Le coperture per l’aumento della spesa corrente per scuola e sociale sono in Bilancio. E in più è prevista una tassa rifiuti più leggera di circa il 4%.

Inserite le coperture per gli aumenti di spesa

E’ già pronto il Bilancio di previsione 2018 che, nei giorni scorsi è stato approvato dall’Esecutivo guidato dal sindaco Mario Doneda.
“L’obiettivo è di andare in aula entro il 31 dicembre – ha spiegato l’assessore al Bilancio Alessandro Carrara – Nel documento sono già state inserite in via prudenziale tutte le coperture necessarie a far fronte all’aumento della spesa corrente nel settore scolastico e nel sociale”. Tra queste le risorse per contenere i costi della mensa scolastica e del nido pari a circa 30mila euro. Maggiori risorse sono state destinate anche alle manutenzioni ordinarie e straordinarie del patrimonio edilizio per migliorarne lo stato di conservazione.

Tassa rifiuti più leggera

Carrara si è detto soddisfatto del lavoro svolto che ha portato ad avere il Bilancio 2018 già pronto e ha potuto anticipare due notizie che non potranno che far piacere ai brembatesi. Entrambe riguardano la tassa rifiuti. La prima è legata allo scandalo che ha portato molti Comuni a dover rimborsare gli utenti per aver applicato la tariffa in modo irregolare. “Noi siamo a posto – ha precisato – Ma non solo. Per l’anno prossimo prevediamo che la Tari peserà sull’utenza il 4% in meno”.

Leggi anche:  Piano di governo del territorio di Cernusco, c'è più tempo per accogliere i suggerimenti dei cittadini

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 18 novembre