Elezioni comunali, a Cassina de’ Pecchi è partito lo spoglio. Elisa Balconi è il nuovo sindaco: è arrivata l’ufficialità. Le FOTO dei festeggiamenti. ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO.

Elezioni comunali a Cassina de’ Pecchi

AGGIORNAMENTO DELLE 16.30: Elisa Balconi è il nuovo sindaco di Cassina de’ Pecchi. Appena è arrivata l’ufficialità è scattata la festa per la candidata leghista e per la sua squadra, tra gioia e commozione. LE FOTO dal quartier generale scelto dalla Lega presso i seggi di piazza Unità d’Italia.

I primi commenti

“E’ una vittoria, ma non mi piace chiamarla così – ha detto la nuova sindaca di Cassina Elisa Balconi – Adesso occorre iniziare a lavorare. Il bello viene adesso. Abbiamo lavorato come una squadra, anzi, come uno stormo, come dice Egidio Vimercati (ex consigliere comunale del Movimento civico Cassina Sant’Agata, ndr). E così dovremo continuare. Un ringraziamento va proprio al Movimento civico: non era scontato che si alleasse con la Lega. E poi a Eliana Capizzi e Gaetano Greco: non era scontato che non seguissero il loro partito, Forza Italia, per sostenere me”.

Un pezzo di Forza Italia si stacca e va con la Lega

Gli sconfitti

Nessun commento da parte di Andrea Maggio (Uniti per Cassina), andato ben al di sotto delle aspettative.  “Voglio prima analizzare i numeri definitivi prima di qualsiasi considerazione”. Stesse parole da Massimo Mandelli, sindaco uscente (Progetto Cassina domani). “Male, male, male – ha invece detto Sandro Medei (Comitato civico) – Non bi aspettavo di superare la Lega, ma almeno andarle dietro. E ora non voglio sentire quelli della sinistra che diranno che hanno perso per colpa mia. Se fossi andato con Mandelli i miei elettori non mi avrebbero votato. E poi io non sono di sinistra”. Ma la lettura del Partito democratico è implacabile: “Soddisfatti dal voto europeo – ha detto la segretaria cittadina Doriana Marangoni – E’ un risultato che dimostra che il Pd può unire il centrosinistra. A livello locale ne traiamo l’insegnamento che mettere davanti i veti e le questioni personali ai valori, alle idee e ai progetti non porta lontano. Dividersi non fa vincere”.

Leggi anche:  Festa del Pd della Martesana al via da venerdì 21 giugno

Andrea Maggio (centrodestra) al veleno contro l’ex sindaco della Lega: “Qui non ci serve la tua segretaria”

L’ex sindaco Claudio D’Amico si prende la scena: “Quelli che continuano a votare Mandelli hanno problemi psicologici”

AGGIORNAMENTO DELLE 16.10:Elisa Balconi è il nuovo sindaco di Cassina. Lo spoglio degli ultimi seggi hanno confermato i primi risultati. La candidata leghista ha avuto la meglio su Mandelli, Medei, Maggio e Recchia. La guida del Comune passa quindi dal Centrosinistra alla Lega. Manca solo l’annuncio ufficiale.

AGGIORNAMENTO DELLE 15.45:   Elisa Balconi è invantaggio su Massimo Mandelli. Prosegue lo spoglio e la candidata leghista è avanti anche al seggio 8 e al 12. Seggio 8: Balconi 214, Mandelli 103, Medei 92, Recchia 56, Maggio 55. Seggio 12: Balconi 67, Mandelli 73, Medei 83, Recchia 17, Maggio 53.

Il primo seggio scrutinato: Elisa Balconi (Lega) ha raccolto 96 preferenze, solo tre in meno il sindaco uscente Massimo Mandelli (Pd), distante solo tre preferenze. Più staccati Sandro Medei (civiche di centrosinistra a 75), Andrea Maggio (Fi, FdI e civiche) a 71 e Rossana Recchia del Movimento 5 Stelle a 19. Balconi 195 voti, Mandelli 168, Maggio 140, Medei 127 e Recchia 49 nel secondo seggio.

TUTTI I RISULTATI DELLE ELEZIONI COMUNALI NELL’ADDA MARTESANA

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI