segue:

– ATS Milano, accessi 1.413.594, risorse 1.440.452 euro;
– ATS Insubria, accessi 543.246, risorse 553.567 euro;
– ATS Montagna accessi 142.954, risorse 145.670 euro;
– ATS Brianza, accessi 403.389, risorse 411.053 euro;
– ATS Bergamo, accessi 413.347, risorse 421.200 euro;
– ATS Brescia, accessi 494.158, risorse 503.547 euro;
– ATS Val Padana, accessi 294.129, risorse 299.717 euro;
– ATS Pavia, accessi 220.599, risorse 224.790 euro.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Pronto Soccorso: da Regione 4 milioni euro per periodo invernale su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/pronto-soccorso-da-regione-4-milioni-euro-per-periodo-invernale/feed/ 0
Area cani riempita di puntine: la rabbia degli animalisti https://lamartesana.it/cronaca/area-cani-riempita-di-puntine-la-rabbia-degli-animalisti/ https://lamartesana.it/cronaca/area-cani-riempita-di-puntine-la-rabbia-degli-animalisti/#respond Mon, 19 Nov 2018 09:54:09 +0000 https://lamartesana.it/?p=48354 Area cani riempita di puntine: la rabbia degli animalisti. I volontari, dopo le prime segnalazioni, si sono rimboccati le maniche ripulendo il parchetto. Area cani riempita di puntine L’ennesimo gesto di inciviltà e di odio nei confronti degli animali arriva da Sesto San Giovanni. Qui, nel giardino Bazzega di via Padovani, ignoti hanno sparso decine […]

Continua la lettura di Area cani riempita di puntine: la rabbia degli animalisti su La Martesana.

]]>
Area cani riempita di puntine: la rabbia degli animalisti. I volontari, dopo le prime segnalazioni, si sono rimboccati le maniche ripulendo il parchetto.

Area cani riempita di puntine

L’ennesimo gesto di inciviltà e di odio nei confronti degli animali arriva da Sesto San Giovanni. Qui, nel giardino Bazzega di via Padovani, ignoti hanno sparso decine e decine di puntine da disegno sull’erba dell’area cani. E non sarebbe la prima volta che si verificano vergognosi episodi del genere, sempre nella stessa area verde. La notizia, nel weekend, si è sparsa velocemente sul web e su diversi gruppi Facebook: tra questi anche “Sesto S.G. Segnalazioni”.

“Padroni, state attenti”

“Un caso? Una ragazzata? Io non credo”, ha commentato l’animalista ed ex consigliere comunale Paola Borgonovo, che ha ringraziato i volontari per il tempestivo intervento di pulizia, in attesa dell’intervento degli operatori ecologici. “State molto attenti e controllate le zampe dei vostri animali al rientro dalla passeggiata”.

 

Continua la lettura di Area cani riempita di puntine: la rabbia degli animalisti su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/area-cani-riempita-di-puntine-la-rabbia-degli-animalisti/feed/ 0
Furto in ditta da 15mila euro, due arrestati https://lamartesana.it/cronaca/furto-in-ditta-da-15mila-euro-due-arrestati/ https://lamartesana.it/cronaca/furto-in-ditta-da-15mila-euro-due-arrestati/#respond Mon, 19 Nov 2018 09:07:39 +0000 https://lamartesana.it/?p=48351 Hanno tentato il furto in  una ditta, cercando di portarsi via circa 15mila euro di materiale edile, ma sono finiti in manette. Furto in ditta I carabinieri di Peschiera hanno arrestato in flagranza di reato due rumeni di 25 e 26 anni. I due sono stati fermati presso una ditta di via De Gasperi a […]

Continua la lettura di Furto in ditta da 15mila euro, due arrestati su La Martesana.

]]>
Hanno tentato il furto in  una ditta, cercando di portarsi via circa 15mila euro di materiale edile, ma sono finiti in manette.

Furto in ditta

I carabinieri di Peschiera hanno arrestato in flagranza di reato due rumeni di 25 e 26 anni. I due sono stati fermati presso una ditta di via De Gasperi a Pantigliate nel tentativo di rubare materiale edile. Ma, proprio mentre si preparavano a caricarlo su un furgone, sono stati fermati dai militari.

Refurtiva recuperata

Tutta la refurtiva è stata restituita alla ditta, mentre i due sono stati arrestati e condotti nelle camere di sicurezza in attesa del processo.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Furto in ditta da 15mila euro, due arrestati su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/furto-in-ditta-da-15mila-euro-due-arrestati/feed/ 0
Neve: qualche fiocco in quota e stasera peggiora PREVISIONI METEO https://lamartesana.it/attualita/neve-qualche-fiocco-in-quota-e-stasera-peggiora-previsioni-meteo/ https://lamartesana.it/attualita/neve-qualche-fiocco-in-quota-e-stasera-peggiora-previsioni-meteo/#respond Mon, 19 Nov 2018 08:39:57 +0000 https://lamartesana.it/?p=48341 Esperti e appassionati meteo avevano annunciato l’arrivo del freddo e il gelo, puntualmente è arrivato! E la neve? In quota, sulle nostre montagne ha iniziato a scendere qualche fiocco come dimostra l’immagine della webcam del Meteo Val San Martino al Passo del Pertus. E in serata sono previsti peggioramenti  con abbassamento della “linea bianca”! Il fronte […]

Continua la lettura di Neve: qualche fiocco in quota e stasera peggiora PREVISIONI METEO su La Martesana.

]]>
Esperti e appassionati meteo avevano annunciato l’arrivo del freddo e il gelo, puntualmente è arrivato! E la neve? In quota, sulle nostre montagne ha iniziato a scendere qualche fiocco come dimostra l’immagine della webcam del Meteo Val San Martino al Passo del Pertus. E in serata sono previsti peggioramenti  con abbassamento della “linea bianca”!

Il fronte freddo e la neve

“La parte settentrionale del continente europeo è interessata da una vasta area di alta pressione, mentre una vasta depressione interessa tutto il settore meridionale, Italia compresa, ed è caratterizzata da aria molto fredda in quota” spiegano da Meteo Val San Martino. “Debole nevicata in corso al Laghetto Del Pertus come possiamo vedere dalle immagini di una delle nostre #webcam. Già un bel velo al suolo, speriamo sia di buon auspicio per il prossimo imminente inverno!”

Le temperature

“Temperature minime tutte negative o di poco sotto lo zero, come potete vedere nel riquadro. Massime diurne in deciso calo rispetto ai giorni scorsi. -3-3°C a Passo Di Valcava e, pensate, -6.8°C a Santa Caterina Valfurva, -6.7°C a Livigno e -6.2°C ai Piani di Bobbio! (dati da stazioni CML)”.

La giornata di oggi

Secondo Arpa tra oggi e domani tra oggi  e  domani, martedì un nucleo depressionario più attivo, freddo, inserito nel flusso principale si va ad approfondire ad est dell’arco alpino, determinando anche in Lombardia tempo più perturbato, con precipitazioni più diffuse e nevicate fino a quote collinari, a tratti possibili anche a quote inferiori. Tempo ancora instabile nei giorni successivi, ma con minore probabilità di precipitazioni.

Stato del cielo: molto nuvoloso o coperto sui rilievi Alpini e Prealpini, altrove nuvolosità irregolare in progressivo aumento nel corso della giornata. Coperto ovunque dalla sera.

Precipitazioni: dal mattino pioviggine sparsa su Alpi e Prealpi, nevischio oltre 800 metri. In serata precipitazioni più estese, con interessamento in particolare dei settori orientali e meridionali della regione; limite della neve in abbassamento a 400-500 metri.

Temperature:  minime e massime in lieve calo. In pianura minime intorno a 1 °C, massime intorno a 8 °C, lievemente più alte sui settori orientali.

Zero termico: attorno a 1000 metri, in lieve abbassamento in serata.

Venti: in pianura e sull’Appenino deboli da est, in intensificazione dal pomeriggio, moderati o temporaneamente forti in serata; in montagna da deboli a moderati meridionali.

Domani

Stato del cielo: molto nuvoloso o coperto ovunque in mattinata, poi schiarite a partire da ovest.

Precipitazioni: diffuse fino al mattino sui settori orientali e meridionali della regione, tra deboli e moderate; più occasionali sulla pianura occidentale. Neve oltre 400 metri, con possibile pioggia mista a neve anche a quote inferiori. precipitazioni in attenuazione dalla mattinata a partire da ovest.

Temperature: minime in lieve aumento, massime in lieve calo. Scarsa escursione termica diurna.

Zero termico: attorno a 1000 metri su Alpi e Prealpi, attorno a 600 metri sull’Appennino. In risalita dal pomeriggio.

Venti: da deboli a moderati; in pianura orientali, con maggiori rinforzi sulla pianura orientale e l’Oltrepò Pavese; in montagna da sudest.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Neve: qualche fiocco in quota e stasera peggiora PREVISIONI METEO su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/neve-qualche-fiocco-in-quota-e-stasera-peggiora-previsioni-meteo/feed/ 0
Segreteria Pd: vince Peluffo, battuto Comincini https://lamartesana.it/politica/segreteria-pd-vince-peluffo-battuto-comincini/ https://lamartesana.it/politica/segreteria-pd-vince-peluffo-battuto-comincini/#respond Mon, 19 Nov 2018 08:31:40 +0000 https://lamartesana.it/?p=48339 Vinicio Peluffo è il nuovo segretario regionale del Partito democratico. Battuto l’ex sindaco di Cernusco sul Naviglio Eugenio Comincini. Segreteria Pd, vince Peluffo Vinicio Peluffo, con il 60,71% dei voti, è il nuovo segretario regionale del Partito democratico. Hanno votato 26.800 persone. Un plebiscito soprattutto nella provincia di Milano  per l’ex sindaco di Rho, che […]

Continua la lettura di Segreteria Pd: vince Peluffo, battuto Comincini su La Martesana.

]]>
Vinicio Peluffo è il nuovo segretario regionale del Partito democratico. Battuto l’ex sindaco di Cernusco sul Naviglio Eugenio Comincini.

Segreteria Pd, vince Peluffo

Vinicio Peluffo, con il 60,71% dei voti, è il nuovo segretario regionale del Partito democratico. Hanno votato 26.800 persone. Un plebiscito soprattutto nella provincia di Milano  per l’ex sindaco di Rho, che ha preso il 63% dei voti. L’ex primo cittadino di Cernusco sul Naviglio è andato bene soprattutto nella Bergamasca (dove era stato sostenuto da Giorgio Gori, sindaco di Bergamo), dove ha conquistato il 57,06% delle preferenze.

