Regione Lombardia ha approvato ieri sera, martedì 10 luglio, il Programma regionale di sviluppo. Ma il piano non piace a tutti.

Programma regionale di sviluppo, il “no” del Pd

“Il Piano regionale di sviluppo approvato questa sera in Consiglio regionale è un documento compilativo e poco propulsivo, che esprime le incertezze di una presidenza capitata un po’ per caso, messa in corsa all’ultimo momento – dichiara il capogruppo del Pd a Palazzo Lombardia Fabio Pizzul – Passiamo dal manierismo amministrativo di Formigoni e dal Barocco tutto annunci e poca sostanza di Maroni a un piano regionale che descrive una Lombardia perfetta e ideale, da Arcadia. Noi speriamo che arrivi presto l’età dei Lumi, ma non credo che sarà questa Giunta a poterla gestire.”

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI