Maggioranza spaccata durante il Consiglio di ieri, mercoledì.

Maggioranza spaccata sull’Ecomuseo

Non si respirava certo un disteso clima natalizio durante l’ultimo Consiglio di Cassano che si è tenuto ieri sera, mercoledì. Tanto che per il brindisi finale, chiusa la seduta, non tutti sono rimasti. La maggioranza si è spaccata sull’approvazione del nuovo Statuto e regolamento dell’associazione “Ecomuseo Adda di Leonardo“.

Pd e Cee da una parte, Sinistra dall’altra

Sinistra per Cassano ha mostrato subito perplessità, soprattutto in merito ai “non chiari finanziamenti per sostenere le attività”. Il portavoce del Pd Lorenzo Colombo ha quindi chiesto la sospensione della seduta per un confronto tra capigruppo. Al rientro, però, le posizioni sono state le stesse e Sinistra ha abbandonato l’aula per non partecipare al voto, seguita dai gruppi di opposizione. Il punto è stato approvato dai democratici e da Cee (Cassano etica ecologista).

Niente brindisi

Al rientro dei consiglieri di Sinistra quelli di Pd e Cee hanno lasciato l’aula stizziti. Una rivalsa che non è passata inosservata soprattutto dal capogruppo di Forza Italia Marco Crippa dato che in discussione c’era la sua interpellanza sulla situazione degli edifici scolastici. Alla fine, come da tradizione, sono stati messi sul bancone panettone e spumante ma non tutti hanno voluto brindare insieme agli “ex” colleghi di maggioranza.
Tutti i dettagli sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e online da sabato 22 dicembre.

Leggi anche:  Peschiera Borromeo, manifestazione contro il sindaco fuori dal Comune FOTO

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.