Comincini ha accettato sportivamente il risultato delle urne e ha subito chiamato il vincitore cui “non farò mandare il mio contributo”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Segreteria Pd: vince Peluffo, battuto Comincini su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/politica/segreteria-pd-vince-peluffo-battuto-comincini/feed/ 0
Trenord guasto sulla linea e lunedì di passione https://lamartesana.it/cronaca/trenord-guasto-sulla-linea-e-lunedi-di-passione/ https://lamartesana.it/cronaca/trenord-guasto-sulla-linea-e-lunedi-di-passione/#respond Mon, 19 Nov 2018 07:50:13 +0000 https://lamartesana.it/?p=48337 Ancora un lunedì di passione per i pendolari di Trenord. A comunicarlo la società che gestisce il trasporto su ferro. Si prevedono ritardi  che possono superare anche i 30 minuti. Ritardi Trenord A causare  ritardi un guasto tecnico agli impianti di circolazione del nodo ferroviario di Milano. Un problema di competenza di Rete ferrovie italiane […]

Continua la lettura di Trenord guasto sulla linea e lunedì di passione su La Martesana.

]]>
Ancora un lunedì di passione per i pendolari di Trenord. A comunicarlo la società che gestisce il trasporto su ferro. Si prevedono ritardi  che possono superare anche i 30 minuti.

Ritardi Trenord

A causare  ritardi un guasto tecnico agli impianti di circolazione del nodo ferroviario di Milano. Un problema di competenza di Rete ferrovie italiane che si ripercuote su tutte le linee  in direzione del capoluogo. Si segnalano gravi disagi con la circolazione dei treni fortemente rallentata. I convogli infatti viaggiano con non meno di 15 minuti di ritardo.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Continua la lettura di Trenord guasto sulla linea e lunedì di passione su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/trenord-guasto-sulla-linea-e-lunedi-di-passione/feed/ 0
Ubriachi al volante, denunciati in tre https://lamartesana.it/cronaca/ubriachi-al-volante-denunciati-in-tre/ https://lamartesana.it/cronaca/ubriachi-al-volante-denunciati-in-tre/#respond Mon, 19 Nov 2018 06:58:28 +0000 https://lamartesana.it/?p=48335 Tre uomini denunciati perché trovati ubriachi al  volante. E’ il bilancio della nottata di controlli dei carabinieri tra Cologno e Sesto San Giovanni. In tre ubriachi al volante Denuncia   per tre uomini. Si tratta di un senegalese di 53 anni e di un egiziano di 34 fermati a Cologno Monzese e di un 28enne che […]

Continua la lettura di Ubriachi al volante, denunciati in tre su La Martesana.

]]>
Tre uomini denunciati perché trovati ubriachi al  volante. E’ il bilancio della nottata di controlli dei carabinieri tra Cologno e Sesto San Giovanni.

In tre ubriachi al volante

Denuncia   per tre uomini. Si tratta di un senegalese di 53 anni e di un egiziano di 34 fermati a Cologno Monzese e di un 28enne che era andato a sbattere contro un marciapiede a Sesto San Giovanni. L’egiziano, inoltre, era alla guida senza aver mai conseguito la patente.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

·

Continua la lettura di Ubriachi al volante, denunciati in tre su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/ubriachi-al-volante-denunciati-in-tre/feed/ 0
Hashish in tasca e a casa, spacciatore arrestato https://lamartesana.it/cronaca/hashish-in-tasca-e-a-casa-spacciatore-arrestato/ https://lamartesana.it/cronaca/hashish-in-tasca-e-a-casa-spacciatore-arrestato/#respond Mon, 19 Nov 2018 06:25:19 +0000 https://lamartesana.it/?p=48333 Aveva in tasca una piccola dose di hashish, ma è stata abbastanza per indurre i carabinieri a perquisire la sua abitazione, dove è stata trovata altra droga. Ed è stato arrestato. Hashish in tasca e in casa E’ successo a un 44enne di Vimodrone. Appena uscito dalla propria abitazione di via Diaz l’uomo è stato […]

Continua la lettura di Hashish in tasca e a casa, spacciatore arrestato su La Martesana.

]]>
Aveva in tasca una piccola dose di hashish, ma è stata abbastanza per indurre i carabinieri a perquisire la sua abitazione, dove è stata trovata altra droga. Ed è stato arrestato.

Hashish in tasca e in casa

E’ successo a un 44enne di Vimodrone. Appena uscito dalla propria abitazione di via Diaz l’uomo è stato fermato dai carabinieri del Norm per un controllo. I militari gli hanno trovato addosso una piccola quantità di stupefacente. In casa, però, aveva altri 38 grammi, oltre a un bilancino di precisione  e al materiale per il confezionamento della droga. Abbastanza per far scattare le manette.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Hashish in tasca e a casa, spacciatore arrestato su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/hashish-in-tasca-e-a-casa-spacciatore-arrestato/feed/ 0
Ribaltamento e malore SIRENE DI NOTTE https://lamartesana.it/cronaca/ribaltamento-e-malore-sirene-di-notte-2/ https://lamartesana.it/cronaca/ribaltamento-e-malore-sirene-di-notte-2/#respond Mon, 19 Nov 2018 06:15:16 +0000 https://lamartesana.it/?p=48331 Un ribaltamento con un intervento in codice rosso e un lieve malore. Gli interventi della notte dei nostri soccorritori. Ribaltamento in codice rosso Intervento a sirene spiegate a mezzanotte e mezza su via Edison a Sesto San Giovanni. Sul posto anche carabinieri e Vigili del fuoco per soccorrere quattro giovani dai 18 ai 21 anni […]

Continua la lettura di Ribaltamento e malore SIRENE DI NOTTE su La Martesana.

]]>
Un ribaltamento con un intervento in codice rosso e un lieve malore. Gli interventi della notte dei nostri soccorritori.

Ribaltamento in codice rosso

Intervento a sirene spiegate a mezzanotte e mezza su via Edison a Sesto San Giovanni. Sul posto anche carabinieri e Vigili del fuoco per soccorrere quattro giovani dai 18 ai 21 anni a bordo di un’automobile ribaltata. Fortunatamente l’intervento si  è concluso con il trasporto dei feriti in ospedale in codice verde.

Lieve malore

Alle 6.20 sirene a Cologno in via Fermi per un malore occorso a un uomo di 56 anni. L’intervento si è risolto in codice verde.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Ribaltamento e malore SIRENE DI NOTTE su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/ribaltamento-e-malore-sirene-di-notte-2/feed/ 0
Candidato alla segreteria Pd attacca Burioni. Bufera sui social https://lamartesana.it/politica/candidato-alla-segreteria-pd-attacca-burioni-bufera-sui-social/ https://lamartesana.it/politica/candidato-alla-segreteria-pd-attacca-burioni-bufera-sui-social/#respond Sun, 18 Nov 2018 19:48:02 +0000 https://lamartesana.it/?p=48328 E’ bufera sul candidato alla segreteria Pd Dario Corallo, che ieri, sabato 17  novembre, durante il suo discorso all’assemblea, se l’è presa con il virologo segratese Roberto Burioni. Candidato alla segreteria Pd attacca Burioni Il trentenne Corallo ha imputato il suo partito una serie di errori. Tra i quali  l’aver “elevato a scienza vera e […]

Continua la lettura di Candidato alla segreteria Pd attacca Burioni. Bufera sui social su La Martesana.

]]>
E’ bufera sul candidato alla segreteria Pd Dario Corallo, che ieri, sabato 17  novembre, durante il suo discorso all’assemblea, se l’è presa con il virologo segratese Roberto Burioni.

Candidato alla segreteria Pd attacca Burioni

Il trentenne Corallo ha imputato il suo partito una serie di errori. Tra i quali  l’aver “elevato a scienza vera e assoluta quelle che sono posizioni squisitamente politiche, di solito di destra”, mortificando “come un Burioni qualsiasi chi si diverte a bulleggiare il 99% delle persone meno preparate che esprimono semplicemente un dubbio”.

La replica del virologo

“Un Burioni qualsiasi non me l’ha detto neppure la più inferocita delle mie ex”, ha twittato con ironia il virologo.

Dopodiché ha ammesso di “aver fatto bene a non candidarmi”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI 

Continua la lettura di Candidato alla segreteria Pd attacca Burioni. Bufera sui social su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/politica/candidato-alla-segreteria-pd-attacca-burioni-bufera-sui-social/feed/ 0
Freddo, un senzatetto morto a Milano https://lamartesana.it/cronaca/freddo-un-senzatetto-morto-a-milano/ https://lamartesana.it/cronaca/freddo-un-senzatetto-morto-a-milano/#respond Sun, 18 Nov 2018 19:35:07 +0000 https://lamartesana.it/?p=48324 Il primo freddo della stagione ha già mietuto una vittima. Questa mattina, domenica 18 novembre, a Milano è stato ritrovato il corpo di un senzatetto privo di vita. Senzatetto morto di freddo L’uomo, un 47enne di origine albanese, è stato trovato in via Sidoli su una panchina. E’ stato notato da un passate, che ha  […]

Continua la lettura di Freddo, un senzatetto morto a Milano su La Martesana.

]]>
Il primo freddo della stagione ha già mietuto una vittima. Questa mattina, domenica 18 novembre, a Milano è stato ritrovato il corpo di un senzatetto privo di vita.

Senzatetto morto di freddo

L’uomo, un 47enne di origine albanese, è stato trovato in via Sidoli su una panchina. E’ stato notato da un passate, che ha  subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti, oltre all’ambulanza e all’automedica, i carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Compagnia Monforte. Per l’uomo, però, non c’era purtroppo più nulla da fare. I militari non hanno trovato segni di violenza sul cadavere dell’uomo, che in tasca aveva pochi spiccioli. Con ogni probabilità, dunque, non ha resistito alle temperature rigide della notte.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

 

Continua la lettura di Freddo, un senzatetto morto a Milano su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/freddo-un-senzatetto-morto-a-milano/feed/ 0
Nuova ambulanza per la Croce Bianca di Melzo FOTO https://lamartesana.it/attualita/nuova-ambulanza-croce-bianca-melzo/ https://lamartesana.it/attualita/nuova-ambulanza-croce-bianca-melzo/#respond Sun, 18 Nov 2018 15:59:06 +0000 https://lamartesana.it/?p=48312 Nuova ambulanza a disposizione della Croce Bianca di Melzo. Grande festa stamattina con la Messa e il taglio del nastro. Nuova ambulanza per la Croce Bianca Stamattina è stato inaugurato il nuovo mezzo della Croce Bianca di Melzo in piazza della Repubblica. Prima è stata celebrata nella chiesa di Sant’Alessandro la Messa con tutti i […]

Continua la lettura di Nuova ambulanza per la Croce Bianca di Melzo FOTO su La Martesana.

]]>
Nuova ambulanza a disposizione della Croce Bianca di Melzo. Grande festa stamattina con la Messa e il taglio del nastro.

