Duecento firme e una mozione per chiedere più piste ciclabili a Cambiago. La cittadinanza si è mobilitata e anche i consiglieri comunali hanno chiesto all’Amministrazione di agire prontamente per la mobilità dolce.

Duecento firme e una mozione per chiedere più piste ciclabili

Succede nella patria di Ernesto Colnago, il mitico costruttore conosciuto in tutto il mondo per le sue magnifiche biciclette da corsa, dove un folto gruppo di cittadini ha deciso di far sentire la propria voce per chiedere all’Amministrazione di rendere più agevoli e sicuri i percorsi per la mobilità dolce. E a tal proposito lo scorso venerdì sera in Consiglio comunale, a dar manforte alla cittadinanza c’è stata pure la mozione presentata da Uniti per Cambiago, lista civica che fino alla scorsa legislatura era in maggioranza e che oggi, invece, si trova all’opposizione ed è formata in Assise da Maria Grazia Mangiagalli e da Paolo Bulla. Sono state fatte anche delle proposte, ma soltanto una è stata giudicata realizzabile.

L’articolo completo sul prossimo numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 5 ottobre 2019 e nello sfogliabile online.

Leggi anche:  Raccolta abiti usati, continua la sinergia a Cambiago con Humana

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.