Tre milioni di euro di investimento per rendere sempre più sicura e bella Cernusco sul Naviglio. I primi giorni di settembre sono il tradizionale momento per fare il bilancio dei lavori pubblici svolti nel periodo estivo, che anche quest’anno hanno profondamente caratterizzato la nostra città e che in alcuni casi si stanno realizzando o concludendo proprio in questo mese.

Tre milioni di investimenti per la città

“Scorrendo gli interventi realizzati – ha dichiarato il sindaco Ermanno Zacchetti – appare chiara la rappresentazione di una città viva e vivace, che non si ferma guardando quello che è stata ma è capace di programmare, investire e crescere creando nuovi e/o migliori spazi di socialità per chi la abita, nella consapevolezza che le relazioni tra le persone ne costituiscono la vera ricchezza”.

L’investimento più importante, pari a circa 1,5 milioni di euro, ha riguardato le strutture e gli spazi scolastici: il Polo Scolastico di Largo Cardinal Martini, inaugurato giusto un anno fa alla presenza del Presidente del Consiglio, ha visto completati i propri spazi con il nuovo nido comunale aperta la scorsa settimana e con l’ulteriore sezione di materna che verrà aperta questa settimana con l’inizio del nuovo anno scolastico.

Piazza Unità d’Italia

Importanti e molto attesi i lavori che hanno interessato la scuola di Piazza Unità d’Italia, dove si sono completate le opere murarie e gli interventi sugli impianti per ottenere il Certificato di prevenzione incendi. I lavori, che hanno visto un investimento di oltre 420mila euro, hanno previsto la creazione di una scala esterna antincendio (ancora in fase di conclusione), la realizzazione di nuove opere murarie interne per dividere gli ambienti e il totale rifacimento di tutte le porte di ingresso delle aule con anche la posa di porte d’emergenza (che saranno posizionate nei prossimi giorni).

Scuole materne

Nelle scuole materne di via Don Milani e di via Dante l’anno scolastico inizia con i nuovi giochi all’aperto, rinnovati e più sicuri, mentre è in corso di completamento l’intervento di ristrutturazione di tre corpi bagno della scuola di via Manzoni.

Impiantistica sportiva

Circa 420.000 euro sono stati destinati all’impiantistica sportiva: insieme al rifacimento dei campetti da calcio a 5 e a 7 giocatori del centro sportivo di via Boccaccio e alle nuove torri faro dello Stadio Gaetano Scirea – lavori conclusi all’inizio dell’estate – gli altri interventi hanno riguardato il rifacimento della recinzione Sud dello Stadio Gaetano Scirea, il rifacimento del parquet del Palazzetto dello Sport, il consolidamento delle travi lamellari del palazzetto stesso, i cui interventi sono in corso e proseguiranno per il mese di settembre senza intaccare l’attività sportiva, l’allacciamento degli spogliatoi del rugby alla rete fognaria, la cui gara per l’assegnazione dei lavori sta per concludersi.

Leggi anche:  Marco Mariani e la legionella malattia dei legionari…

Parco degli Alpini

Aprirà nelle prossime settimane il cantiere per il restyling dei giochi del Parco degli Alpini, per un investimento di circa 200.000 euro. Dopo i giochi del Parco di Villa Greppi ristrutturato lo scorso Novembre e quelli del Parco dei Germani consegnati lo scorso dicembre, un altro spicchio di città destinato ai più piccoli e alle famiglie si rifà il trucco per rendere ancora più piacevole passare del tempo in città. Il Parco Trabattoni, sarà il destinatario poi dell’intervento manutentivo seguente, la cui progettazione partirà nei prossimi mesi.

Villa Alari

Mentre proseguono i lavori di Villa Alari, la cui conclusione è prevista per la fine dell’anno, diversi spazi del primo piano di Villa Greppi sono oggetto di una serie di interventi per un importo complessivo di circa 70 mila euro: oltre alla creazione di spazi che consentano una maggiore fruibilità degli uffici comunali, si procederà all’adeguamento di uno dei bagni già esistenti al piano a funzione di bagno per disabili e si predisporrà la linea per l’impianto di condizionamento. Interventi compatibili anche con la volontà di valorizzare l’accoglienza dell’ala Nord della villa in chiave di rappresentanza istituzionale e di destinazione per visite culturali.

Via Masaccio

Approvato dalla Giunta lo scorso 28 maggio per un importo di 167mila euro, il progetto di svolta continua da via Masaccio verso il centro della città senza impegnare la rotonda con la SP120 e aiutare il deflusso del traffico scolastico della zona Ovest della città sta per essere realizzato: i lavori sono stati assegnati e partiranno proprio in questi primi giorni di settembre. Non interessando gli assi viari attualmente utilizzati non comporterà conseguenze sulla viabilità e una volta terminato costituirà il primo tassello degli interventi su un comparto particolarmente trafficato nelle ore di afflusso e deflusso scolastico.

“Tanti altri interventi puntuali – ha concluso il   Zacchetti – si sono poi aggiunti a queste azioni, come ad esempio l’intervento annuale di efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica che in estate ha interessato una parte di via Corridoni e via Brescia, mentre altre grandi opere entreranno nel vivo della fase progettuale o realizzativa in questi ultimi mesi del 2018. Davvero Cernusco sul Naviglio è una città che cresce e pensa al futuro, anche nella qualità e nell’importanza dei propri investimenti”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI