Natale in anticipo per il sindaco di Cernusco. In Consiglio comunale le opposizioni hanno portato degli inediti doni a Ermanno Zacchetti.

Natale in anticipo per il sindaco

E’ arrivato qualche giorno prima del previsto il Natale per il sindaco di Cernusco Ermanno Zacchetti, che ieri, mercoledì, in Consiglio comunale ha ricevuto due inediti regali. Il primo dalla consigliera della Lega Paola Malcangio, il secondo invece da Rita Zecchini di La Città in Comune e Sinistra per Cernusco. Entrambi sono stati consegnati durante la discussione del Bilancio, poi approvato dall’assise.

Regali consegnati in Consiglio

Malcangio ha donato un leone di peluche. “Il sindaco mi ricorda il leone del Mago di Oz, che chiede il dono del coraggio, ma in verità lo deve solo cercare dentro se stesso. Allo stesso modo siamo sicuri che anche lui lo abbia, deve soltanto scoprire dov’è”. Per la Lega infatti il Bilancio è stato poco coraggioso perchè non sono previsti grandi opere o progetti.”Pensavate che il leone stesse dormendo perché non l’avete sentito ruggire?”, ha replicato con un sorriso il primo cittadino.

Leggi anche:  A Pontirolo Consiglio insediato, Vincenti assessore esterno

Le perlessità delle opposizioni

Zecchini invece ha consegnato l’esito di un questionario promosso tra i cittadini, durante gli incontri nei quartieri della città dell’associazione Cernusco in Comune: “Abbiamo raccolto seicento segnalazioni, i problemi ci sono e andrebbero risolti. Non è la “bella Cernusco” tanto decantata dall’Amministrazione”, ha rimarcato.

Il servizio completo sul numero del giornale disponibile in edicola e nello sfogliabile on line da sabato 22 dicembre.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI