Emergenza ex Gescal, “la Regione intervenga”. Partito democratico in prima linea con Carmela Rozza e Angelo Stucchi.

Emergenza ex Gescal

Gli abitanti delle case ex Gescal di Gorgonzola stanno vivendo una situazione paradossale: pur essendo ormai quasi tutti pensionati,
rischiano di vedersi accollare corpose spese per il ripristino di strade e marciapiedi attorno agli edifici. «Quello che sta succedendo a
queste persone è assurdo e la Regione se ne disinteressa completamente», è il commento a caldo di Carmela Rozza, consigliera regionale del Pd, che da tempo è impegnata in un tour nelle case pubbliche di tutta la Lombardia per testimoniare situazioni di degrado, di difficoltà e problemi.

La situazione di Gorgonzola

Cosa sta accadendo a Gorgonzola? «Nella stessa area vi sono sia case ex Gescal, che negli anni gli inquilini hanno riscattato diventandone proprietari, sia case Aler, quindi ancora in carico a Regione Lombardia – spiega Rozza –. Ma è accaduto anche che con il riscatto queste persone, ormai sostanzialmente tutte pensionate, si sono trovate proprietarie anche di strade e infrastrutture, come il sistema fognario. Servizi che riguardano anche le case e gli inquilini Aler, ma ai quali sembrerebbe non spettare nessuno ne re».

Leggi anche:  Centri per l'impiego, Pizzul: "Regione in ritardo"

“La Regione intervenga”

Tuttavia, le famiglie, all’epoca, «grazie alla possibilità data dall’ex Gescal di ricorrere al riscatto, si sono pagate, con sacrificio, il sogno della casa propria – ricorda la consigliera Pd –. E oggi hanno sulle spalle uncarico che si quantifica in circa 100mila euro di interventi, anche a servizio dell’Aler. Ma l’agenzia regionale non intende andare incontro in alcun modo ai proprietari ex Gescal. I quali, come è immaginabile, sono disperati».La consigliera Rozza ha fatto un sopralluogo, accompagnata dal sindaco di Gorgonzola Angelo Stucchi, che si sta interessando della questione, e ha realizzato un video che si può vedere sul canale YouTube ‘PD Lombardia’.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.