Nuova ambulanza per la Croce Bianca

Stamattina è stato inaugurato il nuovo mezzo della Croce Bianca di Melzo in piazza della Repubblica. Prima è stata celebrata nella chiesa di Sant’Alessandro la Messa con tutti i volontari: al termine è stata letta la preghiera a loro dedicata. Poi è stato il momento del taglio del nastro con il sindaco Antonio Fusè, del presidente Fabio Ruggeri e del referente provinciale della Croce Bianca di Milano Vincenzo Tresoldi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE  DI OGGI

Continua la lettura di Nuova ambulanza per la Croce Bianca di Melzo FOTO su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/nuova-ambulanza-croce-bianca-melzo/feed/ 0
Il vescovo prega sulla tomba di Federico, 19enne vinto dalla malattia https://lamartesana.it/attualita/il-vescovo-prega-sulla-tomba-di-federico-19enne-vinto-dalla-malattia/ https://lamartesana.it/attualita/il-vescovo-prega-sulla-tomba-di-federico-19enne-vinto-dalla-malattia/#respond Sun, 18 Nov 2018 15:17:07 +0000 https://lamartesana.it/?p=48307 Il vescovo ha pregato sulla tomba di Federico, 19enne vinto dalla malattia. Visita commovente di Mario Delpini questa mattina a Trezzo. Il vescovo ha pregato per Federico Federico Carminati era una stella dell’Aurora basket  che ha combattuto fino all’ultimo contro il male, che lo ha portato via quest’estate. Il ricordo del 19enne è ancora vivo […]

Continua la lettura di Il vescovo prega sulla tomba di Federico, 19enne vinto dalla malattia su La Martesana.

]]>
Il vescovo ha pregato sulla tomba di Federico, 19enne vinto dalla malattia. Visita commovente di Mario Delpini questa mattina a Trezzo.

Il vescovo ha pregato per Federico

Federico Carminati era una stella dell’Aurora basket  che ha combattuto fino all’ultimo contro il male, che lo ha portato via quest’estate. Il ricordo del 19enne è ancora vivo nella comunità e questa mattina  Mario Delpini ha pregato sulla sua tomba. Ha infatti ha fatto visita alla comunità trezzese e ha anche celebrato la Messa nelle due parrocchie. Al termine delle cerimonie ha benedetto i nonni e consegnato loro la Regola dei nonni.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE  DI OGGI

Continua la lettura di Il vescovo prega sulla tomba di Federico, 19enne vinto dalla malattia su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/il-vescovo-prega-sulla-tomba-di-federico-19enne-vinto-dalla-malattia/feed/ 0
Giovane musicista suona per i potenti del mondo https://lamartesana.it/cronaca/giovane-musicista-suona-per-i-potenti-del-mondo/ https://lamartesana.it/cronaca/giovane-musicista-suona-per-i-potenti-del-mondo/#respond Sun, 18 Nov 2018 14:46:35 +0000 https://lamartesana.it/?p=48091 Giovane musicista suona per i potenti del mondo. Giovane musicista protagonista a Parigi Viola Brambilla è una musicista di Pozzuolo, classe 1999. Suona il flauto traverso da sempre e, dopo la laurea al Conservatorio Verdi di Milano, ora studia ad Amsterdam. Lo scorso fine settimana è stata però protagonista a Parigi, dove, insieme all’Orchestra giovanile […]

Continua la lettura di Giovane musicista suona per i potenti del mondo su La Martesana.

]]>
Giovane musicista suona per i potenti del mondo.

Giovane musicista protagonista a Parigi

Viola Brambilla è una musicista di Pozzuolo, classe 1999. Suona il flauto traverso da sempre e, dopo la laurea al Conservatorio Verdi di Milano, ora studia ad Amsterdam. Lo scorso fine settimana è stata però protagonista a Parigi, dove, insieme all’Orchestra giovanile europea, ha suonato di fronte a 72 capi di Stato, in occasione del centenario per la fine della Prima guerra mondiale. “Vedere Putin e Trump scendere dalle proprie macchine a dieci metri da me è stato incredibile”, ha raccontato.

Nella Gazzetta dell’Adda

L’intervista completa nell’edizione della Gazzetta dell’Adda in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 17 novembre 2018.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Giovane musicista suona per i potenti del mondo su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/giovane-musicista-suona-per-i-potenti-del-mondo/feed/ 0
Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi https://lamartesana.it/casa/come-scegliere-la-ditta-di-traslochi-che-fa-per-noi/ Sun, 18 Nov 2018 14:11:04 +0000 https://lamartesana.it/?p=48303 Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi? Prima o poi nella vita di ciascuna persona arriva il fatidico momento del trasloco. Si dice addio alla vecchia casa, dove magari si è vissuto per un anno, oppure per trent’anni. E di conseguenza, in base anche alla vostra tendenza ad accumulare, ci saranno infinità […]

Continua la lettura di Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi su La Martesana.

]]>
Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi? Prima o poi nella vita di ciascuna persona arriva il fatidico momento del trasloco. Si dice addio alla vecchia casa, dove magari si è vissuto per un anno, oppure per trent’anni. E di conseguenza, in base anche alla vostra tendenza ad accumulare, ci saranno infinità di «cose» da spostare da un’abitazione all’altra. E allora le strade che si possono percorrere per affrontare questo punto saliente della nostra esistenza sono due. Si può fare tutto da soli, andando a noleggiare un camion o un furgone per il trasporto (se non lo si possiede). Cercando amici e parenti disponibili a darci una mano nella fase di smontaggio (e poi di rimontaggio di mobilia varia). E soprattutto qualcuno in grado di assisterci durante le fasi di scarico (lungo scale, cortili, ascensori), carico e di nuovo scarico del mezzo.

Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi

Non si tratta certo di un impegno da poco e al giorno d’oggi forse, visto lo scarso tempo di cui si ha a disposizione, è bene rivolgersi a chi il trasloco lo ha scelto come professione. Senza considerare il quantitativo di stress e fatica che andrebbero ad aggiungersi a quelli con cui quotidianamente conviviamo. La scelta di rivolgersi ad una ditta di traslochi è dunque sicuramente da favorire: però c’è ditta e ditta, bisogna dunque capire a quale team di professionisti affidarsi. Esistono alcuni consigli o spunti di riflessione che possono aiutare nella scelta della ditta di traslochi che fa per noi. In primis è bene mettere in chiaro l’importanza del tempo: non riducetevi all’ultimo, non ci deve essere bisogno di forzare la mano per una scelta.

Coordinate tempo…

Come scegliere la ditta di traslochi? E’ bene organizzarsi per tempo, prendendosi qualche settimana per cercare la ditta che più fa al nostro caso (sempre ovviamente se non se ne ha una di fiducia). I criteri sono piuttosto intuitivi e si tratta sostanzialmente di capire se domanda e offerta possono incontrarsi: quali servizi offre? Che cosa mi serve? Se per esempio non volete cimentarvi in imballaggi e scatoloni allora dovrete cercare un’impresa che li faccia al vostro posto.

… e spazio

Attenzione anche alla geografia: è bene specificare sin da subito le coordinate dei vostri appartamenti. Una ditta di traslochi, seppure straordinaria, a 600 chilometri da casa vostra forse non è il massimo. E con il passaparola come la mettiamo? «Un amico mi ha detto che quella ditta è perfetta», «Un altro mi ha detto di sconsigliare di quell’altra». Può essere tutto vero, però, come spesso si dovrebbe fare, è bene sentire più campane e parlare di persona con la ditta interessata. Perché ciascuno di noi è diverso e ha esigenze differenti.

La questione mobili

Ma torniamo ai servizi: avete già deciso chi si occuperà dello smontaggio e del montaggio dei mobili? Se voi non ne volete sapere servirà dunque una ditta specializzata anche in questo servizio. E poi ci sono i casi particolari, perché ogni abitazione ha una sua specificità: e allora è bene diffidare di chi accetta il lavoro senza prima voler fare un sopralluogo e capire dove dovrà operare. Per esempio se serve una piattaforma aerea e io non ce l’ho? Meglio pensarci su. Naturalmente è decisivo affidarsi a chi propone una copertura assicurativa (perché qualcosa può andare storto anche ai migliori professionisti, magari per cause indipendenti dalla loro volontà). L’ultima domanda da porsi è «la ristrutturazione della mia nuova casa non è ancora finita, dove metto scatole e scatoloni?».

Il servizio di deposito

Esistono ditte di traslochi che offrono il servizio di deposito. Anche questo è un fattore importante nella scelta. Prima di prendere una decisione quindi è bene parlare, confrontarsi e ancora meglio, farsi fare un preventivo su carta, in modo da non incorrere in problematiche varie. Il periodo migliore per cambiare casa? Per il trasloco l’alta stagione sono i mesi estivi, quindi le tariffe potrebbero essere leggermente più alte. Magari pensateci anche negli altri mesi. Ecco come scegliere la ditta di traslochi.

Continua la lettura di Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi su La Martesana.

]]>
Manutenzione caldaie, controllo fumi e valvole https://lamartesana.it/casa/manutenzione-caldaie-controllo-fumi/ Sun, 18 Nov 2018 14:02:02 +0000 https://lamartesana.it/?p=48300 Manutenzione caldaie, tutto quello che c’è da sapere. Da una parte c’è quella ordinaria, dall’altra il controllo dei fumi. Sono i due interventi classici che riguardano la vostra caldaia domestica. Nel primo caso questa operazione garantisce la sicurezza dell’impianto ed è obbligatorio sostenere le manutenzione, come indica la legge italiana. A partire dal 2014 chi […]

Continua la lettura di Manutenzione caldaie, controllo fumi e valvole su La Martesana.

]]>
Manutenzione caldaie, tutto quello che c’è da sapere. Da una parte c’è quella ordinaria, dall’altra il controllo dei fumi. Sono i due interventi classici che riguardano la vostra caldaia domestica. Nel primo caso questa operazione garantisce la sicurezza dell’impianto ed è obbligatorio sostenere le manutenzione, come indica la legge italiana. A partire dal 2014 chi possiede un impianto di riscaldamento o di climatizzazione estiva sarà in possesso del libretto relativo all’impianto (chiamato «Libretto di impianto per la climatizzazione»). Su questo documento, una sorta di carta d’identità dell’impianto, i vari tecnici registreranno gli interventi effettuati, partendo dalla prima accensione per arrivare alla suddetta manutenzione caldaie ordinaria. Senza scordarsi di eventuali interventi straordinari. Ed è proprio su questo libretto che deve essere indicata di volta in volta la data del prossimo intervento. Questo vale per la manutenzione ordinaria mentre per il controllo dei fumi la legge predispone tempistiche precise.

