Stop al degrado e allo stato di abbandono del centro sportivo di viale Lombardia a Cologno Monzese. La struttura infatti, dopo numerosi quanto vani tentativi dell’Amministrazione di trovare un gestore privato, diventerà un parco pubblico.

Stop al degrado

E’ da una decina di anni che l’impianto è alla mercè di chiunque. Da quando cioè la società che lo gestiva ha lasciato, non riuscendo a rientrare nei bilanci. Così all’interno da tempo si giocano partite “clandestine”, vengono abbandonati rifiuti e spaccate le strutture esistenti, tra cui il bar.

Il recupero

Il progetto definitivo prevede una spesa di 200.000 euro. Sono previsti la pulizia dell’area, la sistemazione dei campetti da gioco (che diventeranno playground), dei vialetti e delle recinzioni, la demolizione dell’edificio del bar, saranno ripristinate le telecamere ed è in fase di analisi la possibilità di chiusura nelle ore serali e notturne.

“Unica soluzione possibile”

“Era l’unica strada percorribile per eliminare il degrado da questa zona – ha spiegato l’assessora allo Sport Dania Perego – Sono stati molti i tentativi di trovare un gestore che potesse occuparsi dell’impianto, purtroppo sono andati tutti deserti. L’operazione non risulta appetibile a causa della presenza di elettrodotti che impediscono la copertura dei campi da gioco”.

Leggi anche:  Elezioni 2020 il Pd suona l'allarme: "Siamo in ritardo"

“Restituiamo alla città una parte importante di territorio”

“Finalmente siamo in grado di restituire alla città un’area completamente riqualificata e risolvere un annoso problema di degrado che segnava negativamente la vivibilità e l’immagine di un’intera zona di Cologno”, ha aggiunto il sindaco Angelo Rocchi.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.