Fiume Lambro si sono aperti questa mattina, venerdì, i lavori per il by pass del ponte di San Maurizio di Cologno Monzese, al confine con Brugherio.

Fiume Lambro

L’opera, commissionata da Aipo (l’agenzia interregionale per il fiume Po, l’ente competente in materia), è stata finanziata grazie al ribasso d’asta sul primo lotto di  lavori di arginatura del corso d’acqua. Lotto da oltre 2 milioni di euro, che sarà completato proprio grazie all’intervento iniziato oggi.

Salvataggio

Il by pass consentirà di salvare il ponte. Esso consiste in una sorta di collettore sotterraneo che, in caso di piena, consentirà a parte della massa d’acqua di defluire aggirando il manufatto e di  alleggerire la pressione su di esso. L’opera passerà sotto la via San Maurizio.

Il cantiere

Al momento l’azienda che ha vinto l’appalto dei lavori ha recintato l’area e iniziato le operazioni di pulizia e di conferimento in loco dei materiali che saranno necessari. Successivamente dovranno essere concordati gli interventi con le aziende dei sottoservizi. Quindi si passerà allo scavo.

Ritardi

Il sindaco, Angelo Rocchi, negli ultimi mesi ha esercitato numerose pressioni su Aipo. L’agenzia infatti aveva annunciato già quasi due anni fa l’avvio delle operazioni, che oggi sarebbero dovute essere concluse da tempo.

Preoccupazione

“Hanno motivato il ritardo con problemi tecnici e ultimamente di meteo – ha spiegato – Mi sono fatto portavoce delle preoccupazioni dei cittadini di San Maurizio, che, dopo la sistemazione degli argini a nord del ponte, vedevano nella mancata costruzione del by pass l’anello debole della messa in sicurezza rispetto alle piene”.

Leggi anche:  Espulso è rientrato illegalmente in Italia, ma i carabinieri lo scoprono

“Disagi limitati”

Aipo ha anche rassicurato riguardo a possibili disagi alla viabilità dovuti al cantiere. Contrariamente a quanto era previsto inizialmente non sarà probabilmente necessaria una chiusura parziale della strada, se non per pochi giorni. Ogni informazione al riguardo sarà comunque tempestivamente comunicata e segnalata in loco.

Secondo lotto

L’agenzia inoltre, ha fatto sapere a Villa Casati che senza soluzione di continuità, terminata la realizzazione del by pass, saranno avviati i lavori del secondo lotto di arginature. Esso prevede la sistemazione, la pulizia e il rafforzamento delle sponde  nei Comuni di Sesto, Milano e di Cologno per quanto riguarda via Barcellona e le zone limitrofe.

Torna alla home page per le altre notizie del giorno