Gli esponenti basianesi di tutte le forze di centrodestra e di M5s si sono espresse congiuntamente per invitare i loro elettori a dire “No” alla fusione al referendum del 22 aprile.

Centrodestra e M5s insieme

Uniti contro la fusione. Sono i partiti del centrodestra e il Movimento 5 stelle che, oggi, venerdì si sono espressi congiuntamente contro l’ipotesi di un matrimonio tra Basiano e Masate. A ribadire la loro contrarietà al progetto di fusione sono stati gli esponenti locali di M5s, della Lega, di Fratelli d’Italia, di Noi con l’Italia e di Forza Italia.

“Nessun beneficio”

“Alla luce dell’analisi effettuata dei documenti ufficiali ricevuti, riteniamo che la fusione non  porterà nesseun beneficio alla nostra comunità che ne uscirà addirittura indebolita sul piano economico-patrimoniale, sociale e territoriale – hanno osservato – Per questo supportiamo il “Comitato No alla fusione” che sta raccogliendo un largo consenso tra i cittadini basianesi che va ben al di là delle vecchie divisioni politiche. Invitiamo pertanto gli elettori e i simpatizzanti a votare “No” al referedum”.