Da Forza Italia alla Lega: in fuga anche la Sardone? In Lombardia la consigliera regionale sarebbe tentata dall’addio a FI perché in rottura con i vertici del partito.

Da Forza Italia alla Lega: in fuga anche la Sardone?

Dopo la rottura del centrodestra sul nome di Marcello Foa, Matteo Salvini sarebbe ora intenzionato ad aprire le porte di via Bellerio al popolo degli “scontenti”. E a volerci entrare, secondo le ultime voci, sarebbero in tanti, sparsi in tutto lo Stivale e in particolare nelle regioni del Mezzogiorno.

In Lombardia spiccherebbe il nome di Silvia Sardone (FI) che, delusa dopo la mancata nomina ad assessore nella Giunta Fontana nonostante gli oltre 11mila voti ottenuti, tra cui molti a Sesto San Giovanni, ora potrebbe davvero abbandonare Forza Italia.

Esclusa a sorpresa dalla Giunta regionale

La Sardone, lo ricordiamo, nel marzo scorso si era sfogata con un lungo post sul suo profilo Facebook mettendo il luce tutta l’amarezza provata dopo essere stata esclusa a sorpresa dalla Giunta regionale.

Leggi anche:  Truccazzano, a scuola pulmino gratis e mensa low cost

“Se questo partito ha raggiunto i minimi termini nei consensi – aveva dichiarato la Sardone su Facebook – è proprio perché continua a ignorare il merito, chi ha i voti e chi si impegna ogni giorno tra la gente. Una scelta contro ogni logica, pensando ad esempio al ‘miracolo’ che ho contribuito a realizzare, con la conquista di Sesto San Giovanni, la ‘Stalingrado D’Italia’ e con le migliaia di preferenze e continue battaglie nelle periferie di Milano”.

LEGGI QUI IL SUO LUNGO SFOGO SU FACEBOOK 

LEGGI ANCHE: Silvia Sardone scatenata: la pasionaria di FI organizza la “fronda” degli scontenti