Il presidente del Consiglio  Giuseppe Conte ha chiuso la lista dei 42 sottosegretari e 10 viceministri che collaboreranno  con il governo. Tra loro anche tre volti noti della Martesana.

Sottosegretari e viceministri le nomine

E’ arrivata in mattinata l’ufficialità dei 52 nomi circolati nelle ultime ore. Si tratta di 21 sottosegretari per il Movimento 5 stelle, 18 per il Partito democratico, due per Leu e uno per il Movimento associativo italiani all’estero. Tra i viceministri, invece, 6 sono in quota M5s e 4 per il Pd.

Da Pioltello a sottosegretario

Un ruolo importante lo rivestirà la senatrice Simona Malpezzi, residente a Pioltello di cui è stata anche consigliere comunale. La pioltellese, infatti,  dovrebbe essere nominata sottosegretaria  ai rapporti con il Parlamento insieme al collega Gianluca Castaldi.

C’è anche un viceministro

Tra i volti noti in Martesana c’è quello di Matteo Mauri, onorevole in quota Pd che spesso si è visto in eventi e manifestazioni organizzate dai circoli locali. Anche perché storicamente la Martesana è sempre stata una dei suopi bacini di voti. Per lui l’importante nomina di viceministro  agli Interni insieme al pentastellato Vito Crimi.

Leggi anche:  Regione, Rizzoli avverte: "Roma taglia 7 milioni all'istruzione"

Allo Sviluppo economico un grillino

Un nome da sempre tenuto di conto tra le fila del Movimento 5 stelle è quello di Stefano Buffagni, che secondo i rumors poteva essere persino uno degli indiziati per rivestire il ruolo di premier in caso di mancato accordo sulla figura di Conte. Per lui è arrivato l’incarico di viceminstro allo Sviluppo economico.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.