Il cammino del Basket Inzago comincia con una sconfitta. Nella prima gara del campionato, i ragazzi di coach Pirotta sono stati battuti tra le mura amiche dalla Gerardiana Monza per 46-70. A pesare sul risultato è stata la bassa percentuale realizzativa dei Trichechi, completamente opposta a quella degli ospiti, quasi impeccabili dall’arco.

I Trichechi cominciano con una sconfitta

Siamo solo all’inizio della stagione, ma forse in casa Inzago ci si aspettava un avvio diverso. Sicuramente più, fortunato, perché i tanti tentativi dall’arco sputati dal ferro per questione di centimetri avrebbero certamente reso il passivo finale meno pesante, anche se contro la serata di grazia dei tiratori monzesi ci sarebbe stato comunque poco da fare. Dopo l’equilibrio dell’avvio, rotto soltanto dalla tripla allo scadere di Maksimovic, la Gerardiana ha cominciato a prendere il largo. Inzago ha cambiato i propri equilibri difensivi passando a zona, e inizialmente la scelta di coach Pirotta ha pagato, permettendo ai Trichechi di riportarsi sotto a -2 grazie alla tripla di Chiaveri a metà del secondo periodo. Con il passare dei minuti, però, grazie a maggior cinismo la Gerardiana è riuscita a trovare i varchi giusti muovendo palla sul perimetro e liberando i tiratori, che dall’arco non hanno perdonato. Le triple consecutive di Bassi, Macchi e Busnelli hanno fissato il vantaggio sul +9 all’intervallo, costringendo Inzago a inseguire.

Tutto deciso nel terzo quarto

Nella ripresa la Gerardiana non ha cambiato il proprio copione e ha continuato a martellare dall’arco allargando ulteriormente il proprio vantaggio. La 2-3 difensiva ha permesso ai monzesi di concretizzare diversi recuperi, trasformati in punti pesanti grazie ai ribaltamenti di fronte di Macchi e grazie a un super Bassi, implacabile dall’arco, così come Pessina e Mariani. Inzago ha fatto molta fatica a sbloccarsi, la costruzione di gioco è stata propositiva, ma al momento di concludere la fisicità in area dei lunghi monzesi è stata decisiva, così come i tanti tentativi dall’arco respinti dal ferro. I primi due punti, su quattro totali in tutto il terzo periodo, sono arrivati dopo 8 minuti, e questo ha aperto la strada al decisivo allungo degli ospiti che hanno chiuso alla terza sirena con un vantaggio di 27 punti. Il finale è stato in salita per Inzago, che nonostante la reazione finale non è riuscito a stringere il margine di svantaggio che non è mai sceso sotto i venti punti.

Le parole di coach Pirotta

“Abbiamo trovato di fronte una squadra molto più forte e in questo momento più preparata di noi – ha speigato nel post-gara coach Luca Pirotta – La scelta di passare a zona non ha pagato e al tiro da tre punti hanno continuato a martellarci per tutta la partita. Nonostante la sconfitta, guardiamo avanti e continuiamo a lavorare. Siamo comunque soddisfatti dell’atteggiamento della squadra che fino alla fine ci ha provato. La prossima partita non sarà facile, ma lavoreremo per prepararci al meglio”.

Leggi anche:  Basket Serie D - Cassina piega la seconda forza del campionato

Contro Sanfru Basket, domenica prossima 13 ottobre, i Trichechi sono chiamati a cercare il riscatto.

ULTERIORI SPUNTI SULLA PARTITA SARANNO DISPONIBILI SULL’EDIZIONE DELLA GAZZETTA DELL’ADDA DISPONIBILE DA SABATO 5 OTTOBRE

Il tabellino