Come primo atto una vela con l’articolo 3 della Costituzione. Lo aveva promesso in campagna elettorale il nuovo sindaco di Liscate Lorenzo Fucci.

Liscate, il nuovo Consiglio

Debutto davanti a un’aula consiliare piena per la nuova Amministrazione. Tra il pubblico anche l’ex sindaco Alberto Fulgione e i suoi assessori Marina Corrada  e Laura Galimberti, ringraziati da Fucci (che faceva parte della medesima Giunta).

L’Esecutivo

Già annunciato da tempo, l’Esecutivo è ricco di novità. A partire da Elisabetta Sighizzi, vicesindaco e assessore a Istruzione e Cultura. Con lei  Marco Cagni (Sport, Eventi e Aggregazione), Morena Aldini (Bilancio e finanze), Felice Cagni (Lavori pubblici e Ambiente). Vi sono anche vari consiglieri delegati: Marta Cagni (Formazione permanente e Comunicazione), Andrea Rigamonti (Politiche giovanili), Linda Rancati (Pari opportunità), Simone Vassenna (Cittadinanza attiva e Associazionismo), Carlo Cortese, che si occuperà di Protezione civile e sarà esponente del Comune nel consiglio dell’Unione.

Il discorso

“Il nostro mandato si baserà su un’esperienza decennale della lista civica Noi per Liscate – ha  detto Fucci  – In questo periodo abbiamo trovato sempre forme innovative per lo sviluppo e la crescita del paese forti di valori come partecipazione, ascolto, condivisione e solidarietà. Quando dicevamo che il cambiamento non finiva non mentivamo: abbiamo portato in Consiglio tanti giovani, per la maggior parte alla loro prima esperienza. Sarò il sindaco di tutta la comunità e la mia porta sarà sempre aperta per i cittadini”.

Leggi anche:  Settala, si è insidiato il nuovo Consiglio comunale

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI