Il CM Cassina torna nono dopo la sconfitta all’overtime contro Garegnano. Nel corso dell’undicesima giornata del girone di ritorno, non sono bastate alle Bees due orgogliose rimonte. Al supplementare ha deciso la freddezza della formazione milanese. I playoff, così come la salvezza, restano due fronti ancora aperti per la formazione gialloblù.

Il CM Cassina torna nono

Dopo aver assaggiato i playoff lo scorso fine settimana dopo la vittoria sul CBBA Cologno, il CM Cassina è tornato fuori dalla Top 8 dopo la sconfitta con Garegnano in casa e la vittoria proprio di Cologno sul San Pio X per 81-67. Scampare i playout e conquistare la salvezza, così come sperare l’ingresso agli spareggi per la promozione restano obiettivi raggiungibili per i gialloblù, quando mancano due partite al termine. La prima, venerdì prossimo in casa contro Forze Vive Inzago, la seconda venerdì 12 aprile a Segrate contro la Gamma.

Garegnano, l’avvio super spiazza le Bees

L’inizio è stato spumeggiante, con le squadre a dare spettacolo in attacco, senza riuscire ad essere efficaci in difesa. Al 3’ il vantaggio ospite è di un solo punto (10-11), poi la coppia milanese Trombini- Trifilò ha iniziato una sessione balistica dalla lunga distanza che ha portato le squadre alla prima sirena sull’incredibile parziale di 16-35. Cassina ha avuto il merito di rimanere in partita e, approfittando del calo delle incredibili percentuali degli ospiti e alzando l’intensità della propria difesa, ha tentato il rientro. Garegnano non ha segnato per i primi 5 minuti della frazione, ma il CM è riuscito ad approfittarne solo parzialmente, arrivando solamente al 23-35 del 15’. Garegnano è riuscita a sbloccarsi, e proprio nei possessi finali ha riallungato in maniera decisa vanificando di fatto lo sforzo delle Bees (28-45 al 20’).

Leggi anche:  Pallavolo Cassina, 50 anni dalla fondazione FOTO

Rimonta Cassina, poi la resa al supplementare

Nonostante l’importante distacco, il CM non ha gettato la spugna e guidata da uno strepitoso Ravasi (33 i punti finali per lui), ha cominciato una lenta e costante rimonta. Draghetti e Brambilla hanno supportato lo scatenato Ravasi, che con 5 punti consecutivi ha riaperto di forza il match alla terza sirena, portando il CM dal -12 di metà frazione al -2 del 30’ (56-58). Draghetti ha pareggiato in avvio, ma un nuovo parziale ospite ha riportato a 7 punti di distacco al 33°(58-65). Il CM ha ricucito nuovamente lo svantaggio, portando a 4 secondi dalla fine Ravasi sulla linea del tiro libero con la possibilità di un clamoroso sorpasso, ma il suo 1\2 ha stabilito la definitiva parità del 40’ (68-68). Al supplementare, Garegnano ha trovato subito un mini-vantaggio di 6 punti, che i milanesi sono riusciti a amministrare nonostante un ultimo, orgoglioso, recupero del CM che però si è schiantato sulla precisione ai tiri liberi ospiti.

Il tabellino

basket pallacanestro maschile serie d cm cassina garegnano