Riguarda l’area Nokia il principale annuncio elettorale di Sandro Medei, candidato sindaco a Cassina de’ Pecchi per le elezioni amministrative del 26 maggio 2019 per il Comitato civico.

Area Nokia

Il progetto di riqualificazione dell’ex sito industriale da 120mila metri quadrati è indubbiamente uno degli argomenti principali della presentazione della lista e del programma che si è tenuta in sala consiliare nella serata di martedì 14 maggio 2019.

“No alla logistica”

L’attuale convenzione prevede che nell’area siano costruiti due capannoni di logistica, due supermercati, e un edificio che ospiterà la casa della salute e un ristorante gestito da Pizzaut. “La convenzione si può modificare se la controparte è d’accordo – ha spiegato Medei – Ma in effetti l’operatore inizialmente avrebbe preferito realizzare del residenziale”.

Variante al Pgt

“Perché non sono state progettate abitazioni? Perché il sindaco Massimo Mandelli non voleva passare per una variante al Pgt (il Piano di governo del territorio, ndr) – ha continuato – Noi invece la vogliamo e riteniamo che sia necessaria. Chiederemo all’operatore se, nel caso, avesse ancora intenzione di tornare al suo piano originale. Una variante al Pgt garantirebbe trasparenza e partecipazione (sottintesa polemica con l’operato dell’attuale Amministrazione che non l’avrebbe garantita, ndr). C’è il tempo sufficiente per approvare la modifica”.

Leggi anche:  Cologno, il sindaco Rocchi si ricandida

Il programma

Durante la serata sono stati presentati uno a uno i diversi candidati al Consiglio comunale, intervallati da piccoli video riguardanti l’approfondimento dei punti del programma elettorale: tra questi vanno segnalati la riqualificazione della Green way, la strada agricola che collega Sant’Agata a Cascina Casale, il recupero di Cascina Bindellera (lo storico insediamento rurale di proprietà comunale che si trova lungo la stessa Green way), il riutilizzo dell’area feste della frazione e la sistemazione del centro cittadino.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.