Manutenzione caldaie e controllo fumi

I controlli in questione vanno dunque eseguiti una volta ogni due oppure quattro anni. Entrambi gli interventi devono essere sostenuti da un tecnico specializzato e abilitato. Si parla di biennio quando si tratta di impianti domestici con potenza superiore a 10kW (ma inferiore a 100kW), a combustibile liquido o solido. Si parla di quadriennio per gli impianti domestici con potenza superiore a 10kW (ma inferiore a 100kW) a gas metano o GPL. La manutenzione caldaie prevede dunque il controllo di ugelli gas, camera di combustione, ventilatori, elettrodi e guarnizioni. Si tratta delle parti della caldaia maggiormente sottoposto all’usura. Con il controllo dei fumi inoltre l’operatore predisposto ha anche l’obbligo di legge di controllare l’efficienza energetica dell’impianto. Attenzione poi se siete affittuari: i costi della manutenzione spettano a voi, ossia all’inquilino, così come il compito della conservazione del libretto dell’impianto.

Ecco come risparmiare

Detto praticamente di spese riguardanti la manutenzione ordinaria e il controllo dei fumi, è bene anche parlare di un modo per risparmiare qualche soldino quando si parla di riscaldamento. Per alleggerire la bolletta esistono dei semplici suggerimenti da seguire che genereranno beneficio.
Stare al freddo non va bene, ma nemmeno temperature troppo elevate sono positive per il nostro organismo: il consiglio per esempio è quello di mantenere una temperatura durante il giorno che oscilli fra i 19 e i 20 gradi, non di più. L’equazione «bambino in casa quindi alzo la temperatura» non è salutare: mantenetevi comunque sui gradi indicati in precedenza.

Le valvole termostatiche

Pensate che alzare la temperatura di un solo grado fa lievitare i consumi di circa il 7-8%. Inoltre sarà sicuramente utile accendere la caldaia un paio di ore della sveglia, lasciandola invece spenta durante la notte. Potrebbero anche tornare utili delle valvole termostatiche: vanno installate sui caloriferi e li rendono indipendenti uno dall’altro. In questo modo regolano in autonomia l’afflusso di acqua calda, in base ovviamente alla temperatura impostata. Sostanzialmente si può regolare al meglio la temperatura di ogni stanza, in base all’utilizzo. Si tratta di una soluzione obbligatoria per gli impianti termici di tipo centralizzato installati in edifici con un numero di unità abitative superiore a quattro.

Continua la lettura di Manutenzione caldaie, controllo fumi e valvole su La Martesana.

]]>
Proteggere i denti durante l’attività sportiva https://lamartesana.it/salute/proteggere-i-denti-attivita-sportiva/ Sun, 18 Nov 2018 13:54:55 +0000 https://lamartesana.it/?p=48297 Proteggere i denti durante l’attività sportiva è importantissimo. Lo sport è salutare a livello cardiovascolare, muscolare, posturale ma, può esporre il fisico ad una serie di rischi. La protezione dell’apparato stomatognatico (la bocca) è spesso trascurata dagli atleti, interessati più alla performance che alla prevenzione degli «effetti collaterali». Certamente le patologie traumatiche dento-maxillo-facciali devono essere […]

Continua la lettura di Proteggere i denti durante l’attività sportiva su La Martesana.

]]>
Proteggere i denti durante l’attività sportiva è importantissimo. Lo sport è salutare a livello cardiovascolare, muscolare, posturale ma, può esporre il fisico ad una serie di rischi. La protezione dell’apparato stomatognatico (la bocca) è spesso trascurata dagli atleti, interessati più alla performance che alla prevenzione degli «effetti collaterali». Certamente le patologie traumatiche dento-maxillo-facciali devono essere prevenute negli «sport di contatto», quali il basket, la pallamano, le arti marziali, il rugby e il football americano, il motociclismo, lo sci alpino, il pattinaggio, lo squash, il calcio e il ciclismo…

Proteggere i denti durante l’attività sportiva

Le caratteristiche di un efficace protettore orale sono la protettività specifica per ogni sport, l’ingombro minimo e la stabilità, la possibilità di garantire ottima fonazione e ventilazione, la caratterizzazione estetica, la valutazione personalizzata del rapporto cranio-mandibolare. In presenza di forti sollecitazioni psico-fisiche, come durante una competizione, è importante che l’occlusione dentale (cioè il contatto che si stabilisce fra le arcate dentarie) sia stabile e ben relazionato alla postura corporea, per evitare la comparsa di disturbi che possano alterare lo stato di salute e la prestazione dello sportivo. Importante quindi una visita specialistica, per valutare l’idoneità fisica.

Dispositivi paradenti semi-individuali preformati

Per proteggere i denti durante l’attività sportiva sono utili dispositivi paradenti semi-individuali preformati. Adattabili alla bocca dell’atleta, che rappresentano un buon compromesso fra costo e beneficio, ma è bene evitare soluzioni «fai da te». L’erosione dentale superficiale è legata al consumo di bibite acide, e all’esposizione ad ambienti acidi, come la piscina. Il pH raccomandato per l’acqua delle piscine varia fra 7.2 e 8.0. In alcuni casi sono stati rilevati pH molto bassi, fino a 2.7, il cui effetto sui tessuti duri del dente va a sommarsi alla diluizione dei fattori protettivi della saliva e agli effetti di una clorazione inadeguata delle acque.

Attività sportiva e controllo odontoiatrico

I Medici dello Sport rimarcano l’importanza di un’attenta visita e ispezione orale per rilevare segni di abrasione ed erosione che possano esporre a dolore acuto l’atleta che pratichi sport aerei o d’immersione. In particolare l’area erosa dello smalto, con esposizione di dentina sensibile, risulta particolarmente aggredibile dalla concentrazione di ossigeno nell’aria respirata dalle bombole da sub. Con il rischio di pulpite acuta e cronica che può disturbare l’esercizio in modo anche grave. Ma soprattutto rischia di «coprire» altri sintomi e segnali vitali (come la cefalea da ipercapnia) ben più pericolosi. Risulta pertanto evidente la correlazione tra attività sportiva e controllo odontoiatrico costante. Per prevenire o mitigare l’insorgere di disturbi legati all’attività sportiva in esame, ma anche per poter affrontare con serenità e rendimento la performance sportiva.

Continua la lettura di Proteggere i denti durante l’attività sportiva su La Martesana.

]]>
Come preparare i cani all’inverno https://lamartesana.it/salute/come-preparare-i-cani-allinverno/ Sun, 18 Nov 2018 13:46:08 +0000 https://lamartesana.it/?p=48294 Come preparare i cani all’inverno? Temperature in discesa, cielo grigio e vestiario che via via si fa sempre più pesante. Scocca l’ora di prepararsi per i giorni più freddi. Non siamo soltanto noi, il nostro corpo o la nostra casa a doverci organizzare per il periodo invernale. Anche i nostri animali devono arrivare pronti ai […]

Continua la lettura di Come preparare i cani all’inverno su La Martesana.

]]>
Come preparare i cani all’inverno? Temperature in discesa, cielo grigio e vestiario che via via si fa sempre più pesante. Scocca l’ora di prepararsi per i giorni più freddi. Non siamo soltanto noi, il nostro corpo o la nostra casa a doverci organizzare per il periodo invernale. Anche i nostri animali devono arrivare pronti ai giorni in cui la colonnina di mercurio segnerà temperature vicine allo zero. In particolare ecco dunque qualche consiglio utile per i cani, amici a quattro zampe che meritano tutte le nostre attenzioni. Partiamo dunque dal pelo: evitate la tosatura ma privilegiate invece l’acquisto di prodotti specifici per nutrire il pelo, per mantenerlo sano e luminoso. E poi c’è lo stripping: si tratta di una procedura che deve essere seguita da persone esperte, consiste nel togliere il pelo morto dell’animale per favorirne la ricrescita e il naturale ricambio. Insomma, l’importanza della toelettatura.

Come preparare i cani all’inverno

Un ampio capitolo di preparazione all’inverno riguarda poi l’alimentazione: cibi ricchi di Omega 3 e 6 sono da preferire, a cui magari è possibile aggiungere degli integratori (seguendo però i consigli del veterinario). In generale per far fronte all’inverno è bene aumentare l’apporto di calorie ma anche in questo caso è bene seguire le indicazioni del proprio veterinario, a conoscenza di ciascun caso. Attenzione poi all’acqua: da evitare se troppo fredda, quindi controllatela spesso, sopratutto se la ciotola è posizionata all’esterno. Molto importante è ovviamente il movimento, e questo vale per tutte le stagioni: nel periodo invernale, quando il freddo è particolarmente pungente e la neve, potrebbe accadere che durante dopo il tradizionale «giretto» il vostro amico a quattro zampe rientri con il pelo ghiacciato. Con un phon, tenuto a debita distanza, andrete sicuramente incontro al cane, evitandogli di prendere troppo freddo.

Dal vestiario alla cuccia

E ancora, come non considerare il vestiario? Scegliere il cappottino giusto è fondamentale, tanto meglio se lavabile e impermeabile. Poi c’è la cuccia: assicuratevi che sia ben isolata dal pavimento, in modo tale che il freddo dal terreno «passi» meno facilmente. Più in generale durante l’inverno è bene avere un occhio di riguardo per i propri animali, per la loro cuccia e per il loro comportamento. Teneteli al caldo, fornitegli un giaciglio adeguato: il freddo, che spesso crea problemi agli uomini, fa lo stesso anche con i cani.

Continua la lettura di Come preparare i cani all’inverno su La Martesana.

]]>
Legionella in due palestre, torna la paura https://lamartesana.it/cronaca/legionella-in-due-palestre-torna-la-paura/ https://lamartesana.it/cronaca/legionella-in-due-palestre-torna-la-paura/#respond Sun, 18 Nov 2018 13:45:17 +0000 https://lamartesana.it/?p=48288 A Cinisello legionella in due palestre. Lo ha comunicato l’Amministrazione comunale che ha diffuso una nota nella giornata di ieri. I problemi sono stati riscontrati nelle docce. A Cinisello legionella in due palestre Torna la preoccupazione per legionella. Questa volta l’allarme arriva da Cinisello Balsamo dove nel corso dei normali controlli all’interno delle strutture comunali, […]

Continua la lettura di Legionella in due palestre, torna la paura su La Martesana.

]]>
A Cinisello legionella in due palestre. Lo ha comunicato l’Amministrazione comunale che ha diffuso una nota nella giornata di ieri. I problemi sono stati riscontrati nelle docce.

A Cinisello legionella in due palestre

Torna la preoccupazione per legionella. Questa volta l’allarme arriva da Cinisello Balsamo dove nel corso dei normali controlli all’interno delle strutture comunali, edifici scolastici e desi pubbliche sono stati rilevati valori critici nelle docce di due palestre. A comunicarlo è stata la stessa amministrazione comunale che ha informato i cittadini con una nota diffusa nella giornata di ieri.

In due edifici scolastici sono stati rilevati valori critici che meritano attenzione – si legge nella nota. Si tratta in particolare delle docce delle palestra della Scuola Garibaldi e Garcia Villas.

