Vigilanza armata davanti alle Poste. Così l’Amministrazione comunale colognese intende prevenire i reati ai danni di chi va a prelevare dei valori, come la pensione.

Vigilanza armata davanti alle Poste

Per tutta la settimana, pattuglie della Polizia Locale e dei carabinieri assicureranno servizio di vigilanza presso gli uffici postali della città. Un modo per dissuadere i malintenzionati dal commettere reati, soprattutto verso la popolazione più anziana.

Accordo con le Forze dell’ordine

“Abbiamo organizzato questo servizio in collaborazione con la Tenenza dei Carabinieri – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Di Bari –  Abbiamo anche deciso di dispiegare gli uomini della Polizia Locale presso questi luoghi sensibili, in funzione di deterrenza rispetto a eventuali tentativi di rapina che nel passato si sono già verificati e che intendiamo scongiurare”.

“Giubbotti antiproiettile per i vigili”

“E’ intendimento di questa Amministrazione avvalersi sempre più della Polizia Locale in compiti di sorveglianza, prevenzione e contrasto del crimine – ha aggiunto – Va da sé l’impegno a dotare i nostri agenti di strumenti adeguati, tra i quali rientreranno senz’altro nuovi giubbotti antiproiettile”.

Leggi anche:  Maxi operazione antispaccio: arresti nel Milanese, a Lodi e Pavia

Controlli rafforzati anche ai negozi

“Naturalmente l’attenzione non è rivolta solo agli uffici postali, ma anche a negozi, supermercati e banche – ha concluso – In questi giorni cerchiamo organizzare una vigilanza rafforzata, soprattutto negli orari serali. Speriamo di riuscire a far diventare ciò una consuetudine”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.