Il candidato premier del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio è arrivato a Gorgonzola pochi minuti fa.

Luigi Di Maio a Gorgonzola

Luigi Di Maio è arrivato in piazza Italia, nel centro di Gorgonzola, a piedi, con qualche militante del Movimento 5 Stelle e senza scorta (IL VIDEO). E’ stato accolto dai militanti pentastellati arrivati dalla Martesana e dalla Brianza (LEGGI QUI), oltre che da giornalisti e telecamere. Dopo le prime strette di mano e gli immancabili selfie, ha risposto ad alcune domande.

Un caffè per il Movimento 5 Stelle

A fare gli onori di casa è stato il consigliere di Gorgonzola Marco Franco. Presenti anche il sindaco di Vimercate Francesco Sartini e il consigliere regionale Stefano BuffagniSi sono tutti accomodati al bar Guzzi per gustarsi un caffè e per parlare di politica in vista delle elezioni politiche di marzo.

“Pensiamo in grande”

Davanti alle telecamere il candidato premier si è soffermato sull’imminente appuntamento elettorale. “E’ ora di pensare in grande – ha detto -. E’ finita l’epoca dell’opposizione ed è ora di governare. Nella nostra squadra di Governo ci saranno persone magari non ‘super graduate’ ma con l’energia e la voglia per cambiare il Paese”.

“Multe” ai parlamentari voltagabbana

Domande anche sulla volontà del Movimento di inserire delle “multe” ai parlamentari che “cambiano casacca”. “Nell’ultima legislatura c’è stato un voltagabbana ogni tre giorni – ha rimarcato -. Ci criticheranno, ma per noi o uno va a casa o se vuole cambiare gruppo deve pagare una multa da centinaia di migliaia di euro”.

Leggi anche:  Sui Gratta e vinci col Decreto Dignità la scritta "Nuoce alla salute". I tabaccai: "Assurdo"

Incontro con militanti e cittadini

Di Maio si è fermato più di mezz’ora a parlare con i cittadini e i militanti del movimento. Erano presenti anche i consiglieri comunali di Cologno (Monica Motta), Pioltello (Giampiero Dio), Segrate (Diego Di Malta), Cernusco (Lorella Villa) e Vimodrone (Luigi Lonati). Inoltre anche delle delegazioni di Bussero, Caponago e Vimercate  hanno voluto incontrare Di Maio, accompagnato da Davide Casaleggio e da Cristina Belotti del suo staff. Il candidato si è fermato a parlare a ruota libera di tematiche sia nazionali sia riguardanti la Lombardia.

Elogio a Vimercate

Di Maio ha speso parole d’elogio per il lavoro del sindaco di Vimercate Sartini e per la sua squadra. Un militante infatti gli ha chiesto quando arriverà in Brianza e il candidato premier lo ha rassicurato. “Presto faremo qualche attività insieme – ha spiegato -. Vimercate è un esempio di buona amministrazione. Ci dicono sempre che siamo i figliastri…”.

L’incontro a Merate

Il candidato premier si è spostato a Merate per un incontro nella sede del nostro gruppo editoriale (LEGGI QUI L’ARTICOLO).