I risultati delle analisi sono stati comunicati ufficialmente nel tardo pomeriggio di giovedì, l’Amministrazione comunale ha subito contattato Ats Milano e ha provveduto ad informare il Gruppo Cap per concordare le misure di sicurezza preventive a tutela dei cittadini.

“Ats ci ha rassicurato che non esiste una situazione allarmante, si tratta di valori abbastanza comuni su tutto il territorio della Lombardia, ma si dovrà procedere, nei prossimi giorni, ad effettuare la sanificazione degli impianti come previsto dalle Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi” ha spiegato il sindaco Giacomo Ghilardi.

La bonifica in entrambe le strutture

Già nella giornata di ieri , sabato 17 novembre, in entrambe le strutture è stata effettuata la bonifica degli impianti con metodo di iperclorazione: il cloro ad alta concentrazione è stato fatto scorrere in tutto l’impianto, poi quest’ultimo è stato svuotato dell’acqua e ricaricato con acqua pulita. A distanza di una ventina di giorni verranno effettuati nuovi prelievi.

“L’attività di controllo sul nostro territorio non si è mai interrotta. E questi dati sono il risultato di un’attenta e seria attività di verifica condotta dall’Amministrazione comunale. Ci tengo a rassicurare la cittadinanza sul fatto che verranno prese tutte le misure necessarie e che continueremo a raccordarci con le autorità competenti. Proprio perché ci sta a cuore tutelare la salute dei cittadini procederemo con le ulteriori verifiche su tutta l’impiantistica”, ha rassicurato il sindaco.

L’epidemia estiva

Nei mesi scorsi l’allarme legionella ha interessato un po’ tutte le province lombarde, compresa quella di Monza e Brianza dove sono state due le persone colpite dalla malattia e ricoverate in gravi condizioni all’ospedale di Desio.

Poi c’è stata la drammatica vicenda di Antonio Mandelli, 82 anni, storico e conosciutissimo titolare della Trattoria La Cava di Cernusco Lombardone, nel Meratese.

A cui si sommano i due pazienti ricoverati per polmonite da legionella a Monza: un 29enne bresciano e un 43enne proveniente dall’ospedale di Mantova.

Ma un caso di legionella si è registrato anche all’ospedale di Abbiategrasso, nel Milanese, anche se la situazione si è poi risolta positivamente. Ancor prima dell’emergenza regionale, epilogo ferale invece a fine agosto per un anziano milanese in vacanza in Trentino.

A Bresso si cerca ancora il “colpevole”

Non si sa ancora quali siano state le fonti di diffusione del terribile batterio della legionellosi, che ha causato il decesso di 5 persone e il contagio di altre 47a Bresso. La buona notizia è che dal 31 luglio non ci sono stati altri contagiati.

I casi a Brescia

A Brescia il caso delle torri di raffreddamento è stato tra quelli più eclatanti a fine estate. POTETE LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SU BRESCIASETTEGIORNI, mentre qui trovate la LA MAPPA INTERATTIVA in cui si trovano le tre aziende da cui si sarebbe diffusa l’epidemia. 

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Continua la lettura di Legionella in due palestre, torna la paura su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/legionella-in-due-palestre-torna-la-paura/feed/ 0
Festa del Ringraziamento a Pontirolo FOTO https://lamartesana.it/attualita/festa-del-ringraziamento-a-pontirolo-foto/ Sun, 18 Nov 2018 13:43:27 +0000 https://lamartesana.it/?p=48321 Il rombo dei motori, la festa, il suono dei clacson, la goliardia. La “Festa del Ringraziamento” a Pontirolo non delude mai e ogni anno torna per ravvivare il sopraggiungere dell’autunno. Sfilano i trattori Come ogni anno, gli agricoltori non hanno mancato di celebrare la giornata in cui si rende grazie per i doni della terra […]

Continua la lettura di Festa del Ringraziamento a Pontirolo FOTO su La Martesana.

]]>
Il rombo dei motori, la festa, il suono dei clacson, la goliardia. La “Festa del Ringraziamento” a Pontirolo non delude mai e ogni anno torna per ravvivare il sopraggiungere dell’autunno.

Sfilano i trattori

Come ogni anno, gli agricoltori non hanno mancato di celebrare la giornata in cui si rende grazie per i doni della terra dopo un intero anno di duro lavoro. Sfilata dei trattori in centro, festosa e colorata come da tradizione, terminata in piazza Marconi, dove i mezzi agricoli si sono radunati per farsi ammirare. Mezzi d’epoca e modernissimi, tirati a lucido, hanno fatto bella nostra di sé, catturando la curiosità di grandi e piccini. Messa nella parrocchiale e poi rinfresco. In tanti hanno poi partecipato al pranzo comunitario.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola venerdì 23 novembre!

 

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Festa del Ringraziamento a Pontirolo FOTO su La Martesana.

]]>
Consigli per la corretta alimentazione dei cani https://lamartesana.it/cucina/consigli-per-la-corretta-alimentazione-dei-cani/ Sun, 18 Nov 2018 13:41:05 +0000 https://lamartesana.it/?p=48291 Consigli per la corretta alimentazione dei cani? Eccoli, ma attenzione, perché non è facile stilare la dieta perfetta per il vostro cane. Oggi è possibile scegliere fra un’infinità di prodotti, un’ampia offerta che svaria dalla A alla Z. E poi non esiste una regola univoca, ma tutto deve essere declinato in base al peso, alla […]

Continua la lettura di Consigli per la corretta alimentazione dei cani su La Martesana.

]]>
Consigli per la corretta alimentazione dei cani? Eccoli, ma attenzione, perché non è facile stilare la dieta perfetta per il vostro cane. Oggi è possibile scegliere fra un’infinità di prodotti, un’ampia offerta che svaria dalla A alla Z. E poi non esiste una regola univoca, ma tutto deve essere declinato in base al peso, alla taglia, alla razza e allo stato di salute del quadrupede. Insomma c’è tutto e di più per i nostri amici a quattro zampe, resta però da comprendere quale possa essere la loro nutrizione corretta.

Consigli per la corretta alimentazione dei cani

Più semplice invece è osservare delle indicazioni che ci permettano di evitare problemi o abitudini errate. Per esempio potrebbe essere opportuno controllare i valori nutrizionali riportati sull’etichetta delle crocchette, sempre più diffuse. Da preferire sono i prodotti che usano «carne» anziché «farina di carne». Se l’alimentazione invece è casalinga una buona idea è seguire l’idea che almeno il 50% sia composto da carne e il 50% da verdura e carboidrati. E poi ci sono gli alimenti: no ai cibi troppo salati, no a quelli troppo unti, no a quelli con una quantità eccessiva di zucchero.

Non fatevi condizionare dal marketing

Insomma, è bene fare il possibile per salvaguardare il proprio amico canino, curandone in particolare l’alimentazione. Fate attenzione infine a non farvi condizionare dal marketing e soprattutto non affidatevi al caso.

Continua la lettura di Consigli per la corretta alimentazione dei cani su La Martesana.

]]>
Piatti di Natale, ecco la tradizione irlandese https://lamartesana.it/cucina/piatti-di-natale-tradizione-irlandese/ Sun, 18 Nov 2018 13:23:17 +0000 https://lamartesana.it/?p=48285 I piatti di Natale sono il pezzo forte della festa più attesa dell’anno. E in ogni Paese del mondo è possibile scoprire modi diversi di celebrarlo. In Irlanda, sono numerose le tradizioni con cui si celebra. Dalle antiche alle più recenti fino ad alcune davvero ‘folli’, le usanze dell’Isola di Smeraldo sono per lo più di origine […]

Continua la lettura di Piatti di Natale, ecco la tradizione irlandese su La Martesana.

]]>
I piatti di Natale sono il pezzo forte della festa più attesa dell’anno. E in ogni Paese del mondo è possibile scoprire modi diversi di celebrarlo. In Irlanda, sono numerose le tradizioni con cui si celebra. Dalle antiche alle più recenti fino ad alcune davvero ‘folli’, le usanze dell’Isola di Smeraldo sono per lo più di origine celtica o provenienti dal retaggio cristiano. Il 6 gennaio si celebra, ad esempio, il cosiddetto “Natale delle Donne”, come viene chiamato il giorno dell’Epifania, durante il quale le Irlandesi escono a divertirsi in gruppo, lasciando compagni, mariti e figli a casa.

Piatti di Natale, le usanze “Irish”

Ma quali sono le altre tradizioni che rendono le feste natalizie davvero ‘Irish’? Al primo posto c’è sicuramente il cibo. Gli Irlandesi, noti per essere delle buone forchette, iniziano i preparativi culinari di piatti e dolci tipici almeno un mese prima di Natale. La portata d’eccellenza, spesso mangiata a Cork nel Sud del paese, è la carne di manzo speziato. O in alternativa il tacchino arrosto, ma c’è anche chi preferisce gustare il tipico prosciutto al forno. Per soddisfare tutti i palati durante il pranzo di Natale, il vero segreto è scegliere con cura il taglio di carne, che deve essere rigorosamente ‘Irish’, derivata da animali allevati secondo la più autentica tradizione irlandese, pascolando in piena libertà per circa 10 mesi all’anno e alimentandosi per oltre l’80% di erba fresca.

Dal pudding al whiskey

Non solo, ma la migliore carne irlandese è frutto di una filosofia di allevamento rispettosa del benessere animale e dei ritmi di crescita naturali della vegetazione. Sono questi infatti gli elementi che conferiscono quel tipico gusto deciso che la rende un prodotto pregiato ed estremamente versatile in cucina. Se si vuole seguire la tradizione dell’Isola di Smeraldo, per completare il pranzo di Natale non può mancare il Christmas pudding. Ossia il tipico dolce natalizio servito con burro, salsa al brandy o rum che allieta la convivialità sulle tavole degli irlandesi. Tra i protagonisti della più antica tradizione culinaria nel periodo natalizio, non bisogna inoltre dimenticare il whiskey irlandese caldo. Questa bevanda, preparata con whiskey, limone, chiodi di garofano e un pizzico di zucchero di canna, è protagonista delle rigide giornate dicembrine. Il whiskey caldo dona una piacevole sensazione di calore, ravvivata dal profumo speziato dei chiodi di garofano.

Continua la lettura di Piatti di Natale, ecco la tradizione irlandese su La Martesana.

]]>
Classe E 4Matic All-Terrain, la nuova dimensione dell’off-road https://lamartesana.it/motori/classe-e-4matic-all-terrain-off-road/ Sun, 18 Nov 2018 13:07:21 +0000 https://lamartesana.it/?p=48282 Classe E 4MATIC All-Terrain è perfettamente a proprio agio in qualsiasi situazione: dai percorsi off-road, alla guida di tutti i giorni. Il centro di sviluppo di Sindelfingen ha realizzato la sorprendente Mercedes Classe E 4Matic All-Terrain, prodotta in un unico esemplare per definire una nuova dimensione dell’off-road. Grazie agli assi a portale, dispone di un’altezza […]

Continua la lettura di Classe E 4Matic All-Terrain, la nuova dimensione dell’off-road su La Martesana.

