Peschiera Borromeo, scrive “Amministrazione ridicola” su Facebook, il giorno dopo si trova a casa i vigili. La Polizia Locale ha detto alla donna di scrivere una lettera di scuse al sindaco.

Critica l’Amministrazione di Peschiera Borromeo

I fatti risalgono al 27 giugno 2019. Quella sera una cittadina aveva criticato l’operato del Comune con un commento sotto a un post sul noto social network in cui si parlava della manutenzione delle strade, a dire di molti residenti piene di buche. La mattina seguente ha citofonato a casa sua un agente della Polizia Locale. Il vigile le ha spiegato che il comandante la stava cercando con urgenza. Lei è rimasta impietrita e si è messa in contatto con il comando.

Una lettera di scuse al sindaco

Dalla Polizia Locale le hanno spiegato che doveva scrivere una lettera di scuse per il suo commento al sindaco Caterina Molinari. Così la donna, non avendo altra scelta, ha inviato la missiva, in cui ha specificato che non era sua intenzione offendere la sua Amministrazione e il suo operato.

Leggi anche:  L’omaggio di un bimbo ai Vigili del fuoco morti nella tragedia di Quargneto

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI