Solidarietà al sindaco Angelo Rocchi è stata espressa anche dall’esponente di Cologno solidale e democratica Loredana Verzino.

Solidarietà al sindaco

Dopo i graffiti e le offese è arrivata la solidarietà anche dalle opposizioni. In un primo tempo il borgomastro aveva reso noto il suo gradimento per la solidarietà che gli era stata espressa dall’esponente dell’opposizione Alessandro Del Corno, “L’unico delle minoranze”, aveva commentato a caldo il primo cittadino. Poco dopo, però è arrivata anche la solidarietà di Loredana Verzino.

“Condanniamo questi atteggiamenti”

“La scritta sui muri lascia basiti i cittadini di Cologno e chi svolge attività politica seriamente – ha spiegato Verzino – Come consigliere di opposizione con tutti i componenti di Csd condanniamo questi atteggiamenti che poco hanno a che fare con la dialettica politica “democratica”. Pertanto la solidarietà alla persona che in questo momento governa la città è d’obbligo”.

Non solo solidarietà

Verzino non si è però limitata a esprimere solidarietà a Rocchi ma ha anche avanzato qualche critica.  “L’ignoto che ha deturpato i muri con quelle scritte non merita di far parte di chi si ispira ai valori della Costituzione, Rocchi con il suo comunicato mette tutti in un calderone e alza inevitabilmente i toni, da avversari politici si diventa immediatamente nemici – ha osservato – Chiedo pubblicamente al Sindaco di evitare di generalizzare le proprie affermazioni, per preservare soprattutto il suo governo del cambiamento a Cologno, che dal suo punto di vista è in gran parte positivo, e per evitare l’acuirsi di tifoserie accese sui social che superano di gran lunga le offese della scritta sui muri”.

Leggi anche:  Incidente in Tangenziale all'alba, dopo lo schianto l'auto perde il motore FOTO VIDEO

 

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE