Ecotomografo inutile? La spesa di 28mila euro voluta dal sindaco ha suscitato le ire della minoranza, che ha presentato un’interrogazione.

L’ecotomografo della discordia

“Il Comune prima compra i mobili e poi la casa”. Sono state le parole del capogruppo di minoranza Angelo Moleri, che ha puntato il dito contro i 28mila euro spesi dalla Giunta per un apparecchio medico. Verrà installato nella futura seconda farmacia, che però non ha ancora visto la luce. Polemiche anche sulla procedura seguita dal sindaco Armando Pecis, medico di professione.

“C’è un progetto e ci credo”

Il primo cittadino ha replicato energicamente alle critiche di Moleri: “Non mi sono svegliato una mattina e ho deciso di comprare l’ecotomografo – ha detto – C’è un progetto dietro, e ci credo. Vorrei ricordare che dopo il fallimento di della onlus “Raphael” l’ex ambulatorio di piazza Patrioti è rimasto vuoto. Lei faceva parte di quell’Amministrazione”. Parole che hanno scatenato una rissa verbale accesissima.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola venerdì 7 dicembre.

Leggi anche:  Pd Brugherio, Damiano Chirico nuovo segretario

TORNA ALLA HOME