]]>
Classe E 4MATIC All-Terrain è perfettamente a proprio agio in qualsiasi situazione: dai percorsi off-road, alla guida di tutti i giorni. Il centro di sviluppo di Sindelfingen ha realizzato la sorprendente Mercedes Classe E 4Matic All-Terrain, prodotta in un unico esemplare per definire una nuova dimensione dell’off-road. Grazie agli assi a portale, dispone di un’altezza libera dal suolo di oltre 400 mm, e in questo modo soddisfa i criteri che le permettono di arrivare là dove altri veicoli a trazione integrale cedono il passo. La storia della nascita di questo veicolo è dimostrazione tangibile della creatività degli ingegneri della Stella.

Un team di lavoro unico

La Classe E 4Matic All-Terrain è frutto dell’ingegno di Jürgen Eberle. Da entusiasta off-road, il progettista ha osservato gli assi a portale della G 500 4×4 e si è chiesto se fosse possibile installare qualcosa di simile su una Classe E dotata di un moderno asse multilink. Grazie al supporto di molti appassionati collaboratori, ha presentato una vettura All-Terrain 4×4 su grandi ruote. Sono stati coinvolti circa 20 colleghi di aree differenti. A partire da progettazione e engineering, fino ad officina e testing. Gli ampi profili aerodinamici dei passaruota, ad esempio, sono stati creati con l’ausilio di una stampante 3D del dipartimento di prototipazione rapida, e un progettista si è occupato di definire il design avvolgente del veicolo.

Classe E 4Matic All-Terrain, tutto per l’off-road

Da vettura lussuosa e versatile a deciso arrampicatore off-road. Già dal look è evidente come la Classe E 4Matic All-Terrain possa arrivare praticamente dappertutto. Con 420 mm, dispone di più del doppio dell’altezza libera dal suolo rispetto al modello di produzione (160 mm). La capacità di guado, vale a dire la massima profondità dell’acqua che è in grado di attraversare, di 500 mm, è più vicina a quella dell’iconica off-road Classe G (600 mm) di quanto lo sia al livello standard All-Terrain (280 mm). In questo modo, la Classe E 4Matic All-Terrain soddisfa i criteri geometrici che le permettono di arrivare là dove altri veicoli a trazione integrale non possono.

Una vettura che significa innovazione

Queste impressionanti caratteristiche off-road sono state raggiunte grazie ai cosiddetti assi a portale. A differenza degli assi convenzionali, le ruote non si trovano all’altezza del centro dell’asse. Ma molto più in basso, sulle teste dell’asse, e questo grazie alla trasmissione a portale. Sulla Classe E 4Matic All-Terrain gli assi a portale sono stati integrati nelle moderne sospensioni multilink del veicolo. Sono stati creati nuovi punti di montaggio per le sospensioni. Con l’impiego di un telaio ausiliario sull’asse anteriore, e modificando opportunamente il supporto dell’asse posteriore. Una cinematica modificata degli assi funge, poi, da collegamento alla trasmissione a portale. I giunti inferiori delle sospensioni sono stati ottenuti lavorando enormi blocchi di acciaio pieno.

Continua la lettura di Classe E 4Matic All-Terrain, la nuova dimensione dell’off-road su La Martesana.

]]>
La nuova BMW X5 porta le curve di Monza nel Sahara https://lamartesana.it/motori/la-nuova-bmw-x5-porta-monza-sahara/ Sun, 18 Nov 2018 12:52:30 +0000 https://lamartesana.it/?p=48279 La nuova BMW X5 porta le curve del circuito di Monza nel deserto del Sahara. Per il lancio della nuova vettura BMW Italia ha realizzato un’impresa senza paragoni. Lo storico tracciato brianzolo ha preso forma a Merzouga, in una delle zone più desertiche del Marocco. Monza, provincia del Sahara Un tracciato di 5.793 metri che si staglia tra le […]

Continua la lettura di La nuova BMW X5 porta le curve di Monza nel Sahara su La Martesana.

]]>
La nuova BMW X5 porta le curve del circuito di Monza nel deserto del Sahara. Per il lancio della nuova vettura BMW Italia ha realizzato un’impresa senza paragoni. Lo storico tracciato brianzolo ha preso forma a Merzouga, in una delle zone più desertiche del Marocco.

Monza, provincia del Sahara

Un tracciato di 5.793 metri che si staglia tra le sabbie e le rocce del Sahara. Ogni curva, ogni rettilineo, ogni chicane è ricostruita fedelmente in scala 1:1, sia nei raggi di curvatura che nelle distanze. Per due settimane, oltre 50 persone tra ingegneri, geometri, tecnici, operai e piloti hanno lavorato e contribuito alla realizzazione dell’impresa. Sono stati necessari 4 giorni di studio e di preparazione con topografi, ingegneri e architetti, con 8 postazioni per la progettazione e la simulazione topografica. Per 9 giorni, 4 ruspe e 4 camion hanno scavato 24 metri cubi alla volta per preparare il terreno e rimuovere la sabbia in eccesso; mentre 2 grader e 2 compattatori hanno steso e compattato la pista. Oltre 3500 metri cubi di terra sono stati spostati per dar vita alla pista off-road.

Il deserto accoglie la nuova BMW X5

Un’opera monumentale che culmina in un’impresa senza precedenti: la nuova BMW X5, dopo aver attraversato l’Europa in una viaggio a tappe, ha raggiunto il circuito di “Monza, Sahara” nell’impervio deserto marocchino dove, tra dune di sabbia e rocce, ha sfidato uno dei terreni più ostili del pianeta e affrontato Lesmo, Ascari e Parabolica, dando prova delle sue capacità di guida in fuoristrada, grazie al nuovo pacchetto xOffroad, che fa il suo debutto proprio su questo modello. A darle in benvenuto in Marocco è stata la nuova BMW R 1250 GS, la moto da enduro per eccellenza di BMW Motorrad appena rinnovata con il nuovo motore boxer, che le ha fatto da apripista in questa impresa.

Sports Activity Vehicle

Dalla BMW X5 ha avuto origine la famiglia BMW X e oggi, alla sua quarta generazione, questo modello si impone come mai ha fatto prima, sia in termini estetici sia per la sua modernità. La nuova BMW X5 stupisce per la ricchezza di innovazioni e rappresenta l’incarnazione più convincente fino ad oggi del modello familiare di Sports Activity Vehicle (SAV): la capacità di avventurarsi in fuoristrada unita al piacere di una guida dinamica nel farlo. Come i suoi predecessori, la BMW X5 sarà costruita nello stabilimento di Spartanburg negli Stati Uniti. Il lancio sul mercato italiano sarà il 24 e 25 novembre.

Novità assoluta è il pacchetto xOffroad

Novità assoluta per il modello è la possibilità per i clienti di scegliere il pacchetto xOffroad. Un pulsante specifico offre al pilota la scelta tra quattro modalità di guida #offroad (xSand, xRocks, xGravel, xSnow), che determinano automaticamente le impostazioni ideali di altezza del veicolo, del sistema xDrive, la risposta di accelerazione e controllo della trasmissione, e gli input correttivi del sistema DSC quando occorre prepararsi a guidare sulla sabbia, sulle rocce, sulla ghiaia e sulla neve.

Continua la lettura di La nuova BMW X5 porta le curve di Monza nel Sahara su La Martesana.

]]>
Parroco prima derubato, poi denunciato https://lamartesana.it/cronaca/parroco-prima-derubato-poi-denunciato/ https://lamartesana.it/cronaca/parroco-prima-derubato-poi-denunciato/#respond Sun, 18 Nov 2018 11:52:00 +0000 https://lamartesana.it/?p=48068 Prima viene derubato e una settimana più tardi viene denunciato. Non c’è pace per don Giuseppe Delprato, ex coadiutore di Brembate e oggi parroco di Pagazzano. La comunità, tuttavia, sta dalla sua parte. Una vicenda incredibile Ha dell’incredibile la vicenda che ha coinvolto il parroco del paese, prima derubato e successivamente denunciato da una 75enne per […]

Continua la lettura di Parroco prima derubato, poi denunciato su La Martesana.

]]>
Prima viene derubato e una settimana più tardi viene denunciato. Non c’è pace per don Giuseppe Delprato, ex coadiutore di Brembate e oggi parroco di Pagazzano. La comunità, tuttavia, sta dalla sua parte.

Una vicenda incredibile

Ha dell’incredibile la vicenda che ha coinvolto il parroco del paese, prima derubato e successivamente denunciato da una 75enne per aggressione. Ma lui si difende: “Tutto falso, non c’entro niente” e spiega come sono andati i fatti.

La vicenda sulla Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 17 novembre.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE  DI OGGI

Continua la lettura di Parroco prima derubato, poi denunciato su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/parroco-prima-derubato-poi-denunciato/feed/ 0
Stazione del passante ferroviario lavori per 900mila euro https://lamartesana.it/attualita/stazione-del-passante-ferroviario-lavori-per-900mila-euro/ https://lamartesana.it/attualita/stazione-del-passante-ferroviario-lavori-per-900mila-euro/#respond Sun, 18 Nov 2018 11:43:15 +0000 https://lamartesana.it/?p=48146 Anche la stazione Pioltello-Limito del passante ferroviario nel novero di quelle che saranno completamente sistemate da Rfi. Passante ferroviario lavori in corso Lavori in corso e qualche disagio per i pendolari della fermata di Pioltello. Ma ne vale la pena. Infatti Rfi ha dato avvio al cantiere inserito nel progetto “Easy e smart station”. In […]

Continua la lettura di Stazione del passante ferroviario lavori per 900mila euro su La Martesana.

]]>
Anche la stazione Pioltello-Limito del passante ferroviario nel novero di quelle che saranno completamente sistemate da Rfi.

Passante ferroviario lavori in corso

Lavori in corso e qualche disagio per i pendolari della fermata di Pioltello. Ma ne vale la pena. Infatti Rfi ha dato avvio al cantiere inserito nel progetto “Easy e smart station”. In previsione il miglioramento dell’accessibilità della stazione ma anche la connessione internet e il Wi-Fi.

Bene i lavori, male la comunicazione

I disagi sono evidenti, i benefici molto meno. Infatti, come fatto notare dal consigliere della Lista per Pioltello Mirko Dichio, da parte di Rfi non c’è stata alcuna comunicazione inerenti i lavori. Che dureranno almeno un anno.

Leggi la notizia completa sul giornale in edicola e nella versione online per Pc, Smartphone e Tablet. 

