Ha conquistato la salvezza l’Acli Trecella. Nella sfida chiave di domenica sera, la squadra di coach Francesco Garda ha avuto la meglio sul campo del Vivisport Landriano. Gli atleti del Trifoglio hanno battuto i diretti concorrenti per la salvezza 75-84 dopo una bruciante rimonta nell’ultimo quarto. Giovedì sera la sfida casalinga con il Kor San Giuliano dirà se la squadra riuscirà o meno a partecipare ai play-off.

Salvezza in cassaforte

Una sfida importantissima che fino agli ultimi 10′ ha fatto pensare al finale più amaro. Ma nell’ultimo quarto, la reazione corale della squadra ha dato la svolta decisiva. Con un parziale di 21-37 i ragazzi di Garda hanno ribaltato la sfida, conquistando la certezza matematica della salvezza.

Inizio in salita

Partita tirata, spaccata a metà. Nel primo tempo hanno avuto la meglio i padroni di casa. Dopo un iniziale equilibrio, i padroni di casa si sono spinti fino al 22-15 della prima sirena con le bombe di Reoa, Moscardini e Ferraresi. Trecella ha faticato, ma è sempre rimasta in partita. Il distacco tra le due squadre è rimasto costante anche nel secondo periodo: alle due triple di Brambilla hanno risposto Sacchetti e Bonazzoli e le squadre sono andate al riposo sul 36-28.

La riscossa e il sorpasso

Al rientro dagli spogliatoi si sono invertite le tendenze. Un mini parziale da 7-0 a favore di Landriano ha scatenato la reazione d’orgoglio di Trecella. Ciocca ha sbloccato gli ospiti con una tripla che ha spianato la strada alle successive bombe di Caterina e Sacchetti che hanno accorciato le distanze (54-47 al 30′).

Leggi anche:  Ciclismo a squadre argento mondiale per Ricciutelli di Capriate e il suo team

Negli ultimi 10’è arrivato il meritato sorpasso. Con una lunga serie di realizzazioni dall’arco firmate Bonazzoli, Sacchetti e Caterina, Trecella ha completato la rimonta e il sorpasso, ricamando la vittoria sfruttando i numerosi tiri liberi concessi da Landriano nel finale.

“Vittoria del gruppo”

C’è soddisfazione nello spogliatoi dell’Acli Trecella dopo la conquista della salvezza al termine di una stagione per lunghi tratti difficile, non solo in campo ma anche fuori. “Siamo molto contenti e soddisfatti per il risultato – ha detto coach Garda a fine gara – Era uno scontro diretto e siamo riusciti a portarlo a casa. Loro vincendo ci avrebbero agganciati a quota 22: così invece li abbiamo staccati diventando padroni del nostro destino. Vincendo contro Kor San Giuliano saremmo nei play-off. Vedremo come andrà a finire”.

Orgoglioso della squadra anche il vice coach, Claudio Sacchetti: “Volevo sottolineare il fatto che più che la vittoria dei singoli, oggi è stata la vittoria della squadra – ha detto – Il supporto di chi è stato in panchina è stato magnifico, tutti si sono aiutati e hanno tifato tutta la partita. Con il supporto di tutta la squadra, vincere è possibile”.

Il tabellino

VIVISPORT LANDRIANO   75

ACLI TRECELLA  84

PARZIALI: 22-15; 36-28; 54-47

ACLI TRECELLA: Sacchetti 26, Ciocca 12, Bonazzoli 14, Caterina Ale. (cap) 13, Raimondi 9, Mapelli 6, Colombo 2, Omodei 2, Frencini, Caterina And., Ughi, Pedrazzi. All.: Garda