Rodano, nuova Giunta e primo Consiglio comunale con un piccolo colpo di scena.

Rodano, ecco la nuova Giunta

Si è tenuto ieri sera il primo Consiglio comunale presieduto dal sindaco Roberta Maietti. Il primo cittadino eletto lo scorso 27 maggio ha giurato fedeltà alla Costituzione e presentato la squadra che la affiancherà per i prossimi cinque anni. “E’ un momento eccezionale che mai mi sarei immaginata di vivere – ha confessato – Vorrei contribuire a costruire un paese unito dove si viva bene e in armonia. Lavoreremo insieme per rispettare il programma”.

Volti nuovi e una conferma

Accanto al primo cittadino, confermato Cristian Sanna, già assessore nell’ultima consigliatura e ora vicesindaco con deleghe a Mobilità, Opere pubbliche e manutenzione, Urbanistica ed Edilizia residenziale. Monica Corrado Guido Da Rozze saranno invece i volti nuovi della Giunta. La prima ricoprirà l’incarico di assessore allo Sport, al Commercio e attività produttive, alle Politiche giovanili, alla Scuola e ai Servizi per l’infanzia. Il secondo si occuperà di Cultura, Welfare e di Comunicazione e rapporti con i cittadini. Il sindaco terrà per sé Sicurezza e Polizia Locale, Gestione del personale e Politiche per la collaborazione.

Leggi anche:  Salvini in Brianza ospite di Cancro primo aiuto e Netweek FOTO e VIDEO

La scelta a sorpresa

Ha sorpreso molti invece la scelta di nominare assessore esterno il sindaco uscente Danilo Bruschi. L’ex borgomastro, che si occuperò di Territorio, Innovazione e Bilancio, aveva fatto un passo indietro rinunciando al possibile secondo mandato. Sembrava che il suo apporto dovesse essere privo di cariche istituzionali, ma così non è stato. Gli è stata riservata una sedia fra il pubblico e al momento dell’annuncio della Giunta dai banchi della maggioranza è sbucato il foglietto con il suo nome. Bruschi ha quindi preso posto ufficialmente in Consiglio dove, al contrario di quanto previsto, siederà ancora per i prossimi cinque anni.