Ora ci siamo. Oggi, martedì, sarà consegnato il cantiere all’impresa che dovrà effettuare i lavori per la ricostruzione del campo sportivo di via Grignano, fermo dal 2012.

Un’opera attesa da anni

La ricostruzione del campo sportivo è un’opera attesa da anni dai capriatesi. Gli impianti sono ormai inutilizzabili dal 2012 quando, dopo aver iniziato i lavori, l’intervento programmato andò in fumo. La ricostruzione del campo, fu uno dei principali nodi ai tempi della campagna elettorale del 2013. Ora la partita sta per chiudersi e l’Amministrazione comunale conta di poter chiudere la partita nell’arco di 36 mesi.

I lavori suddivisi in tre lotti

Quelli che partiranno oggi, sono i lavori previsti dal primo lotto. Il primo intervento, che avrà una durata di circa 8 mesi e un costo di un milione di euro prevede la realizzazione del campo da calcio, quella degli spogliatoi e l’illuminazione per le partite in notturna. “Costruiremo il centro sportivo senza fare debiti”, ha commentato il vicesindaco Carlo Arnoldi.

Leggi anche:  Capriate ancora code sull'A4 in direzione Bergamo

 

Finito il primo lotto si avvierà il secondo

Il secondo lotto dell’intervento partirà subito dopo la conclusione della prima tranche dei lavori. Anche in questo caso la cifra si aggira intorno al milione di euro. Prevista la realizzazione di tutte la parti ludiche degli impianti, mentre la costruzione della tribuna, di una biglietteria e del bar sono previste nell’ambito del primo lotto, grazie allo sconto.

Strutture recettive nel terzo lotto

La terza trache dell’intervento per il centro sportivo riguarderà la realizzazione delle strutture ricettive e dedicate alla ristorazione. Il terzo sarà il lotto più caro. La spesa prevista si aggira, infatti, intorno al milione e 600mila euro.