Verso il voto. Terza candidatura in vista delle Amministrative a Brembate. Dopo Mario Doneda e Maria Carmen Rampinelli è scesa in campo anche Gabriella Plati.

Verso il voto

Plati, che può vantare una lunga esperienza politica avendo ricoperto i ruoli di assessore, vicesindaco, sindaco e leader dell’opposizione, sarà sostenuta da un gruppo composto dalla componente civica “Noi x voi”, e dalla Lega. “In un primo tempo sembrava che la minoranza, che ha lavorato insieme per gran parte dell’attuale mandato, potesse continuare a farlo – ha spiegato Plati – Poi però, non una divergenza di valori, ma la volontà dei partiti o di alcuni loro componenti, ha fatto fare ad alcuni una scelta diversa”. Sul simbolo del gruppo che sosterrà Gabriella Plati  campeggia la scritta “Un solo interesse il vostro”. “E’ quello che ci ha unito – ha aggiunto – Ed è per quello che ho accettato la candidatura”. Plati ha sottolineato come i suoi cavalli di battaglia siano la scuola e il sociale oltre a “un ambiente ordinato in cui si rispettino le regole”.

Leggi anche:  Peschiera Borromeo, critica l'Amministrazione su Facebook: il giorno dopo si trova a casa i vigili

“Un passo indietro in favore dei brembatesi”

Sulla candidatura di Plati si è espresso anche il leader del Carroccio Christian Colleoni. “Tengo a precisare che non è stata Gabriella Plati ad avanzare la sua candidatura, anzi, ma siamo stati noi a chiedere la sua disponibilità – ha spiegato – Per il bene di Brembate e dei brembatesi abbiamo deciso di fare un passo indietro, avremmo potuto fare una nostra lista da soli, perché Gabriella Plati è il miglior candidato possibile per il paese. Noi siamo in gran parte alla prima esperienza politica, e in questo modo avremo anche la possibilità di fare esperienza”.

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE