Scintille in Consiglio comunale a Cologno Monzese. Nella seduta di ieri sera del parlamentino le due parti sono arrivate ai ferri corti, dopo un lungo periodo di scaramucce.

Scintille in Consiglio comunale

Verso  metà seduta il consigliere azzurro Sergio Spinapolice ha preso la parola per attaccare il sindaco, Angelo Rocchi: ” Il primo cittadino dichiari a microfono acceso quello che mi ha detto prima – sono state le sue parole – Ossia che Forza Italia è fuori dalla maggioranza”.

“Nei fatti vi siete tirati fuori dalla maggioranza”

“Innanzitutto dichiaro quello che voglio – ha replicato il sindaco – Nei fatti Forza Italia non è rappresentata all’interno della Giunta. Vi siete tirati fuori dalla maggioranza, state votando tutto contro, per cui è automatico. Uno più uno fa due a casa mia”.

“Le porte sono sempre aperte”

“Le porte sono sempre aperte. Ma quando un consigliere decide di votare contro la maggioranza fa istanze che vanno comunque contro l’Amministrazione, è fuori dalla maggioranza”. Spinapolice ha poi voluto riprendere la parola, nonostante l’opposizione del presidente del Consiglio, Fabio Della Vella, per specificare che in realtà non è vero che i consiglieri forzisti votano contro. Semplicemente non partecipano alle votazioni.

Leggi anche:  Comunità in lutto per Davide, morto a 36 anni

Protesta

L’atteggiamento degli azzurri rischia però di mettere in costante pericolo la maggioranza, appesa a un solo voto. I forzisti giustificano tale presa di posizione con la motivazione di non essere mai consultati sulle decisioni amministrative, che arriverebbero sui tavoli già preconfezionate.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.