Maggioranza a pezzi a Cassina de’ Pecchi. Dopo il Comitato civico lascia la coalizione anche il Partito democratico. La coalizione che aveva vinto le elezioni nel 2014 si è così disintegrata.

Maggioranza a pezzi

La costituzione del gruppo è stata notificata questa mattina, mercoledì. “La nostra decisione si rende necessaria a seguito della disgregazione del gruppo politico Cassina domani (l’ombrello che copriva i tre gruppi della coalizione, ndr) – si legge – Siamo convinti che questa decisione sia il modo migliore per tener fede al mandato degli elettori e sostenere questa Amministrazione”

Il gruppo

Il nuovo soggetto si chiamerà Partito democratico Cassina de’ Pecchi. Il capogruppo sarà Andrea Parma, recentemente dimessosi dalla stessa carica per Cassina domani. Quest’ultima racchiudeva, oltre a Comitato civico e Pd, anche il Coordinamento della sinistra.

Comitato civico

La rottura della maggioranza era stata determinata dallo scontro tra il Comitato civico e il sindaco, Massimo Mandelli, in particolare in merito all’area Nokia. Tuttavia sia quest’ultimo, sia il Pd hanno annunciato che non faranno venire meno il sostegno al primo cittadino. Si profila dunque una fine della Consiliatura da separati in casa. In attesa delle elezioni della primavera 2019.

Leggi anche:  Nido di calabroni in una casa, arrivano i pompieri

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO