Trezzano, non sarà Grattieri il candidato sindaco. Clamoroso dietrofront del primo cittadino che lascia lo scettro a Diego Cataldo, attualmente il suo vice.

Grattieri bluff, tocca a Cataldo

Daniele Grattieri non sarà il candidato sindaco di “Protagonisti insieme”. L’attuale sindaco, dopo aver annunciato più volte di voler tentare il secondo mandato alla guida del paese, ha fatto un passo indietro. A prendere il suo posto sarà Diego Cataldo, che oltre al ruolo di vicesindaco è anche assessore all’Istruzione, al Bilancio, ai Tributi e ai Rapporti con le partecipate. Grattieri, dal canto suo, continuerà a essere attivo all’interno della squadra di maggioranza, nel caso dovesse essere riconfermata dai cittadini, con un ruolo ancora da definire,

“Nessuno screzio, solo amicizia”

La notizia è stata ufficializzata nella serata di mercoledì con il borgomastro che l’ha comunicato ai cittadini giovedì mattina, attraverso una lettera aperta. “Non c’è nessun dissapore – ha spiegato – Diego mi è stato accanto per cinque anni e credo sia giusto che ora provi lui quest’esperienza a cui tiene particolarmente e per cui ha tutte le capacità necessarie. Io resterò accanto al mio gruppo, dando completa disponibilità .

Leggi anche:  Veronica, una "guerriera" contro la fibrosi cistica

Le parole di Cataldo

“Non tutti avrebbero dato la disponibilità che ha dato Daniele – ha sottolineato Cataldo – Per questo il primo ringraziamento va a lui. Avremo bisogno del sostegno da parte di tutti e lavoreremo insieme come sempre per Trezzano. Per me è la maniera migliore di restituire tutto ciò che questa comunità mi ha dato da quando vivo qui”.

Nella Gazzetta dell’Adda

Tutti i dettagli, i retroscena, le prospettive future nell’edizione della Gazzetta dell’Adda in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 12 aprile 2019.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI