Bus sequestrato, il presidente Attilio Fontana: “un mostro ha attentato alla vita di giovani innocenti”. La dura reazione del governatore di Regione Lombardia.

Bus sequestrato, duro il presidente della Regione Fontana

“Ho parlato con i direttori generali dell’ospedale San Raffaele e della Clinica De Marchi dove sono stati trasportati alcuni ragazzini e insegnanti rimasti coinvolti nel gravissimo episodio, avvenuto questa mattina, sulla strada provinciale Paullese – ha scommentato -. Mi hanno assicurato che le loro condizioni sono complessivamente buone e che necessitano prevalentemente di supporto psicologico. Questo è la cosa più importante perché il rischio è stato enorme”.

“Un mostro ha attentato alla vita di giovani innocenti”

“Voglio esprimere la mia sincera vicinanza a tutti i ragazzi che, nonostante lo spavento, si sono dimostrati coraggiosi e lucidi, riuscendo a dare l’allarme – ha proseguito il presidente -. Un ringraziamento anche agli insegnanti che non hanno mai perso il controllo della situazione. Resta lo sconcerto che una persona descritta affidabile dai suoi datori di lavoro si riveli come un mostro che ha attentato alla vita di giovani innocenti segnando comunque in maniera forte la loro crescita. La giustizia farà il suo corso, ma io non ho dubbi nel ritenere che questa persona debba pagare senza sconti o scorciatoie per ciò che ha commesso”.

Leggi anche:  Schianto a Fara, grave un giovane motociclista

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI QUI: Paullese senegalese incendia autobus: ha sequestrato una scolaresca

IMPRESSIONENTE VIDEO: Le terribili immagini dei bambini che scappano mentre l’autista tenta la fuga

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.