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Continua la lettura di Stazione del passante ferroviario lavori per 900mila euro su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/stazione-del-passante-ferroviario-lavori-per-900mila-euro/feed/ 0
Manca il ragioniere niente mercatini di Natale a Gessate https://lamartesana.it/attualita/manca-il-ragioniere-niente-mercatini-di-natale-a-gessate/ https://lamartesana.it/attualita/manca-il-ragioniere-niente-mercatini-di-natale-a-gessate/#respond Sun, 18 Nov 2018 11:38:58 +0000 https://lamartesana.it/?p=48108 Manca il ragioniere del Comune e così saltano i mercatini di Natale. L’assessore Fabiano Esposti: Abbiamo i soldi ma non possiamo usarli”. Manca il ragioniere La burocrazia ha spento la magia del Natale a Gessate. In Municipio infatti manca un ragioniere, così gli amati mercatini non sono stati organizzati, anche se i soldi non mancavano. […]

Continua la lettura di Manca il ragioniere niente mercatini di Natale a Gessate su La Martesana.

]]>
Manca il ragioniere del Comune e così saltano i mercatini di Natale. L’assessore Fabiano Esposti: Abbiamo i soldi ma non possiamo usarli”.

Manca il ragioniere

La burocrazia ha spento la magia del Natale a Gessate. In Municipio infatti manca un ragioniere, così gli amati mercatini non sono stati organizzati, anche se i soldi non mancavano.  “Purtroppo l’avvicendarsi dei segretari comunali e il fatto che il responsabile dell’ufficio ragioneria abbia vinto un concorso e quindi abbia lasciato il Comune ci ha impedito di fatto di poter dare i contributi necessari per la realizzazione dei mercatini”, ha spiegato l’assessore Fabiano Esposti.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 17 novembre

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Manca il ragioniere niente mercatini di Natale a Gessate su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/manca-il-ragioniere-niente-mercatini-di-natale-a-gessate/feed/ 0
Calciatore 14enne perde i sensi dopo un contrasto: paura in campo https://lamartesana.it/cronaca/calciatore-14enne-perde-i-sensi-dopo-un-contrasto-paura-in-campo/ https://lamartesana.it/cronaca/calciatore-14enne-perde-i-sensi-dopo-un-contrasto-paura-in-campo/#respond Sun, 18 Nov 2018 11:29:29 +0000 https://lamartesana.it/?p=48271 Calciatore 14enne perde i sensi dopo un contrasto: paura in campo. E’ avvenuto stamattina a Cologno, durante la partita tra le giovanili di Fc e Asd Schuster. Calciatore perde i sensi in campo Sul campo di via Fratelli Perego di Cologno si stava giocando la partita di campionato tra Fc Cologno e Asd Schuster. Dopo […]

Continua la lettura di Calciatore 14enne perde i sensi dopo un contrasto: paura in campo su La Martesana.

]]>
Calciatore 14enne perde i sensi dopo un contrasto: paura in campo. E’ avvenuto stamattina a Cologno, durante la partita tra le giovanili di Fc e Asd Schuster.

Calciatore perde i sensi in campo

Sul campo di via Fratelli Perego di Cologno si stava giocando la partita di campionato tra Fc Cologno e Asd Schuster. Dopo un contrasto, la paura. Due calciatori si sono scontrati e il giocatore di casa ha sbattuto la testa contro il palo della porta. Il 14enne è rimasto a terra privo di sensi. I dirigenti e gli allenatori lo hanno subito soccorso ed è immediatamente partita la richiesta di aiuto al 118.

La corsa dei soccorritori

Sul posto è intervenuta un’ambulanza della Croce Bianca di Carugate insieme all’automedica, sono stati allertati anche i carabinieri. I medici hanno iniziato il massaggio cardiaco al giovane calciatore, che tuttavia si è ripreso. I genitori e i presenti hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. E’ stato comunque portato in ospedale per accertamenti.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Continua la lettura di Calciatore 14enne perde i sensi dopo un contrasto: paura in campo su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/calciatore-14enne-perde-i-sensi-dopo-un-contrasto-paura-in-campo/feed/ 0
Cassano cento firme in Comune per dare ai bimbi di Groppello un parchetto https://lamartesana.it/cronaca/cassano-cento-firme-in-comune-per-dare-ai-bimbi-di-groppello-un-parchetto/ https://lamartesana.it/cronaca/cassano-cento-firme-in-comune-per-dare-ai-bimbi-di-groppello-un-parchetto/#respond Sun, 18 Nov 2018 10:06:28 +0000 https://lamartesana.it/?p=48149 Cento firme in Municipio per chiedere all’Amministrazione comunale di realizzare un parco giochi sull’area verde che si trova davanti al cimitero di Groppello. Cento firme per far arrivare a Groppello un parco giochi Sei mesi fa, a soli 11 anni, la piccola Chiara aveva preso carta e penna e scritto una letterina eloquente in Municipio […]

Continua la lettura di Cassano cento firme in Comune per dare ai bimbi di Groppello un parchetto su La Martesana.

]]>
Cento firme in Municipio per chiedere all’Amministrazione comunale di realizzare un parco giochi sull’area verde che si trova davanti al cimitero di Groppello.

Cento firme per far arrivare a Groppello un parco giochi

Sei mesi fa, a soli 11 anni, la piccola Chiara aveva preso carta e penna e scritto una letterina eloquente in Municipio per chiedere al sindaco  Roberto Maviglia di trasformare il prato antistante il cimitero di Groppello in un parco giochi. Ma, visto che a oggi l’Amministrazione non si è mossa, questa volta si sono fatti avanti i genitori e alla lettera ha fatto seguito una petizione sottoscritta da cento firmatari.

La notizia completa sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola e nello sfoglaibile online.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere le altre notizie del giorno.

Continua la lettura di Cassano cento firme in Comune per dare ai bimbi di Groppello un parchetto su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/cassano-cento-firme-in-comune-per-dare-ai-bimbi-di-groppello-un-parchetto/feed/ 0
Tributi non pagati | Il Comune spende diecimila euro in lettere https://lamartesana.it/attualita/tributi-non-pagati-il-comune-spende-diecimila-euro-in-lettere/ https://lamartesana.it/attualita/tributi-non-pagati-il-comune-spende-diecimila-euro-in-lettere/#respond Sun, 18 Nov 2018 10:02:06 +0000 https://lamartesana.it/?p=48171 Tributi non pagati. Il Comune di Bussero ha inviato centinaia di lettere da spedire a evasori, elusori e morosi. Lo scopo è recuperare tasse, imposte e tariffe non versati alle casse. Tributi non pagati Si va dalla Tassa rifiuti, all’Imu fino ad arrivare alle tariffe per i servizi a domanda individuale. Le lettere inviate dal […]

Continua la lettura di Tributi non pagati | Il Comune spende diecimila euro in lettere su La Martesana.

]]>
Tributi non pagati. Il Comune di Bussero ha inviato centinaia di lettere da spedire a evasori, elusori e morosi. Lo scopo è recuperare tasse, imposte e tariffe non versati alle casse.

Tributi non pagati

Si va dalla Tassa rifiuti, all’Imu fino ad arrivare alle tariffe per i servizi a domanda individuale. Le lettere inviate dal Municipio ai contribuenti sbadati sono talmente tante che l’Ufficio postale ha mostrato un conto molto salato: circa diecimila euro.

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 17 novembre 2018.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Continua la lettura di Tributi non pagati | Il Comune spende diecimila euro in lettere su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/attualita/tributi-non-pagati-il-comune-spende-diecimila-euro-in-lettere/feed/ 0
Spray al peperoncino regalato dalla Lega alle donne https://lamartesana.it/cronaca/spray-al-peperoncino-in-regalo-dalla-lega-alle-donne/ https://lamartesana.it/cronaca/spray-al-peperoncino-in-regalo-dalla-lega-alle-donne/#respond Sun, 18 Nov 2018 09:25:38 +0000 https://lamartesana.it/?p=48156 Un’iniziativa in occasione della Giornata mondiale contro la violenza delle donne. Spray al peperoncino per far sentire al sicuro le donne Uno spray al peperoncino per ogni donna che lo desidera. E’ l’iniziativa della Lega che andrà in scena sabato 24, dalle 9 alle 13, in piazza Maggiore a Inzago. Un regalo che i membri […]

Continua la lettura di Spray al peperoncino regalato dalla Lega alle donne su La Martesana.

]]>
Un’iniziativa in occasione della Giornata mondiale contro la violenza delle donne.

Spray al peperoncino per far sentire al sicuro le donne

Uno spray al peperoncino per ogni donna che lo desidera. E’ l’iniziativa della Lega che andrà in scena sabato 24, dalle 9 alle 13, in piazza Maggiore a Inzago. Un regalo che i membri del Carroccio vogliono fare in occasione della Giornata mondiale contro la violenza verso le donne. “Come Lega giovani Martesana abbiamo pensato di contribuire nel nostro piccolo alla prevenzione, distribuendo spray “antiagressione” da portare sempre con sé – ha detto la referente dell’iniziativa Valentina Brovedani – Purtroppo il fenomeno della violenza verso le donne è in espansione e di grande rilevanza sociale.

La notizia completa sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola e nello sfoglabile online.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Continua la lettura di Spray al peperoncino regalato dalla Lega alle donne su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/spray-al-peperoncino-in-regalo-dalla-lega-alle-donne/feed/ 0
“Chi vive grazie agli organi donati da nostro figlio?” https://lamartesana.it/cronaca/chi-vive-grazie-agli-organi-donati-da-nostro-figlio/ https://lamartesana.it/cronaca/chi-vive-grazie-agli-organi-donati-da-nostro-figlio/#respond Sun, 18 Nov 2018 08:54:42 +0000 https://lamartesana.it/?p=48255 Marco è morto a 19 anni, ora la famiglia ha lanciato un appello per scoprire chi vive grazie agli organi che ha donato. Donatore di organi a 19 anni Marco Crini è stato travolto ad agosto sulla Paullese da un Tir ed è morto due giorni dopo in ospedale. I genitori hanno deciso di donare […]

Continua la lettura di “Chi vive grazie agli organi donati da nostro figlio?” su La Martesana.

]]>
Marco è morto a 19 anni, ora la famiglia ha lanciato un appello per scoprire chi vive grazie agli organi che ha donato.

Donatore di organi a 19 anni

Marco Crini è stato travolto ad agosto sulla Paullese da un Tir ed è morto due giorni dopo in ospedale. I genitori hanno deciso di donare gli organi e grazie a lui altre persone ora possono continuare a vivere. Mamma Marta e papà Ilario vorrebbero avere la possibilità di incontrare i riceventi.

L’appello dei genitori

Il trapianto degli organi è avvenuto il 10 agosto in diversi ospedali. La legge impedisce di sapere chi ha donato e chi ha ricevuto, per questo i genitori di Marco lanciano un appello sperando che chi ha ricevuto gli organi del figlio si faccia avanti in modo da poterlo conoscere e raccontare chi era loro figlio.

