Domenica è in programma il ballottaggio a Brugherio per decidere il nuovo sindaco. La promessa del candidato del centrodestra Balconi riguarda la famiglia.

Ballottaggio a Brugherio: la promessa di Balconi

E’ iniziato il conto alla rovescia in vista di domenica, quando i brugheresi sono chiamati alle urne per scegliere il sindaco: al primo turno nessun candidato ha superato il 50 per cento dei voti. Massimiliano Balconi, esponente del centrodestra che sfiderà Marco Troiano (centrosinistra), si sta giocando le sue ultime carte. Dopo l’incoraggiamento del leader della Lega Matteo Salvini ha infatti fatto una promessa alle famiglie.

“Daremo contributi e aiuti per le famiglie”

“Come unico candidato sindaco, tra quelli che si sono presentati alle elezioni comunali di Brugherio, ad avere una famiglia, ho voluto porre l’attenzione nel Nostro programma elettorale al rilancio della famiglia. Vogliamo che la famiglia torni ad avere un ruolo insostituibile di primo ammortizzatore sociale e, in quanto tale, il Comune ha l’obbligo di fondare la propria azione politica sul suo sostegno”.

Leggi anche:  Niente intesa Pd-M5s a Cologno Monzese

Un progetto diviso in cinque punti

Balconi ha suddiviso il suo progetto in cinque punti, e prevede: “l’introduzione specifico bonus bebè (mille euro per ogni nuovo nato); l’applicazione della norma che prevede un albero per ogni nuovo nato a Brugherio; l’istituzione di facilitazioni, vincolate da parametri di reddito, per l’accesso ai servizi pubblici locali per particolari categorie come famiglie con figli, persone con disabilità, famiglie con prole numerosa e famiglie monoparentali; il potenziamento dell’attività di sostegno e consulenza alle famiglie in difficoltà; la creazione di uno sportello di promozione e divulgazione di bandi comunali, regionali, statali ed europei a favore delle famiglie”, ha aggiunto.