La parrocchia di Cassina de’ Pecchi scrive ai candidati sindaco per le prossime elezioni amministrative del 26 maggio 2019.

La parrocchia scrive ai candidati

E’ un inedito assoluto quanto è stato pubblicato domenica sull’informatore parrocchiale della comunità pastorale cittadina. Un appello ai candidati sindaco, chiunque essi siano di non dimenticare alcuni temi che sono a cuore della Chiesa locale.

“Ampliare i cimiteri”

La prima richiesta è l’ampliamento dei cimiteri, un’emergenza conclamata, soprattutto per quello di Camporicco. “Da tempo la carenza di spazio nelle aree cimiteriali pone le famiglie di fronte ad una scelta ineludibile: portare il defunto in un luogo distante da casa oppure ricorrere alla cremazione – si legge – Entrambe le soluzioni sono fonte di grande disagio”.

“Sostegno alle scuole paritarie”

“Le Scuole paritarie parrocchiali costituiscono una componente organica del nostro sistema scolastico, senza le quali (almeno fino ad oggi) sarebbe arduo rispondere adeguatamente alla domanda di scolarizzazione – prosegue il testo – Ciò premesso, a prescindere da ogni considerazione sulla libertà di scelta educativa da parte delle famiglie, il sostegno alle scuole Don Vismara e Don Verderio è funzionale alla sostenibilità dell’intero sistema scolastico cittadino”.

Un adeguato sostegno

Di qui la richiesta che la futura Amministrazione trovi un adeguato riconoscimento, insieme a un rinnovato impegno a sostegno della libertà di scelta scolastica.

La Città dei ragazzi

La Città dei ragazzi è l’oratorio estivo, che negli ultimi anni ha raggiunto numeri da record. Anche in questo caso la comunità pastorale sottolinea l’importanza sociale di tale esperienza. “Riteniamo che il riconoscimento di un’iniziativa di così vasta rilevanza sociale, nella nostra comunità, meriti sempre un’adeguata attenzione ed anche un altrettanto sostegno, in vista della continua crescita dei numeri che
la contraddistinguono”, è il contenuto del messaggio.

Leggi anche:  I candidati sindaco di Brembate illustrano i progetti per Grignano

La Caritas

L’ultimo appello è rivolto a una realtà voluta fortemente in paese dall’indimenticato parroco monsignor Bruno Magnani, la Caritas parrocchiale. “Anche in questo caso auspichiamo il concreto sostegno della pubblica Amministrazione, insieme alla volontà di rafforzare sempre più la partnership con i Servizi sociali comunali, naturale interlocutore in questa delicata funzione di sostegno ai soggetti più deboli e fragili della nostra comunità”, conclude la lettera.

Leggi anche

Elezioni, accordo a tre senza il centrodestra per la Lega a Cassina de’ Pecchi

Elezioni a Cassina, Sandro Medei ci sarà e attacca il sindaco

Il vicesindaco si dimette in polemica: “Un altro candidato sindaco è possibile”

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.