Tutti i dettagli, l’intervista e le novità legislative sul numero della Gazzetta della Martesana disponibile in edicola e nella versione sfogliabile online da sabato 17 novembre.

LEGGI ANCHE

Incidente sulla Paullese, deceduto il 19enne di Pantigliate

La famiglia di Marco ha scelto la donazione degli organi, altri vivranno grazie a lui

Travolto dal Tir, morto anche il secondo 19enne investito

In centinaia per l’ultimo saluto a Marco Crini

 

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Continua la lettura di “Chi vive grazie agli organi donati da nostro figlio?” su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/chi-vive-grazie-agli-organi-donati-da-nostro-figlio/feed/ 0
Basket Serie D Il CM Cassina si impone sull’Urania Prima vittoria esterna per le Bees https://lamartesana.it/sport/basket-serie-d-il-cm-cassina-si-impone-sullurania-prima-vittoria-esterna-per-le-bees/ https://lamartesana.it/sport/basket-serie-d-il-cm-cassina-si-impone-sullurania-prima-vittoria-esterna-per-le-bees/#respond Sun, 18 Nov 2018 08:21:25 +0000 https://lamartesana.it/?p=48259 Il CM Cassina si impone sull’Urania Milano. Dopo averla solo sfiorata la scorsa settimana, capitolando al termine di un supplementare sul campo di Cinisello, il CM Cassina ha centrato la prima vittoria esterna imponendosi d’autorità al Pala Iseo. Il CM Cassina si impone sull’Urania Milano Cassina ha fatto valere fin dall’inizio il suo maggior tonnellaggio […]

Continua la lettura di Basket Serie D Il CM Cassina si impone sull’Urania Prima vittoria esterna per le Bees su La Martesana.

]]>
Il CM Cassina si impone sull’Urania Milano. Dopo averla solo sfiorata la scorsa settimana, capitolando al termine di un supplementare sul campo di Cinisello, il CM Cassina ha centrato la prima vittoria esterna imponendosi d’autorità al Pala Iseo.

Il CM Cassina si impone sull’Urania Milano

Cassina ha fatto valere fin dall’inizio il suo maggior tonnellaggio cercando ripetutamente Cozzi, assolutamente immarcabile per i talentuosi ma troppo leggeri avversari, che hanno risposto nelle prime battute con i canestri di Villantieri (8-9 al 5°). In chiusura di quarto è stato Ravasi a permettere il piccolo allungo che ha regalato al CM il+ 4 alla prima sirena (10-14). Con una difesa attenta e tre conclusioni da lontano di un precisissimo Alessandrini, le Bees hanno composto in avvio di secondo quarto un parziale di 0-15 che ha tramortito i giovani avversari, incapaci di rispondere all’ondata gialloblù. La truppa di coach Ricci non ha accennato a rallentare il ritmo e grazie ai canestri di Cicala ha raggiunto il massimo vantaggio di + 25 al 18°(12-37), prima di chiudere il secondo quarto sul 15-39.

Ripresa in controllo: in luce i giovani

Nella ripresa, anche tra le file delle Bees parecchi giovanissimi hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra. Tra loro hanno fatto bella figura i fratelli Andena , e Federico Draghetti prodotto del vivaio, capace di 5 punti e 8 rimbalzi in 12 minuti di impiego. Il parziale ha mantenuto un divario costante con Cassina che non ha permesso nessun tipo di rientro ai giovani padroni di casa. Al termine del terzo quarto sono stati ancora 25 i punti di distacco tra le due compagini. La gara non ha avuto più molto da regalare sotto il profilo agonistico con gli ospiti in assoluto controllo e i padroni di casa che si sono affidati a Piatti per gli ultimi tentativi di accorciare perlomeno il divario, ma senza riuscirci. Prossimo impegno per le Bees, venerdì 23 novembre ore 21.30, il derby in casa contro la Nuova Argentia Gorgonzola.

Il tabellino

Urania Milano – CM CASSINA :42-67 (10-14/15-39/31-56)

Urania Milano: Signorile 4, Piatti 16, Villantieri 8, Manzoni 4, Kashed,Filiputti, Grimaldi 6, Milani,Donati, Sedazzari, Nella 2, Orenze 2.

CM CASSINA: Alessandrini 11, Brambilla 8, Criscione 2, Raspanti 7, Andena G., Bischetti 6, Costa,Cicala 8, Andena R. 2, Draghetti 5, Ravasi 11, Cozzi 7.

Continua la lettura di Basket Serie D Il CM Cassina si impone sull’Urania Prima vittoria esterna per le Bees su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/sport/basket-serie-d-il-cm-cassina-si-impone-sullurania-prima-vittoria-esterna-per-le-bees/feed/ 0
Caduta da scala, grandi bevute e due aggressioni SIRENE DI NOTTE https://lamartesana.it/cronaca/caduta-da-scala-grandi-bevute-e-due-aggressioni-sirene-di-notte/ https://lamartesana.it/cronaca/caduta-da-scala-grandi-bevute-e-due-aggressioni-sirene-di-notte/#respond Sun, 18 Nov 2018 08:18:05 +0000 https://lamartesana.it/?p=48261 Caduta da scala, grandi bevute e due aggressioni. E’ stato un sabato notte movimentato per le ambulanze e le Forze dell’ordine SIRENE DI NOTTE. Malori e grandi bevute E’ stata una notte di grandi bevute: una 28enne prima di mezzanotte è stata soccorsa in via Marconi a Sesto, un 44enne intorno alle 4 in via […]

Continua la lettura di Caduta da scala, grandi bevute e due aggressioni SIRENE DI NOTTE su La Martesana.

]]>
Caduta da scala, grandi bevute e due aggressioni. E’ stato un sabato notte movimentato per le ambulanze e le Forze dell’ordine SIRENE DI NOTTE.

Malori e grandi bevute

E’ stata una notte di grandi bevute: una 28enne prima di mezzanotte è stata soccorsa in via Marconi a Sesto, un 44enne intorno alle 4 in via Sondrio a Gorgonzola. In entrambi i casi sono finiti in ospedale per accertamenti. A Trezzo in via Valle alle 23.30 un 30enne ha accusato un malore, le sue condizioni hanno impensierito i soccorritori ed è stato portato all’ospedale di Melzo, un episodio simile si è verificato all’1 a Cassano in via Rivolta: una 29enne è stata portata a Vimercate.

Caduta da scala e aggressioni

Momenti concitati prima dell’1 in via 24 maggio a Sesto: un 19enne è caduto da una scala, ma ha riportato solo qualche lieve contusione. I carabinieri hanno supportato poi l’ambulanza per due aggressioni. La prima a Bellinzago intorno alle 23 vicino alla fermata del pullman sulla Padana: per il 17enne non è stato necessario il ricovero. L’altra a Pioltello alle 3.30: coinvolti un 19enne e una ragazza di un anno più grande, l’ambulanza ha concluso il servizio all’ospedale Uboldo di Cernusco.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Caduta da scala, grandi bevute e due aggressioni SIRENE DI NOTTE su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/caduta-da-scala-grandi-bevute-e-due-aggressioni-sirene-di-notte/feed/ 0
Clandestino scoperto dai vigili perchè… un cane lo morde https://lamartesana.it/altro/clandestino-scoperto-dai-vigili-perche-un-cane-lo-morde/ https://lamartesana.it/altro/clandestino-scoperto-dai-vigili-perche-un-cane-lo-morde/#comments Sat, 17 Nov 2018 18:29:53 +0000 https://lamartesana.it/?p=48133 Clandestino scoperto dai vigili perchè… un cane lo morde. Una pattuglia della Polizia Locale si era fermata per soccorrerlo: venerdì è stato rimpatriato. Clandestino scoperto da un “cane poliziotto” Un 33enne pakistano era irregolarmente in Italia. Infatti a Napoli era stata rifiutata la sua richiesta di asilo. Non si era abbattuto ed era così arrivato […]

Continua la lettura di Clandestino scoperto dai vigili perchè… un cane lo morde su La Martesana.

]]>
Clandestino scoperto dai vigili perchè… un cane lo morde. Una pattuglia della Polizia Locale si era fermata per soccorrerlo: venerdì è stato rimpatriato.

Clandestino scoperto da un “cane poliziotto”

Un 33enne pakistano era irregolarmente in Italia. Infatti a Napoli era stata rifiutata la sua richiesta di asilo. Non si era abbattuto ed era così arrivato fino a Cernusco. Giovedì stava passeggiando in via Trento, quando è stato morso da un cane, in giro con il suo padrone. Una pattuglia della Polizia Locale passava di lì e si è fermata per soccorrerlo. I vigili tuttavia hanno scoperto che era irregolare: il giorno successivo è stato rimpatriato.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Clandestino scoperto dai vigili perchè… un cane lo morde su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/altro/clandestino-scoperto-dai-vigili-perche-un-cane-lo-morde/feed/ 1
Babbo Natale parte da Melzo e Inzago per i bambini terremotati https://lamartesana.it/cronaca/babbo-natale-parte-per-i-bambini-terremotati/ https://lamartesana.it/cronaca/babbo-natale-parte-per-i-bambini-terremotati/#respond Sat, 17 Nov 2018 18:00:52 +0000 https://lamartesana.it/?p=48135 Babbo Natale parte da Melzo e da Inzago e guida un furgone pieno di regali. Quelli che sta raccogliendo Marco Sala per i bambini di Arquata del Tronto. Babbo Natale dei terremotati Il melzese, trapiantato a Inzago, ha infatti dato avvio a una bella iniziativa solidale per aiutare i bambini del paesino marchigiano  colpito dal […]

Continua la lettura di Babbo Natale parte da Melzo e Inzago per i bambini terremotati su La Martesana.

]]>
Babbo Natale parte da Melzo e da Inzago e guida un furgone pieno di regali. Quelli che sta raccogliendo Marco Sala per i bambini di Arquata del Tronto.

Babbo Natale dei terremotati

Il melzese, trapiantato a Inzago, ha infatti dato avvio a una bella iniziativa solidale per aiutare i bambini del paesino marchigiano  colpito dal sisma nell’estate del 2016. Un progetto denominato “Il sorriso di un bambino” nato durante una visita in quei luoghi.

Un regalo per ogni bambino

L’obiettivo di Marco è raccogliere doni da consegnare ai bambini nella vigilia di Natale. Sono 46 i piccoli arquatesi coinvolti. La raccolta doni, cominciata attraverso i social network, andrà avanti sino al 20 dicembre.

La notizia completa la trovate sul giornale in edicola e nella versione online per Pc, Smartphone e Tablet.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.

Continua la lettura di Babbo Natale parte da Melzo e Inzago per i bambini terremotati su La Martesana.

]]>
https://lamartesana.it/cronaca/babbo-natale-parte-per-i-bambini-terremotati/feed/ 0